truccarsi

Quali sono le cose che devi conoscere prima di iniziare a truccarti bene?

Imparare a truccarsi è più semplice del previsto: basta scoprire le caratteristiche del proprio incarnato e i prodotti da utilizzare di conseguenza!

Truccarsi rappresenta un potente strumento di espressione di sé stessi. Può rappresentare davvero un modo per valorizzare le proprie caratteristiche in modo del tutto personale, unico e originale.

Tuttavia, per chi è alle prime armi e non è avvezza all’uso di trousse, pennelli, palette e rossetti, imparare a truccarsi può rappresentare un momento estremamente difficile. In realtà, è molto più semplice di quello che sembra: l’importante è prenderci la mano e fare pratica, come per tutte le cose.

Per iniziare con il piede giusto e fare le cose con criterio, prima di tutto devi comprendere alcune caratteristiche del tuo incarnato e i prodotti più adatti per te. Capite queste cose, non dovrai far altro che dare il via alla sperimentazione (e alla creatività), avendo però la pazienza di iniziare con le cose semplici. Non cercare subito di realizzare, per esempio, uno smokey eyes: si tratta di un make up complesso che richiede manualità e confidenza con pennelli e ombretti!

Scopri insieme a noi quali sono, quindi, gli elementi da conoscere per cominciare a truccarsi avvinandosi correttamente al mondo del make up!

Imparare a truccarsi iniziando dall'analisi del proprio sottotono

Scoprire i propri colori e quindi il sottotono della propria pelle è importante per imparare a truccarsi facendo risplendere l’incarnato e gli occhi.
Spesso, soprattutto quando si è alle prime armi, si rischia di scegliere nuance non adatte. Il risultato? Potresti dimostrare un pallore che in realtà non hai, oppure sembrare poco in salute.

Sicuramente una bella seduta di armocromia, la tecnica che ti permette di individuare la tua palette colori, potrebbe fare al caso tuo.

In ogni caso, esistono alcuni trucchetti per capire il tuo sottotono semplicemente osservando alcune caratteristiche del tuo corpo e dei tuoi accessori.

make up

Come individuare il tuo sottotono

Esistono due principali elementi da considerare quando si effettua l'analisi del sottotono di una persona. Questi sono:

  • Le vene. Se virano verso il verde hai un sottotono caldo, mentre se sono più blu/violacee hai un tono freddo.
  • metalli. Se noti che indossando dei gioielli dorati il tuo viso si illumina, hai un sottotono caldo. Se invece ti si addicono i bijoux argento, il tuo sottotono è freddo e rosato.

Alla ricerca del fondotinta perfetto

Dopo aver compreso quale sia il tono e sottotono della pelle, prima di cominciare a truccarsi, è necessario scegliere il fondotinta giusto.

Per alcune, individuare la versione perfetta di questo colore è come trovare l'anima gemella. Non è semplice, a volte si tratta di fortuna, ma quando si riesce non ci si allontana più.

Trovare il fondo perfetto non è così complicato come sembra, ma devi tenere a mente alcuni elementi.

Prima di tutto devi capire che tipo di pelle hai per optare per la giusta texture e successivamente passare alla scelta del colore.

Come individuare il tuo tipo di pelle

Se la tua pelle tende a produrre molto sebo e a lucidarsi facilmente nella zona T, è mista o grassa. Questa tipologia, solitamente, è anche soggetta ad acne. In caso contrario, si può dire che tu abbia una pelle secca.

Truccarsi con la pelle mista

Se hai la pelle mista o grassa ti consigliamo di evitare fondotinta liquidi e con oli, perché non aderirebbero bene. Opta quindi per formule minerali o compatte.

Truccarsi con la pelle secca

Se la tua pelle è secca, la scelta migliore per il fondotinta deve ricadere su una texture in crema o mousse.

Questo perché solitamente questi prodotti sono molto idratanti. Per questo sono in grado di mantenere sempre la pelle liscia e morbida.

Come scegliere il colore perfetto del fondotinta per truccarsi correttamente

Come dicevamo prima, per imparare a truccarsi, una cosa fondamentale è scoprire il colore adatto del fondo prima di stenderlo.

Ricordati che il prodotto giusto non si vede e sublima perfettamente il tuo incarnato.

Alcuni suggerimenti per selezionare il fondotinta adatto

  • Prova un po’ di fondotinta stendendolo all’interno del polso. Se dopo qualche secondo non è più visibile è quello giusto.
  • Ricordati del tuo sottotono. Se questo è freddo, preferisci toni rosati, altrimenti opta per nuance dorate o con componenti calde.
  • Valuta le nuance alla luce naturale, non dentro al negozio. Negli store, infatti, le luci sono tendenzialmente fredde e quindi falsano i colori.
  • Prova almeno due colori. Testando un paio di tonalità diverse, ma simili, hai maggiore sicurezza di non sbagliare.
  • Scopri le app e siti per individuare il colore corretto del fondotinta online. Trovi tutti i nomi in questo articolo.

Poco blush e del giusto colore per truccarsi

In relazione al tuo sottotono, devi considerare che anche il blush, che ti aiuta a esaltare leggermente le guance, deve essere della nuance giusta.

Se si è alle prime armi, infatti, meglio truccarsi con pochissimi prodotti e tenere un look molto acqua e sapone.

truccarsi con il blush

Solitamente, se hai una carnagione dal sottotono giallo, dovresti andare sui blush dai toni caldi (pesca, albicocca, arancio, marrone e mattone). Se invece hai un sottotono rosa meglio optare per colori freddi (ossia le tonalità del rosa, fucsia e prugna).

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards