make up

Iniziare a truccarsi: come scegliere le tue prime palette

Se non sei un’esperta di make up e non sai come riempire la tua beauty bag parti da queste palette essenziali.

Quello del make up è un universo grandissimo e se sei alle prime armi non preoccuparti se ti senti disorientata, è perfettamente normale. Iniziare a truccarsi, infatti, non è semplice come può sembrare e tra mille combinazioni di rossetti e altrettante di prodotti per la base e per gli occhi racchiusi in palette scintillanti, individuare ciò che fa per te può risultare davvero complicato. Niente paura però, segui passo passo questi piccoli consigli e inizia a sperimentare.

Molto probabilmente non individuerai subito il tuo stile e ti ritroverai spesso con beauty look che non ti convincono granché ma il bello del make up è anche questo, provare tutto ciò che incuriosisce senza particolari pensieri. In fondo basta un po’ di struccante per far tornare il viso acqua e sapone e ricominciare tutto da capo.

Per evitare di acquistare troppe cose, se ti manca proprio tutto il consiglio principale è di affidati alle palette, che in un’unica soluzione racchiudono diversi prodotti.

Ecco quelle che non possono proprio mancare nella beauty bag di una novella make up girl.

make up

Palette viso

Per la riuscita di un buon make up curare al meglio la base è il primo step.

Cerca quindi una palette che contenga tutti gli essenziali, ovvero fondotinta, blush e illuminante. Quando li applichi ricordati di svolgere prima un’opportuna skincare routine perché la bellezza della pelle passa dalla sua salute, prima ancora che dal make up.

Osserva la tua pelle e scegli i colori giusti

Nelle palette le formule dei fondotinta sono sempre compatte quindi se la tua pelle è particolarmente secca potresti aver bisogno di un prodotto extra, ovvero di un fondotinta in crema molto più adatto a questa tipologia.

In tutti gli altri casi, la texture che trovi nelle palette andrà benissimo. Attenta però al colore, da scegliere esattamente dello stesso del tuo incarnato o al massimo di mezzo tono più scuro e mai oltre, altrimenti il rischio è di ritrovarti con il viso di un colore e il collo di un altro.

Se sei alle prime armi molto probabilmente la tua pelle sarà freschissima quindi non è essenziale usare sempre il fondotinta. Avere a portata di mano una palette che lo contenga però ti consente di vagliare l’ipotesi quando vuoi.

make up

Blush e illuminante non possono mancare

Vuoi mantenere un look acqua e sapone ma vivacizzarlo leggermente? L’opzione vincente è quella di applicare sulle gote un po’ di blush, rosato o perlato se hai la pelle chiara, leggermente aranciato se invece sei più scura. Assicurati quindi che la tua palette contenga questo prodotto e un illuminante degli stessi toni.

Parliamo di correttori

Un discorso a parte lo meritano i correttori.

Solitamente nelle palette viso uno è già compreso ma non è detto che sia quello adatto a te, visto che si tratta quasi sempre di un correttore dalla tinta neutra, utile a smorzare qualche imperfezione qua e là ma nulla più. Se la tua pelle è piuttosto regolare può bastarti, se invece i punti sui quali vorresti intervenire sono tanti e tutti diversi, meglio optare per una palette extra fatta solo di correttori di colori differenti, utili per lavorare in modo specifico su ciò che vuoi neutralizzare.

make up

Palette occhi

Spesso applicare sul tuo viso tanti prodotti potrebbe dar vita a un risultato troppo evidente e per nulla naturale. Il consiglio per truccarsi bene, quindi, è di non esagerare ma optare per una palette occhi piuttosto essenziale.

Trucco giorno

Per un trucco diurno, adatto a scuola o lavoro, se oltre al mascara vuoi usare anche qualche ombretto, ricordati di puntare su colori naturali che aiutino lo sguardo a sembrare più radioso ma non lo appesantiscano. Assicurati quindi che nella tua palette non manchino ombretti opachi burro, rosa chiaro, tortora, beige, marrone e champagne, adatti a occhi di tutti i colori.

make up

Trucco sera

Quando arriva il tramonto puoi concederti qualcosa in più, quindi scegli una palette munita di nuance con le quali creare alcuni smokey eyes. Quali?

Il nero sicuramente, da sfumare con il grigio, ma anche diverse gradazioni di marrone, da scaldare con un bordeaux. Vuoi osare con una carica di colore extra? Aggiungi viola, verde e qualche glitter.

Palette personalizzate

In caso non trovassi una palette che contenga tutti questi colori opta per quelle componibili. Molti brand li fanno e consistono in palette spoglie, riempibili con cialde a piacimento. La soluzione ideale per essere certa di usare tutti i colori e non acquistarne di superflui.

make up

Palette complete

Invece delle palette specifiche per ogni uso, se preferisci avere tutto in un’unica soluzione, puoi sceglierne una che contenga sia prodotti viso sia prodotti occhi.

Il vantaggio di questa opzione è che spesso puoi trovare in essa anche qualche gloss o prodotto labbra, non sempre presenti nelle altre; ma lo svantaggio è che le dimensioni sono sicuramente più grandi, quindi portarla in borsa per un ritocco last minute potrebbe essere più complicato.

Non esiste una soluzione migliore di un’altra, cerca di capire quando e dove ti trucchi più spesso e scegli di conseguenza.

make up
Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards