capelli autunno

Tutto ciò che devi sapere sui capelli d’autunno (e che non hai mai osato chiedere)

La caduta dei capelli durante l'autunno è abbastanza normale, ma non devi sottovalutarla e pensare di non dover fare qualcosa per contrastarla. Non hai mai voluto fare domande sull'argomento? Leggi questo articolo in cui troverai tutte le indicazioni per affrontare questo fenomeno!

L’estate è finita e ha lasciato spazio alla stagione delle foglie colorate, delle felpe e del the caldo e anche la chioma risente di questo cambiamento. Purtroppo, un evento molto diffuso che riguarda i capelli durante l’autunno è la loro caduta.

Si tratta di una situazione molto frequente e che in forma più lieve si manifesta anche in primavera, ma di cui spesso non si conoscono bene la causa e i rimedi. Per molte persone, infatti, è molto più semplice prendere integratori specifici o correre in salone per un taglio sperando di migliorare la situazione. Capire invece perché si verifica questo fenomeno e come gestirlo (ed eventualmente prevenirlo) è decisamente meglio, non credi? Ecco quindi che in questo articolo troverai la spiegazione che forse non hai mai voluto chiedere, ma che ti aiuterà a prenderti cura della tua chioma e scegliere i colori più trend di stagione.

ragazza in autunno

Perché in autunno cadono i capelli (oltre alle foglie)

Fra settembre e novembre (oltre che verso marzo, ma come detto prima in misura nettamente minore) alcuni ormoni, attivano un processo che porta a una caduta maggiore dei capelli. Inoltre, dopo l'estate, i bulbi risultano molto più deboli per via dello stress causato dall'esposizione ai raggi solari. Ma non solo: anche le alte temperature, la salsedine e il cloro e i lavaggi molto frequenti mettono a rischio la salute della chioma. Per questo devi prendertene cura durante la bella stagione, evitando errori che possono comprometterne la bellezza e lucentezza.

Al termine delle vacanze, comunque, è abbastanza normale ritrovarsi con i capelli fragili, stressati che tendono a spezzarsi. Quindi possiamo definirlo un fenomeno fisiologico, che non deve destare preoccupazioni se dura più di 4-6 settimane: il ciclo biologico della chioma prevede anche cadute in favore di un rinnovamento.

Quando preoccuparsi se cadono i capelli in autunno

In base a quanto abbiamo detto prima, puoi capire che la caduta dei capelli in autunno sia abbastanza frequente, quindi se succede non devi allarmarti subito, ma evitare alcuni step. Quando diminuiscono le ore di luce, diminuisce anche l’energia del nostro organismo e anche la chioma ne risente.

Sapevi che ogni giorno perdiamo tra i 50 e i 150 capelli? Ok, sappiamo cosa stai pensando e hai ragione. Non è possibile contarli, certo. Ma per verificare che la caduta non sia preoccupante controlla se si presentano a chiazze. Se noti che in alcuni punti sono particolarmente radi, meglio sentire un tricologo!

Come contrastare la caduta dei capelli in autunno

Ok, ora ti è chiaro come capire se la situazione di caduta dei capelli è più o meno grave, ma devi anche sapere come contrastarla. Ecco alcuni consigli da seguire:

Lava i capelli con regolarità

Lavare i capelli in maniera regolare è importante per rimuovere eventuali particelle inquinanti ed il sudore. Si tratta di sostante che occludono i pori e quindi impediscono una crescita ottimale della chioma.

shampoo

Fai attenzione alla giusta alimentazione

Per contenere la caduta dei capelli e al contempo riuscire a stimolare la loro la crescita fisiologica, assumi le giuste sostanze nutritive.

Mangia quindi proteine (animali o vegetali), che servono per la sintesi della cheratina e consuma alimenti contenenti vitamina B come le lenticchie, la soia permette e le uova. In questo modo aumenti la produzione di cisteina, un aminoacido che aiuta la crescita fisiologica dei capelli.

Massaggia il cuoio capelluto

Massaggiare regolarmente la testa almeno un paio di volte a settimanaaiuta a far crescere i capelli e ne favorisce la crescita fisiologica, riattivando la circolazione sanguigna. Comincia dalle radici, poi procedi con il cuoio capelluto. Premi leggermente sul cranio con la punta delle dita con dei movimenti circolari, poi muovi le dita su tutta la testa avanti e indietro. Prosegui almeno per un paio di minuti in questo modo.

massaggio capelli

Fai attenzione alla tua hair routine

In autunno, puoi seguire una speciale hair routine per rallentare la caduta dei capelli in 3 step:

  • utilizza uno shampoo fortificante in grado di regalare lucentezza e alla chioma;
  • applica un balsamo che districhi i capelli, evitando che si spezzino o si creino fastidiosi nodi, e rinforzi la struttura;
  • utilizza un concentrato di cheratina, magari in gocce, per “sigillare” la struttura dei capelli.

Assumi degli integratori per capelli

Prenderti cura dei tuoi capelli per evitare che cadano oltre la quantità prevista dal normale ciclo stagionale è molto importante. Per questo puoi assumere degli integratori con sostanze che fanno bene alla tua chioma e la nutrono.

Queste sono:

  • avocado, un grasso buono che idrata i capelli;
  • zenzero, che stimola la circolazione del cuoio capelluto;
  • olio di cocco, che rafforza la chioma e previene la caduta;
  • melograno, che possiede ottime proprietà antiossidanti;
  • aloe vera, dalle proprietà estremamente idratanti e rinforzanti.

Considera che questi sono tutti ingredienti possibili anche per effettuare delle maschere per capelli da applicare una/due volte a settimana. Un momento di cura per la tua chioma, ma anche di relax!

aloe vera
Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards