Capelli

Scegli il taglio corto che fa per te

capelli corti 2016
06-05-2016
Alessia Sironi

Alla maschietta ma anche bob e wob, pixie cut e un hairstyle che ammicca agli anni '80: punta su corti bon ton caratterizzati da maxi ciuffi e frange per la tua primavera

Mondadori Photo
1/25

Vuoi essere trendy e glam? Allora devi puntare su un taglio netto: stiamo parlando di capelli naturalmente. Sì, perché per la primavera-estate 2016 per essere cool devi sfoggiare uno short hair cut. I capelli corti, soprattutto lisci, sono il massimo dello stile. Short bob e carrè alle orecchie vanno per la maggiore, ma non mancano i pixie cut con un finish bed hair oppure wavy shag scalati e 'ondeggianti'.

Sfoglia la gallery e prendi spunto dalle passerelle.

Mondadori Photo
2/25

Bob cortissimo e sfilato all'altezza delle orecchie con frangetta anni '20.

Mondadori Photo
3/25

Biondissimo il boyish dal finish spettinato e dalla frangia piena.

Mondadori Photo
4/25

Il classico caschetto resta immutato nella sua semplicità portato con la riga in mezzo.

Mondadori Photo
5/25

Il taglio alla maschietto può diventare sexy e femminile se impreziosito da piccoli dettagli.

Mondadori Photo
6/25

Tipico della Parigi anni Sessanta, il caschetto torna ad essere complice della sensualità femminile.

Mondadori Photo
7/25

Un ciuffo lungo in tipico mood anni Ottanta e il cortissimo diventa ultra femminile.

Mondadori Photo
8/25

Puoi anche optare per un cortissimo dalle punte sfilate ad accompagnare l'ovale del viso.

Mondadori Photo
9/25

Perché non trasformi il tuo semplice caschetto in un taglio rivoluzionario con l'effetto gellish?

Mondadori Photo
10/25

Cortissimo e dall'effetto naturale il boyish: con il lipstick giusto è ultra femminile.

Mondadori Photo
11/25

Ancora un bob dal finish wet ma questa volta si punta tutto su giochi di asimmetrie.

Mondadori Photo
12/25

La classica 'scodella', se portata con un effetto bed hair è decisamente cool.

Mondadori Photo
13/25

Il bello di un bob è che lo puoi 'indossare' liscio o gassato e in entrambi i casi sarai glam.

Mondadori Photo
14/25

Il bob può essere interpretato anche in stile wet con frangia laterale con una pennellata di gel.

Mondadori Photo
15/25

Anche i tagli più corti possono essere rivisitati e sfoggiati con un mezzo raccolto.

Mondadori Photo
16/25

Corti all'altezza delle orecchie e portati liscissimi e dal finish gellish con riga laterale.

Mondadori Photo
17/25

Un caschetto corto, anche senza grandi sforzi, riesce a mostrarti seducente e intrigante.

Mondadori Photo
18/25

Guarda l'effetto che è in grado di dare il make up corretto al tuo boyish style!

Mondadori Photo
19/25

Tipico degli anni Venti il caschetto corto portato con una frangia cortissima.

Mondadori Photo
20/25

L'effetto sbarazzino e giovanile è garantito con un taglio netto della chioma.

Mondadori Photo
21/25

Con le onde il tuo caschetto assumerà l'aspetto tipico dell'epoca Charleston: sei pronta per entrare in pista?

Mondadori Photo
22/25

Il taglio alla maschietto poi sfoggiarlo anche portato all'indietro e sarai ultra femminile in pochi istanti.

Mondadori Photo
23/25

Se non vuoi passare al cortissimo ma il caschetto ti ha stancato...esistono anche le vie di mezzo!

Mondadori Photo
24/25

Un altro esempio di boyish style portato laccato: non trovi che sia molto chic?

Mondadori Photo
25/25

Questa volta il caschetto, accompagnato dalla frangetta anni '20, è più lungo e biondissimo.

PREV
NEXT

I corti del 2016 sono estremamente diversi tra loro e in grado di soddisfare tutte le tipologie di esigenze. Puoi puntare su un mood boyish o, se preferisci, alla maschietta che con il make up giusto  – rossetto fuoco, eyeliner e mascara – si trasforma in uno dei tagli più sexy.

Se invece è troppo radicale per te, puoi osare uno short bob (trasformato in wob all’occorrenza). I caschetti, di qualunque genere essi siano, hanno un grande vantaggio: non passano mai di moda e sono sulla cresta dell’onda dagli anni ’20 fino a oggi. Li puoi portare cortissimi oppure leggermente più lunghi e, in tutte e due le versioni, liscia o mossa, resta il taglio più gettonato della primavera-estate 2016.

Vuoi essere super trendy? Allora punta su una frangia in una versione bombata dal sapore vagamente vintage. Ma ci sono anche i pixie cut con un’infinità di finish, dal bed hair spettinato al laccato, il tutto alternato a uno style che strizza l’occhio agli anni ’80 e a un’infinità di maxi ciuffi e frange.

Ecco le immagini di tagli capelli corti da sfogliare se hai voglia di cambiare look. Di sentirti giovane e di sfoggiare un’aria sexy, fresca e sbarazzina.

Riproduzione riservata