beauty routine autunnale

Come stabilire di cosa ha bisogno la pelle prima di passare alla beauty routine autunnale

Cambio di stagione e cura della cute. Che dilemma! Ma non se si conosce tutto ciò di cui ha bisogno la pelle. Per passare alla beauty routine autunnale ben preparate e pronte a trattamenti mirati e super efficaci.

Quando si parla di pelle e in particolare di come prendersene cura, ci sono tutta una serie di step che sarebbe meglio seguire, per capire davvero come agire nel modo più corretto e ottenere dei risultati ottimali, sia in termini di salute che di bellezza. Ecco perché, anche nel caso della beauty routine autunnale, prima di procedere è essenziale comprendere di cosa ha veramente bisogno la vostra pelle.

Che si tratti di detersione, idratazione o di qualsiasi altra tipologia di trattamento, non ci si deve mai affidare al caso ma è sempre bene conoscere in profondità la propria cute, e solo dopo, adottare tutti quei piccoli o grandi stratagemmi e attenzioni specifiche per ciascuno. Garantendo al proprio corpo il massimo benessere e tutta la bellezza di cui è già naturalmente dotato. Ecco, quindi, a cosa è importante prestare attenzione prima di adottare la vostra unica e personalissima beauty routine autunnale.

Beauty routine autunnale: che tipo di pelle hai?

Il primo step per capire di cosa ha bisogno la propria pelle e quale sia la beauty routine autunnale migliore da seguire, è quello di conoscere esattamente com’è fatta la nostra cute. Grassa, secca, mista, l’epidermide può essere diversissima a seconda della persona ma anche della zona del corpo. Ecco perché non può esserci una “regola” che vale per tutti così come, per ogni parte da trattare, sono necessarie cure e prodotti diversi.

Ma come fare, quindi, per capire la propria tipologia di pelle? Semplicemente osservandola.

beauty routine controllo

Pelle secca

La cute viene definita secca quando è caratterizzata dalla tendenza a screpolarsi, se risulta leggermente ruvida al tatto, se tende ad arrossarsi e anche quando, a seconda dell’agente esterno che la colpisce, si sente una sensazione di prurito o la classica “pelle che tira”.

Pelle grassa

La pelle grassa, invece, è caratterizzata da un aspetto lucido e dall’eccessiva produzione di sebo che la farà apparire oleosa, sia alla vista che al tatto. Questo tipo di cute generalmente è più incline alla formazioni di piccoli inestetismi, punti neri, acne o pori eccessivamente dilatati.

Pelle mista

Quando la pelle è mista si ha un mix tra le due tipologie precedenti, parti più secche e altre, solitamente in corrispondenza della classica zona T, più grasse. Caratteristica della cute mista è quella di soffrire il cambio di stagione, presentando di volta in volta arrossamenti e screpolature o la comparsa di brufoli.

Pelle normale

Se la pelle è rosea, morbida, levigata, senza imperfezioni o arrossamenti e senza strani comportamenti a seconda della stagione o dell’agente che la colpisce la risposta è solo una. Siete molto molto fortunate e la vostra pelle è “normale”. Sana, tonica e luminosa senza il minino sforzo.

Pelle delicata

Infine, quando la cute tende a irritarsi facilmente arrossandosi a seconda degli agenti climatici (vento, sole, pioggia, smog, ecc.) allora la vostra pelle si può definire molto semplicemente delicata o, ancora meglio, sensibile.

Una volta stabilito e compreso il vostro tipo di pelle non vi resta che scoprire quali sono i prodotti e i trattamenti giusti per voi e quali è fondamentale inserire all’interno della vostra beauty routine a tema autunno.

beauty routine pelle

Beauty routine autunnale, come prendersi cura della cute

La parola d’ordine per una perfetta beauty routine autunnale è una: detersione. Ma qual è il modo migliore per pulire a fondo la pelle a seconda della propria tipologia? Ovviamente c’è un suggerimento che vale per tutti. In una beauty routine autunnale fatta a regola d’arte la detersione deve donare alla pelle non solo la massima pulizia ma anche nutrimento e protezione.

beauty routine autunnale detersione

E per farlo è necessario optare per formulazioni più ricche e prodotti mirati a compensare la maggior secchezza che, proprio con l’arrivo dell’autunno, caratterizza la cute.

Meglio optare per prodotti delicati ma densi e “oleosi” per chi ha le pelle secca, lozioni e saponi neutri e antibatterici per le pelli grasse, detergenti in gel specifici per la zona T ma non aggressivi per le altri parti per la cute mista, prodotti leggeri e delicati per chi ha la pelle sensibile, bene anche quelli in schiuma.

E per le pelli normali? Sicuramente in questo caso si gode di una libertà maggiore, potendo scegliere la formulazione che più si preferisce ma sempre optando per prodotti che non alterino il ph naturale della pelle e che siano anche in grado di idratare e nutrire la cute. Requisiti indispensabili all’interno di una beauty routine autunnale.

beauty routine autunnale pulizia

E per maschere ed esfoliazione?

Ovviamente non ci si deve dimenticare di altri due importanti strumenti per detergere a fondo la cute, anche durante la beauty routine autunnale: le maschere e l’esfoliazione.

Quando si parla di maschere è sempre bene utilizzare quelle in crema o tessuto con proprietà detergenti, idratanti e nutrienti. Andando ad agire su tre fronti, rispettando la cute e le sue peculiarità in modo dolce e delicato.

Per l’esfoliazione, invece, vista la maggior secchezza a cui tende la pelle durante il cambio di stagione, è importante non esagerare con prodotti aggressivi o con una manualità troppo pesante. Meglio, quindi, optare per formulazioni delicate e naturali e per dei peeling enzimatici.

beauty routine autunnale maschere

Idratazione e benessere della pelle in autunno

Allo stesso modo, poi, prima di procedere con la vostra beauty routine autunnale, è bene soffermarsi su un altro elemento importantissimo, l’idratazione. Come detto, infatti, in questa stagione la pelle tende a seccarsi e disidratarsi facilmente. Accentuando i problemi che già si hanno in base alla propria tipologia.

Ecco perché, oltre a differenziare l’idratazione con prodotti specifici per il giorno e per la notte, è bene ricordarsi di preferire:

  • creme idratanti corpose e ricche di principi, in caso di pelle secche, per nutrirla in profondità;
  • prodotti più liquidi, sebo normalizzanti e protettivi se si ha la pelle grassa o mista;
  • creme o lozioni lenitive, emollienti e nutrienti se la cute è sensibile, preservandola da irritazioni e/o arrossamenti.
beauty routine idratazione

Oltre poi alla possibilità di utilizzare degli oli naturali come quello di mandorle. E ovviamente prestando la massima attenzione a diversificare l’idratazione a seconda della zona da trattare e della pelle che si ha in quella specifica parte del corpo (viso, contorno occhi, braccia, gambe, ecc.).

Insomma, nulla di complicato. Basta solo osservarsi e soprattutto osservare i cambiamenti che la propria pelle subisce a seconda della parte del corpo in cui si trova e di ciò che la “colpisce” durante il giorno. Verificandone le sensazioni e le variazioni sia al tatto che alla vista.

E solo a quel punto iniziare con una beauty routine autunnale mirata e perfettamente in linea con le vostre esigenze e caratteristiche. Per avere una pelle sempre al top, in ogni momento della giornata e con ogni condizione climatica.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards