Capelli

Tagli capelli corti: tantissimi look per cambiare radicalmente testa

Se stai pensando di tagliarti i capelli corti, sei nel posto giusto: tantissime idee per poter finalmente il taglio netto!

Tra i look più amati del web (e forse anche della vita reale), i capelli corti non smettono di incuriosire. Basta digitare su Google "tagli capelli corti" per accorgersi della valanga di foto che popola l'etere. Immagini di tagli corti lisci, ricci, mossi, con e senza frangia, scalati o pari. Insomma, i tagli capelli corti sono milioni, e tutti diversi! Sì, perché a dispetto di quello che si potrebbe pensare, i capelli corti hanno diverse chance di cambiamento. La questione spesso consiste in un paio di centimetri: è sufficiente per esempio tagliare un po' di più il ciuffo, per avere l'idea di portare un taglio completamente diverso. Ma come si sceglie un taglio corto? La scelta migliore è una forma di equilibrio tra vari fattori, come: tendenze moda, forma del viso e gusto personale. Noi ti diamo una mano con una carrellata di look da lasciarti di stucco! Pronta a "scrollare" la pagina?

VEDI ANCHE Tagli di capelli: tantissime idee per tutte le lunghezze per cambiare look BeautyTagli di capelli: tantissime idee per tutte le lunghezze per cambiare look

TAGLI CAPELLI CORTI DONNA 2022

Che tagli di capelli corti vanno di moda nel 2022? La tendenza più forte prevede tagli corti armonici che seguano il perimetro della testa con morbidezza, anche nei tagli più corti. Questo vuol dire che tutti i tagli conservano sempre un po' di volume, anche quando sono scalati o cortissimi. Via libera alle forme piuttosto rotonde, un no deciso ai tagli iper squadrati, cioè quelli dalle linee geometriche. Il trend del 2022 propone tagli soffici che rispettino la tipologia del capello, a prescindere che sia liscio, mosso o riccio.

VEDI ANCHE Pixie cut: cos’è, come sceglierlo e le star che lo hanno indossato BeautyPixie cut: cos’è, come sceglierlo e le star che lo hanno indossato

Per quanto riguarda i tipi di tagli corti, c'è l'imbarazzo della scelta: si va dai pixie cut ai caschetti corti, dai mullet anni '80 ai tagli a scodella anni '90, dai tagli asimmetrici a quelli più dritti e lineari. In molti casi, effettuare delle schiariture sulle ciocche della fronte permette di aumentare il volume del taglio oppure di esaltare il gioco sapiente di forbici proprio del parrucchiere. Il bello dei tagli corti è che, caso mai si dovesse sbagliare colore, è un attimo correre ai ripari. E adesso, via alla carrellata di tagli per i capelli corti!

Bebe Vio, nuova testimonial L'Oréal Paris
Bebe Vio, nuova testimonial L'Oréal Paris

TAGLI CAPELLI CORTI SCALATI E SFILATI

Nella maggioranza dei casi i tagli corti sono scalati e sfilati, ma alcuni lo sono più di altri. È il caso di quei tagli corti che presentano ciocche di lunghezze diverse o che si sbizzarriscono a sfilzare il ciuffo della fronte. In alcuni casi la scalatura può riguardare principalmente la frangia, che diventa così dentellata e piuttosto leggera. In altri casi, invece, la scalatura segue una linea diagonale dalla tempia alla nuca.

VEDI ANCHE Ciuffo a tendina: a chi sta bene e come abbinarlo al taglio BeautyCiuffo a tendina: a chi sta bene e come abbinarlo al taglio

A proposito qual è la differenza tra capelli scalati e sfilati? I capelli scalati seguono un andamento progressivo (come se fossero in diagonale), i capelli sfilati, invece, sono quelli tagliati in lunghezze diverse, ma in modo meno regolare. Questi ultimi vengono consigliati a chi ha capelli grossi e robusti che necessitano di essere sfoltiti. I capelli scalati, invece, conservano un po' di volume, e per questo sono indicati anche per i capelli fini.

VEDI ANCHE Capelli scalati: il taglio evergreen che valorizza tutti i lineamenti (basta scegliere quello giusto!) BeautyCapelli scalati: il taglio evergreen che valorizza tutti i lineamenti (basta scegliere quello giusto!)

