Beauty routine autunnale

Quali sono gli errori più frequenti nel passaggio alla beauty routine autunnale?

Beauty routine autunnale? No problem! Ma siamo davvero sicure di farla nel modo giusto?. Ecco quali sono gli errori più comuni che è sempre bene evitare per avere una pelle (e non solo) sana, luminosa e sempre bellissima. Anche in autunno.

Non tutti sanno che, a ogni cambio di stagione, deve corrispondere anche un cambio di abitudini nella cura del proprio corpo. Soprattutto in autunno, quando le temperature si fanno più fredde mettendo a dura prova il benessere e l’aspetto di pelle e capelli. Una beauty routine autunnale, quindi, che tenga conto di tutte le caratteristiche di questa stagione e di come queste influiscano sul nostro corpo.

Ecco perché è fondamentale seguire dei passaggi ad hoc. Evitando di commettere gli errori classici dati dalla fretta, dalla superficialità o dall’abitudine e che possono compromettere la nostra salute e bellezza. Ma quali sono questi errori beauty in cui troppo spesso si cade durante l’autunno?

Non considerare la tipologia della nostra cute

Uno degli errori più banali e frequenti che in tante commettiamo durante la beauty routine autunnale, è quello di non considerare la tipologia della nostra pelle e i cambiamenti che può aver subito durante la stagione estiva. Optando per prodotti generici o per quelli che si è solite utilizzare durante tutto l’anno.

Un passo falso dato dall’abitudine e dalla poca considerazione verso ciò che la pelle ci manifesta ma a cui è bene prestare la massima attenzione. Per prima cosa, quindi, è bene conoscere la tipologia della propria cute:

  • se tende a tirare, screpolarsi, risultando ruvida al tatto e facile ad arrossamenti significa che la pelle è secca;
  • quando è caratterizzata da un aspetto lucido e dall’eccessiva produzione di sebo (e più incline alle imperfezioni), facendola apparire oleosa, sia alla vista che al tatto, la pelle è grassa;
  • si definisce mista, invece, quando la pelle presenta un mix di caratteristiche tra le due precedenti, in particolar modo risultando più grassa nella cosiddetta zona T e più secca nelle altre parti del volto;
  • se la pelle tende a irritarsi facilmente, arrossandosi a seconda degli agenti climatici (vento, sole, pioggia, smog, ecc.) la si può definire delicata o sensibile;
  • infine, se la vostra cute è morbida, levigata e dall’aspetto roseo, senza imperfezioni o arrossamenti, oltre a essere molto fortunate avete anche una pelle normale.

In base alla tipologia della vostra cute, una buona beauty routine autunnale dovrà prevedere dei prodotti specifici per prendersene cura nel modo corretto e per garantirle il massimo benessere e bellezza possibile.

beauty routine autunnale pelle.

Beauty routine autunnale? Attenzione alla secchezza della pelle

Una volta stabilita la tipologia della propria pelle, un errore comunissimo che si commette nella beauty routine autunnale è quello di non considerare un effetto comune a qualsiasi tipo di epidermide, l’aumento della secchezza dovuto all‘abbassamento delle temperatura, agli stress a cui la pelle è stata sottoposta durante l’estate e a un impoverimento fisiologico della stessa. Tutti fattori che vanno a disidratare e opacizzare la cute, favorendone irritazioni e arrossamenti.

Per questo, oltre a considerare la propria tipologia, quando si parla di beauty routine autunnale è bene tenere a mente anche questo fattore.

La detersione

Come? Per esempio nella scelta del detergente per la pulizia del viso, che dovrà avere proprietà lenitive, nutrienti e idratanti oltre ad essere:

  • denso, “oleoso” e delicato per chi ha le pelle secca;
  • neutro e antibatterico per le pelli grasse;
  • diversificato e specifico per la zona T e non aggressivo per le altri parti della cute se di tipo misto,
  • con formulazioni leggere e delicate per le pelli sensibili;
  • che non alteri il ph naturale della cute per chi ha la pelle normale.

