Viso e corpo

Come avere una pelle luminosa anche in inverno: tutti i consigli

11-12-2023
Sei consigli per avere una pelle glowy anche durante la stagione fredda

Tra le problematiche principali dell’inverno che si scontrano con la salute dell’epidermide ci sono il freddo, lo stress ambientale, l’inquinamento, le basse temperature e chi più ne ha più ne metta.

Insomma, non ci sono molte parole per dirlo: i mesi che vanno da ottobre a febbraio mettono a dura prova la nostra pelle e, come se non bastasse, anche la sua luminosità.

Oltre a secchezza, reattività, stress e disidratazione infatti uno dei side effects più comuni è l’opacità dell’incarnato, che perde la sua naturale brillantezza e diventa spento e grigio le cui cause, a catena, possono essere molte. Ma come fare a ritrovare la luminosità perduta? Ovviamente non esiste una bacchetta magica ma, con qualche piccolo accorgimento, potrai recuperare il tuo glow. Pronta a scoprire quali sono? 

Idrata

L’idratazione è il passaggio numero uno per avere una pelle in primis sana e, in secondo luogo di conseguenza, glowy. Se non lo hai già nella beauty bag, introduci l’acido ialuronico (un ingrediente umettante, anti-age e che trattiene l’umidità all’interno del derma) nella tua skincare routine. La forma più comune è quella sotto forma di siero (spesso puro o in combinazione con altri ingredienti idratanti e/o lenitivi) ma puoi anche decidere di optare per una crema o un olio. L’importante è che venga applicato day e night. 

@dr.farzan

If your skin looks like this, apply hyaluronic acid serum 2x daily onto damapend skin. The key benefit of hyaluronic acid is hydration and that unbelievable ability to retain moisture. #dehydratedskin #dryskin #congestedskin

♬ Area Codes x Did It On Em by L BEATS – DJ L BEATS

Fai il pieno di antiossidanti, soprattutto di Vitamina C

Gli antiossidanti sono un grande alleato per la nostra pelle: oltre a neutralizzare i danni dei radicali liberi causati dall’esposizione solare e difendere il derma dalla luce visibile ad alta energia (HEV) e dalla la luce blu, ripristinano la luminosità della pelle spenta e secca, proteggendola anche dai danni ambientali esterni che come sappiamo, si fanno più aggressivi in inverno. Il più conosciuto e apprezzato su larga scala fra questi è proprio la Vitamina C, un potente antiossidante in grado di di proteggere la pelle dallo stress ossidativo e di uniformare il tono e il colorito (discromie, macchie, cicatrici da acne) ma anche di donare estrema luminosità all’epidermide. 

Non sottovalutare le altre vitamine

Anche se la Vitamina C è considerata da molti il Sacro Graal degli antiossidanti e della luminosità istantanea, non disdegnare gli effetti che anche le altre vitamine (sotto forma di skincare), possono avere sulla tua pelle. Per la nostra salute generale e per le nostre funzioni vitali è infatti importate assumere vitamine e, anche per quanto riguarda la pelle, queste ricoprono un ruolo da non sottovalutare. Il potere comune di tutti questi superfood, che vanno dalle vitamine del gruppo B, come la niacinamide (detta anche vitamina B3) e il pantenolo (detta vitamina B5) alla Vitamina D alla E e K – al di là delle varie specificità – è infatti quello di rendere la pelle glowy. Di conseguenza, scegli una vitamina (o più) da usare in alternanza mattina e sera che soddisfi i tuoi bisogni e otterrai anche il side effect della luminosità. 

Usa un detergente meno aggressivo

Se d’estate siamo costretti a rivedere la nostra skincare routine a causa del caldo, del sudore e del sebo in eccesso che rendono la nostra pelle più grassa e soggetta a impurità, in inverno è importante cambiarne di nuovo i criteri. Se durante i mesi che vanno da maggio ad agosto preferiamo prodotti dalle texture più leggere e decisamente più purificanti, nel restante periodo dovremmo riadattare ogni passaggio della nostra routine alle esigenze della nostra pelle. A cominciare dal detergente, il passaggio più semplice fra tutti ma anche quello fondamentale per una corretta cura della pelle. In un periodo in cui le intemperie ambientali come il freddo e il vento mettono a dura prova il derma, stressandolo, sensibilizzandolo e seccandolo, continuare a usare un detergente troppo aggressivo porta solamente ad aumentare questa reattività. Opta dunque per un cleanser con una texture cremosa o oleosa, delicato e con all’interno attivi possibilmente idratanti e lenitivi (sebbene la scelta di questi cambi in base alla tipologia di pelle di ognuno). 

@jbvcorrea

Gentle cleanser recossssss!!! Drop your skincare related question sa comment section ✍🏼 I’ll read and reply! Go 💦⭐️

♬ Wait A Minute! (Duckhead Edit) – Duckhead Dj Kasur

Esfolia

Un’altra azione chiave per ottenere la tanto desiderata e ambita luminosità del derma è quella di esfoliare. Una o due volte a settimana, da valutare a seconda del tuo tipo di pelle, fai una leggera esfoliazione con un peeling chimico che sia in grado di rimuovere le cellule morte rivelando il glowy della tua pelle, magari scegliendo fra l’acido lattico (uno fra gli esfolianti chimici più delicati in commercio) o i peeling enzimatici, anch’essi molto delicati e indicati per pelli poco tolleranti e reattive. 

@daninicholls

#ad take the leg work out of skincare with @garnieruki Micellar Gentle Peeling Water – containing 1% PHA and Glycolic Acid to gently cleanse and exfoliate in one ✨ #garniermicellarwater

♬ original sound – Dani | acne/hyperpigmentation

SPF, sempre!

Non che ci sia bisogno di ricordalo, ma non si sa mai: mi raccomando, usa la protezione solare quotidianamente perché, oltre a proteggerti da stress ossidativo, photoaging, invecchiamento precoce e macchie e discromie, a cascata protegge anche dall’opacità. Questo perché, sottoponendo la pelle a fonti di stress vario, nel tempo perderà la sua luminosità. 

Riproduzione riservata