TAGLI CAPELLI CORTI RICCI

Un buon taglio sui capelli ricci permette di portarli in modo ordinati e di gestirli con facilità. Per ottenere questi risultati, è fondamentale chiedere al parrucchiere di evitare il temuto effetto a funghetto, caratterizzato da un volume più alto sulla sommità della testa. L'ideale è, inoltre, farsi tagliare i capelli ricci da asciutti, in modo da vedere quale sarà il proprio aspetto una volta terminato il taglio. Non tutti i parrucchieri eseguono questa tecnica: nel dubbio è bene sincerarsi prima o, in caso di risposta negativa, chiedere di tagliare poco, visto che da bagnati i capelli ricci sembrano molto più lunghi.

VEDI ANCHE Hai deciso di provare uno dei tagli capelli ricci di tendenza? Ecco come scegliere quello giusto BeautyHai deciso di provare uno dei tagli capelli ricci di tendenza? Ecco come scegliere quello giusto

CASCHETTO CORTO

Grintoso, glamour e sbarazzino, il caschetto corto è una categoria a sé dei tagli per capelli corti. Ma che s'intende per caschetto corto? È quel taglio per cui i capelli devono fermarsi prima del mento al massimo sotto le orecchie, non di più. Per star bene col caschetto corto, è fondamentale avere un viso non troppo tondo, meglio se con mascella spigolosa, perché è un tipo di taglio che tende a mettere in risalto la linea mandibolare.

VEDI ANCHE Caschetto corto scalato: il taglio che conquista per la sua impertinenza BeautyCaschetto corto scalato: il taglio che conquista per la sua impertinenza VEDI ANCHE Caschetto corto pari: a chi sta bene e come portarlo BeautyCaschetto corto pari: a chi sta bene e come portarlo VEDI ANCHE Caschetto corto sfilato: è arrivato il momento di darci un taglio? BeautyCaschetto corto sfilato: è arrivato il momento di darci un taglio?

Come si porta il caschetto corto? Sia pari che leggermente scalato, con e senza frangia. E poi si sposa bene con i capelli lisci e mossi: ai primi dona volume, nel secondo caso, invece aggiunge un tocco di vivacità.

TAGLI CAPELLI CORTI MOSSI

Se hai i capelli mossi puoi trarre il massimo vantaggio dai capelli corti, purché siano scalati. Il motivo? Le scalature ti permettono di giocare con la texture dei capelli e di dosare il volume con i prodotti di styling. È sufficiente attorcigliare una ciocca tra le dita, e fissarla con una mousse, per ottenere una testa diversa. È questo il grande vantaggio dei capelli mossi. I tagli corti più indovinati? Quelli che prevedono zone più voluminose sulla sommità della testa e un volume più controllato sulla nuca e sui laterali. Se ti piace il look rasato, puoi osare con le rasature sui lati e portare il ciuffo super wavy, in modo da creare un contrasto divertente.

VEDI ANCHE Capelli corti mossi: il taglio da provare per un nuovo look da scoprire BeautyCapelli corti mossi: il taglio da provare per un nuovo look da scoprire

TAGLIO CORTO CON FRANGIA

Su un taglio corto la frangia di solito si porta leggera, appena sfilata o cortissima. Ideali sono le frange dentellate, cioè con ciuffi di lunghezze diverse, anche di poco: è sufficiente una variazione di pochi mm per avere una frangia delicata che si sposa benissimo con un taglio corto. Spesso, infatti, la frangia è un elemento caratterizzante del taglio corto, un dettaglio essenziale cioè che compone il taglio stesso. Non è una parte staccata del look, come invece spesso accade sui capelli lunghi.