Non eseguire l’esfoliazione

Vuoi per pigrizia, perché si pensa che non sia necessario o perché “tanto la pelle in autunno non si vede”, molto spesso nella beauty routine autunnale si commette l’errore di saltare un tassello fondamentale per la cura della nostra pelle, l’esfoliazione. O peggio, si tende a eseguirla nello stesso identico modo e con gli stessi prodotti che si sono utilizzati in estate. In entrambi i casi la parola giusta è solo una: sbagliato!

beauty routine autunnale scrub

Sempre in considerazione della tendenza della cute a seccarsi in questa stagione lo scrub, sia del viso che del corpo, risulta quanto mai indispensabile per eliminare eventuali cellule morte e lasciar respirare la cute, ovviamente però senza esagerare con il trattamento. Un’esfoliazione ad hoc per la beauty routine autunnale, infatti, dovrà prevedere dei prodotti delicati, naturali meglio se dei peeling enzimatici. Da eseguire con massaggi lenti, superficiali e morbidi. Per non aggredire inutilmente la cute maggiormente sensibile in questo periodo e assicurarsi un risultato da dieci e lode.

E le maschere?

Attenzione poi a non saltare un altro passaggio della beauty routine di fondamentale importanza: le maschere. Nello specifico queste dovranno essere ricche di principi e di proprietà nutrienti, lenitive e idratanti. Perette quelle in tessuto, morbide e delicate, per pulire e rigenerare la pelle in profondità ma senza aggredirla.

beauty routine autunnale maschera

Non idratare la pelle nel modo adeguato durante la beauty routine autunnale

L’avrete capito anche voi, un capitolo a parte della beauty routine autunnale è dedicato all’idratazione. Un tassello che non può essere lasciato al caso e sul quale è bene non commettere errori. Come detto, infatti, la pelle in autunno tende a seccarsi, indipendentemente dalla tipologia. E solo con una buona e adeguata idratazione è possibile ostacolare gli effetti poco piacevoli della disidratazione cutanea.

Ecco perché è fondamentale prestare la massima attenzione ai prodotti che si utilizzano, evitando le lozioni o creme idratanti generiche o quelle che si è solite usare, in favore di quelle più specifiche, super nutrienti, idratanti e delicate allo stesso tempo. Meglio ancora se si opta per degli oli naturali come quello di mandorle dolci. Ovviamente diversificando l’idratazione in base alla zona da trattare (viso, contorno occhi, braccia, gambe, mani, ecc.).

beauty routine autunnale crema

Dimenticarsi della beauty routine autunnale per i capelli

Infine, quando si parla di errori di bellezza e di beauty routine autunnale, non si può non pensare anche ai nostri capelli.  Che a causa del cambio di stagione si indeboliscono risultando più sfibrati, delicati e sensibili.

Proprio per questo è molto importante adottare delle terapie d’urto abbandonando le abitudini estive in favore di trattamenti più mirati. Per esempio optando per:

  • oli naturali come quello di cocco, ricino o argan, da applicare sulla chioma per idratarla;
  • balsami protettivi e nutrienti, per aiutare i capelli a schermarsi dagli agenti esterni e dal freddo, prevenendone la rottura;
  • maschere ricostituenti e ricche di vitamine.

Attenzione al calore

E senza dimenticarsi di proteggerli dal calore del phone. Con l’abbassamento delle temperature, infatti, la possibilità di far asciugare la chioma al vento e al sole viene meno e con lei ci si scorda anche che, utilizzando il phone, è necessario applicare sui capelli uno spray termo protettivo. In grado di schermarli dal calore e preservarne la corretta idratazione e tutta la loro naturale bellezza.

beauty routine autunnale spray

Ecco perché è importante prestare attenzione a ogni minimo dettaglio. Per prendersi cura del corpo a 360° regalandogli tutto il benessere necessario per fronteggiare questa nuova stagione. Al massimo della sua bellezza e con un pieno di salute ed energia.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards