Viso e corpo

Beauty glossary: tutto sul siero alla niacinamide (e la shopping list da salvare)

siero niacinamide
14-09-2022
Gaia Magenis
Prendi carta e penna e segnati tutti i motivi (e i segreti) per cui aggiungere il siero alla niacinamide alla tua skincare routine

È sempre il momento giusto per scoprire qualcosa di più a tema skincare. Impossibile negare che una pelle curata, luminosa e senza impurità è la base perfetta per tutto ciò che verrà poi applicato in conseguenza, che sia un leggero strato di make-up o un trucco strutturato e da photoshoot.

E tra i passaggi, e ingredienti, imperdibili si trova anche il siero alla niacinamide, un prodotto cosmetico che, ultimamente, è sempre più conosciuto e utilizzato dagli skincare nerd che sono alla ricerca di una cute luminosa, libera e leggera. Impossibile scriverlo in poche righe e, per questo motivo, abbiamo deciso di stilare un piccola beauty guida sul tema per scoprire cosa è, come si usa e non solo.

VEDI ANCHE

Siero viso: ecco perché averlo nella tua skincare routine e i migliori da comprare online

Beauty

Siero viso: ecco perché averlo nella tua skincare routine e i migliori da comprare online

Cos'è la niacinamide

Prima di capire cosa è il siero, è bene indagare meglio sulla niacinamide che può essere utilizzato in diverse formule come tonico e non solo. Conosciuta come Vitamina B3, questo principio attivo, ha un ruolo fondamentale per ripristinare la barriera cutanea: la pelle è infatti protetta da un film lipidico che, a causa di diversi fattori come gli agenti esterni, rischia di essere compresso facendo perdere idratazione alla cute stessa.

Viene utilizzata, principalmente, per la skincare dedicata per la pelle a tendenza acneica, arrossata e con discromie cutanee.

A cosa serve la niacinamide

Come già detto, la niacinamide, è utile per le pelli impure con brufoli e punti neri. Infatti, oltre a ripristinare la barriera cutanea, questa sostanza può essere utilizzata per svariati motivi e problematiche della cute di ognuno:

  • rinforza e protegge barriera naturale della pelle, grazie alla stimolazione per la formazione di grassi e ceramidi;
  • riduce i segni dell’acne e le macchie dovute da questo, merito del potere schiarente della Vitamina B3 che ha effetto schiarente. Ovviamente per i primi risultati visibili sono necessari dai 60 ai 90 giorni;
  • è un aiuto per l’idratazione, anche se poco conosciuto questo aspetto è proprio dato dalla protezione del film lipidico che protegge e trattiene l’idratazione insita della cute stessa;
  • attenua macchie e discromie, causate sia da rossori, dal passare del tempo che dai raggi solari;
  • regola la produzione di sebo, diventando così un must per le pelli più impure o per la zona T quale naso, fronte e mento;
  • riduce i pori dilatati, diminuendo immediatamente il diametro di questi rendendo la texture della pelle più compatta e evitando così alle impurità di essere intrappolate nei pori causando brufoli e simili;
  • lenisce le pelli sensibili disinfiammandole e migliorando la situazione di dermatiti, rosacee e non solo.

Come e quando si usa il siero alla niacinamide

Il siero alla niacinamide non ha particolari regole da rispettare e, come per tutti gli altri sieri, deve essere applicato dopo la detersione, l'essenza o il tonico. Questo prodotto, poi, può essere stratificato con altri sieri e, infine, è necessario applicare un prodotto idratante a seconda della tipologia della pelle di ognuno.

Per quanto riguarda quando applicare il siero alla niacinamide è bene sapere che, questa formula, può essere applicata sia alla mattina che alla sera, anche se preferibile farlo nella routine prima di coricarsi. Ovviamente, essendo un prodotto purificante, è fondamentale osservare le reazioni della pelle e sospenderlo in caso di eccessiva secchezza o disidratazione. Ultimo tips, da non sottovalutare, il prodotto può essere usato anche nelle zone più colpite dalle impurità evitando il resto, come ad esempio nella pelle mista.

I migliori sieri alla niacinamide

È arrivato il momento di scoprire quali sono i migliori sieri alla niacinamide: da La Roche Posay passando per The Ordinary e The Inkey List.

La Roche Posay, Pure Niacinamide 10 Serum

Con il 10% di Niacinamide Pura è perfetto per correggere macchie, iperpigmentazione e colorito spento e non uniforme. Una texture idratante, che si assorbe facilmente, corregge macchie scure e colorito spento.

The Ordinary, Niacinamide 10% + Zinc 1%

La Niacinamide, al 10%, lavora su imperfezioni e pori dilatati e, grazie anche al sale di zinco dell’acido pirrolidone carbossilico, ha anche una azione sebo-regolatrice.

The Inkey List, Siero Sebo-Regolatore Al Niacinamide

Un leggero ma ricco siero con niacinamide al 10%, formulato con acido ialuronico all'1% per una maggiore idratazione e una distribuzione efficace.

Revolution Skincare London, 10% Niacinamide and 1% Zinco

Il mix di niacinamide e zinco, rende questo siero leggero e delicato a correggere le imperfezioni e ridurre al minimo la comparsa di pori. Lo zinco, inoltre, ha proprietà calmanti e lenitive, che riducono la comparsa di imperfezioni attive.

Paula's Choice, Trattamento 20% Niacinamide

Altamente concentrato, restringe e riduce efficacemente i pori e le ruvidità dovute all'invecchiamento o ai danni solari. Ne basteranno poche gocce e, se applicato di giorno, fondamentale applicare una protezione con SPF 30 o superiore. La sua formula in gel, oltre ad adattarsi a qualsiasi tipo di pelle, si assorbe in pochissimi istanti.

Dr. Barbara Sturm, The Better B Niacinamide Serum

Finalmente approdato su Amazon, questo siero riduce in modo mirato sui pori per un incarnato radioso; al suo interno anche la ectoina, un aminoacido che aiuta a proteggere dall'iperpigmentazione ambientale e dall'invecchiamento precoce. Con plancton che permette di ottenere una texture più liscia e pantenolo con proprietà lenitive.

Riproduzione riservata

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina The Wom Beauty ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.