Viso e corpo

I trattamenti viso e corpo perfetti per l’inverno

Guida ai trattamenti beauty che conciliano relax e performance durante i mesi più freddi dell'anno, per un'esperienza benessere che rigenera la pelle, e non solo

Periodo dell’anno scandito da temperature rigide e agenti atmosferici avversi come vento tagliente, pioggia e neve, l’inverno è tra tutti quello che più si presta a trascorrere qualche ora della giornata immersi in un’atmosfera di calma e relax. Centri benessere e spa si convertono così in templi in cui rifugiarsi e rinvigorire mente e corpo con trattamenti di bellezza studiati ad hoc per la stagione, scandita da poche ore di luce e raggi di sole fievoli, freddo e sbalzi termici che mettono in disequilibrio la barriera cutanea.

Se da una parte, quindi, concedersi un trattamento beauty è un modo per rilasciare lo stress e abbandonare le tensioni accumulate durante i mesi di fine e inizio anno, dall’altra è la mossa ideale per rigenerare i tessuti messi a dura prova dal freddo. Per il viso e per il corpo, ecco una selezione delle migliori esperienze di bellezza da concedersi in città o altrove.

I migliori trattamenti beauty da concedersi nei mesi invernali

Il peeling e l’esfoliazione

Grigiore, secchezza, scarsa circolazione, poca luminosità ed elasticità: le conseguenze che l’inverno porta sulla pelle sono molteplici e ciascuna può essere risolta con specifici trattamenti di bellezza che, su viso e corpo, ripristinano le condizioni ottimali di salute della pelle, infondendo al contempo una profonda sensazione di benessere. Tra questi, il peeling si propone di andare ad agire sulla superficie cutanea attraverso l’impiego di sostanze chimicamente attive che, a contatto con la pelle, la esfoliano eliminando le cellule morte e favorendone il turnover. Questo particolare trattamento cosmetico pulisce a fondo i pori, stimola l’attività cellulare in profondità e riduce le macchie della pelle. Il risultato finale è quello di una pelle più compatta, omogenea, luminosa e levigata.

L’inverno è un periodo particolarmente proprizio per questo tipo di trattamento poiché, andando a lavorare sugli strati cutanei superficiali, può causare una sensibilizzazione della pelle. Quando sensibilizzata, la cosa migliore da fare è tenersi lontani da esposizione a raggi UVA e UVB e indossare sempre una crema con SPF durante il giorno. E se per il viso il peeling è il trattamento più appropriato, sul corpo entra in gioco lo scrub. Trattandosi di un’esfoliazione di tipo meccanico, questo va a stimolare il microcircolo e migliorare dunque il drenaggio dei liquidi di gambe, braccia e addome, oltre che promuovere gli stessi benefici alla complexion della pelle.

Impacchi a base di fanghi e argille naturali

Periodo in cui la secchezza e la comparsa di desquamazioni sono all’ordine del giorno, l’inverno è ideale per dedicarsi a un trattamento di bellezza a base di impacchi naturali. Ricchi di minerali e sostanze vitali per il benessere della cute, fanghi e argille si confermano infatti come il beauty hero di stagione. Ancor meglio se prelevati da territori termali, caratterizzati da un’alta concentrazione di sali minerali, questi ripristinano l’idratazione e la salute della pelle con delicatezza ed efficacia. Il modo migliore per trarre il massimo beneficio da questo trattamento è effettuarlo in spa, dove la combinazione a gestualità e massaggi distensivi rende il tutto ancor più performante. In questo modo, la pelle apparirà non solo rimpolpata, ma anche più elastica e soffice al tatto.

Terapia al LED

Il freddo irrigidisce il corpo, mentre la mancanza di sole si traduce automaticamente in una drastica riduzione della vitamina D nel nostro organismo. Per riportare benessere, sciogliere i dolori e le tensioni fisiche e restituire alla pelle maggiore elasticità, una seduta di terapia al LED è esattamente ciò che serve. Sfruttando i raggi infrarossi e la luce al LED, ossia una serie di lunghezze d’onda colorate, questa agisce in profondità nei tessuti per migliorare la circolazione sanguigna e stimolare l’attività cellulare in favore di una maggior produzione di fibre di sostegno quali collagene ed elastina. In questo modo, la pelle di viso e corpo appare più tonica, levigata ed elastica, con un’evidente riduzione di rughe e buccia d’arancia.

Inoltre, la terapia a infrarossi è ampiamente diffusa nel trattamento di dolori muscolari e articolari in quanto capace di ridurre le contratture e le infiammazioni, il che la rende perfetta per una seduta di benessere a 360°.

Riproduzione riservata