VEDI ANCHE Tagli con frangia: tutte le tendenze da copiare per ogni lunghezza di capelli BeautyTagli con frangia: tutte le tendenze da copiare per ogni lunghezza di capelli

TAGLI CAPELLI CORTI FEMMINILI

Ti è mai capitato di desiderare un taglio corto sì, ma femminile? Partiamo dalla definizione: che s'intende per capelli corti femminili? In genere, ci si riferisce a tutti quei tagli che, pur essendo corti, conservano un po' di volume e una forma rotonda. E ciò è valido a prescindere dal tipo di taglio, caschetto o pixie cut. Facciamo un esempio: femminili sono quei tagli corti che avvolgono il viso in modo sinuoso grazie a un ciuffo che accarezza lo zigomo o scende sulla mascella. Ma femminili sono anche quei tagli corti non troppo rasati sulla nuca. In basso, trovi qualche idea di tagli corti femminili.

TAGLI CORTI ASIMMETRICI

Il bello dei capelli corti è che ci si può divertire con le asimmetrie, cosa che i capelli medi o lunghi difficilmente permettono. I tagli corti asimmetrici di solito sono caratterizzati da un ciuffo più lungo a un lato rispetto all'altro. Nei casi più estremi, l'asimmetria riguarda la frangia che può essere tagliata volutamente storta o in diagonale. In altri casi, ancora, è tutto il taglio che cade più lungo a destra anziché a sinistra, o viceversa. Insomma, la caratteristica fondamentale dei tagli asimmetrici è di essere molto particolari e irregolari nella loro unicità. E poi, a seconda dello styling liscio o disordinato, si può accentuare i ciuffi tagliati in modo asimmetrico.

PIXIE CUT

È il re dei tagli corti, probabilmente il taglio che si ha in mente quando si pensa appunto a un taglio di capelli corto (o cortissimo). Il pixie cut vuol dire letteralmente "taglio a folletto", un nome simpatico che evoca l'aspetto dei folletti, gli elfi delle fiabe contraddistinti i da un aspetto fanciullesco a cominciare proprio dalla testa. Il taglio pixie è caratterizzato dai capelli scalati, più corti dietro e ai lati, e più lunghi sulla sommità della testa. Può avere la frangetta o il ciuffo. Di pixie ormai esistono tante versioni, più o meno voluminose, ma tutte regalano quest'aria sbarazzina che ha reso celebre questo taglio. Da notare è che il ciuffo, di solito importante, può essere sollevato a mo' di cresta, e si dà subito un'immagine rock.

VEDI ANCHE Slick down pixie cut, il taglio cool da imitare (e che ama anche Zendaya) BeautySlick down pixie cut, il taglio cool da imitare (e che ama anche Zendaya)

CHE TAGLIO CORTO FARE?

La risposta più immediata a quale taglio corto fare è sicuramente quello che ci piace di più, a prescindere dalle mode e dai... gusti del parrucchiere! Il nostro suggerimento è di badare con onestà alla forma del proprio viso: se è troppo tondo o paffuto, è meglio evitare i tagli troppo corti o molto scalati. Meglio orientarsi verso i tagli asimmetrici che diano slancio al viso.

VEDI ANCHE Tagli capelli corti: come sceglierli in base alla forma del viso BeautyTagli capelli corti: come sceglierli in base alla forma del viso

Un altro suggerimento è di tagliare i capelli corti solo se si è molto convinte, altrimenti si rischierà di passare i prossimi mesi a sperare che i capelli crescano velocemente. Sei indecisa? Comincia da un più tranquillo caschetto, e poi regolati di conseguenza.

VEDI ANCHE Capelli corti con frangia: i tagli e i look da scegliere in base al tipo di viso BeautyCapelli corti con frangia: i tagli e i look da scegliere in base al tipo di viso

COME CAPIRE SE SI STA BENE CON UN TAGLIO CORTO

Sei quasi decisa a tagliarti i capelli corti, ma non sai se starai bene? Ecco un trucco infallibile. Posizionati di fronte con il viso a tre quarti. Poggia una penna sulla mascella, facendo in modo che tocchi il mento e l'orecchio (deve essere disposta in orizzontale. A questo punto, misura la distanza che si è creata dalla parte più bassa del lobo dell'orecchio fino alla penna. Se la distanza tra l'orecchio e la penna è inferiore a 5 cm, i capelli corti ti staranno benissimo. Se invece, tale distanza supera i 5, occhio: forse è meglio puntare su un taglio medio. Insomma, ciò che detta legge nel taglio corto è la mascella, prendere o lasciare.

Riproduzione riservata