Viso e corpo

Abbronzatura ed esfoliazione: come raggiungere l’equilibrio perfetto

scrub viso
Sfatiamo un mito: l'esfoliazione non è nemica dell'abbronzatura, anzi! Effettuare uno scrub è un passaggio fondamentale della beauty routine estiva e vedrai che facendolo con costanza otterrai una tintarella invidiabile!

Nell’immaginario collettivo c’è il falso mito da sfatare che effettuare l’esfoliazione sulla pelle abbronzata porti a una perdita del colore. La realtà, infatti, è che lo scrub aiuta invece a mantenere la tintarella più duratura, oltre che a rendere la pelle splendente, morbida e omogenea.

esfoliazione

Perché praticare l’esfoliazione durante il periodo della tintarella

Vediamo perché è sbagliato pensare che l’esfoliazione elimini l’abbronzatura e quali benefici apporta invece non solo alla tintarella, ma anche alla bellezza e alla salute della pelle.

L’esfoliazione ti aiuta ad abbronzarti in modo più duraturo e uniforme

Come avrai spesso notato, durante il periodo in cui ti esponi al sole, soprattutto quando si tratta di più giornate consecutive, la pelle diventa più spessa. Dopo qualche giorno poi, inizia a desquamarsi. Effettuare l’esfoliazione, ti permette di eliminare le cellule morte, in maniera tale da lasciare spazio a nuovi strati di epidermide su cui possono agire le cellule attive, che stimolano la produzione di melanina da parte dei melanociti. La conseguenza è una tintarella più brillante e destinata a durare nel corso dei mesi, anche dopo l’estate!

Esfoliare la pelle ti permette di far penetrare in profondità creme e lozioni

L’esfoliazione, inoltre, fa sì che le creme e le lozioni entrino in profondità nella pelle. In questo modo, non solo le protezioni solari ti difendono dai raggi UV, consentendoti di prolungare la durata dell’abbronzatura e garantendoti una tintarella dorata, ma anche i prodotti idratanti e nutrienti riescono ad agire con successo.

crema post esfoliazione

Grazie allo scrub ottieni anche la tranquillità di abbronzarti in modo più sicuro

Abbinare uno scrub fatto bene prima dell’esposizione al sole all’applicazione di una protezione con almeno SPF 30 è fondamentale per proteggere la pelle dall’azione dei radicali liberi, dall’invecchiamento precoce e soprattutto dalle malattie della pelle che possono insorgere (quindi non solo le scottature)!

Continuare a volersi abbronzare senza rimuovere le spellature con l’esfoliazione può provocare danni, talvolta irreversibili.

E se dovesse verificarsi una lieve perdita tra un’esposizione e l’altra?

Non ti preoccupare… L’autoabbronzante è pronto a correrti in soccorso! Se vuoi reintegrare quel colore che naturalmente viene via tra un’esposizione e l’altra, dopo aver preparato il corpo alla stratificazione dell’abbronzatura, puoi utilizzare questo prodotto per aumentare il colorito della pelle.

Puoi applicarlo da solo, oppure mixandolo con la tua solita crema idratante. Puoi modularlo a seconda delle esigenze e del grado di tintarella che vuoi raggiungere e dura diversi giorni.

abbronzante effetti

Come mantenere la tintarella grazie allo scrub

L’esfoliazione va inserita all’interno della tua beauty routine estiva per un risultato davvero soddisfacente per la tua pelle e per il tuo aspetto. Se vuoi apparire luminosa, morbida e dorata, segui questi passaggi, all’interno dei quali devi ovviamente inserire anche lo scrub.

Effettua la detersione

Fai docce tipiede, evitando l’acqua calda che tende a seccare la pelle, utilizzando detergenti delicati per preparare il corpo all’esfoliazione.  

Passa poi all’esfoliazione

Come detto prima, l’esfoliazione è un momento importantissimo per prendersi cura della propria pelle in estate. Si tratta di un gesto molto semplice, che a volte viene evitato, oltre che per la paura di perdere l’abbronzatura, anche per pigrizia.

Farlo una volta a settimana con estrema delicatezza, senza strofinare con troppa forza, ti aiuta invece a contrastare grigiore e opacità lasciando la pelle libera di abbronzarsi senza la presenza di cellule morte.

esfoliazione alle braccia

Non dimenticarti mai dell’idratazione

L’idratazione è fondamentale durante l’estate, perché la pelle è già molto stressata dalle elevate temperature e necessita di essere nutrita e rimpolpata. L’ideale sarebbe svolgere questa operazione due volte al giorno, sia sul corpo che sul viso.

Evita invece le lozioni profumate, perché l’alcol che contengono rischia di favorire la desquamazione che invece cerchi di contrastare con lo scrub. Non vanificare tutto!

crema idratante sulle gambe

Come scegliere il prodotto migliore per l’esfoliazione

Lo scrub giusto varia in base al tipo di pelle da trattare.

Per esempio, se la tua pelle è piuttosto delicata, scegli dei prodotti contenenti oli o burri naturali che svolgono un’azione esfoliante e nutriente.
Se lo scrub è il tuo momento di pausa rilassante, opta per degli esfolianti profumati. Infine, se vuoi rassodare il tuo corpo, sappi che esistono degli scrub formulati appositamente per svolgere questo compito proprio nel momento del massaggio per applicare il prodotto. Risultati assicurati in pochissimo tempo!

esfoliazione alla gamba

Ma per corpo e viso posso usare gli stessi prodotti?

Oggigiorno in commercio esistono molti prodotti che vanno bene sia per il corpo che per il viso, tuttavia sarebbe meglio utilizzare scrub differenti per le due parti, ognuno dei quali con precisi ingredienti e componenti.

esfoliazione viso

Per il corpo solitamente sono molto consigliati il sale rosa dell'Himalaya, quello proveniente dal Mar Morto e il sale di Epsom, perché contengono minerali, potassio, magnesio e ferro. Ne esistono tantissimi che puoi preparare direttamente a casa.

Per il viso la scelta è ancora più ampia, ma sono molto apprezzati il tè verde e l’aloe per le loro proprietà rigeneranti.

prodotti per esfoliazione
Riproduzione riservata