Unghie

Unghie deboli in inverno: come proteggerle a tutto tondo

unghie deboli
03-01-2022
Laura Vanerio
Unghie deboli in inverno? Nessun problema, soprattutto quando si conoscono i modi per schermarle dal freddo (e non solo) e proteggerle durante la stagione invernale, in modo efficace e semplice. Provare per credere

Con l’arrivo dell’inverno e l’abbassamento delle temperature anche il nostro corpo tende a “rallentare” diminuendo le sue difese naturali e rischiando di subire maggiormente gli attacchi esterni tipici di questa bellissima stagione. E questo vale per tutto l’organismo nella sua totalità, dalla pelle ai capelli, fino anche alle unghie. Si, avete capito bene anche loro. Avere le unghie deboli, infatti, è un fattore comune a tanti e chi si presenta proprio in questa stagione, ma che può essere prevenuto e risolto seguendo pochi ed efficacissimi accorgimenti di bellezza. Per proteggerle e mantenerle sempre sani e forti.

Ma quali sono i modi migliori per prendersi cura delle nostre unghie deboli e superare l’inverno con mani sempre al top, forti e ben protette? Proviamo a scoprirlo insieme, prendendo nota di quei piccoli accorgimenti di bellezza e benessere che tutte dovemmo fare nostri e non dimenticarci mai.

Focus sull’idratazione

Quando si parla di idratazione, la prima cosa che viene in mente è quasi sicuramente quella eseguita sul corpo e sul viso durante la propria skin routine. Quasi mai si pensa che questa debba essere fatta con estrema attenzione anche sulle unghie. Garantendo la massima cura a questa parte delle mani tanto spesso tralasciata dalla nostra beauty routine.

Ecco, allora, che risulta importantissimo idratare in modo accurato le vostre unghie deboli. Eseguendo un leggero massaggio sulla parte e in modo particolare sull’attaccatura e sulle cuticole. Un passaggio di bellezza che oltre a stimolare la crescita dell’unghia stessa, la aiuta a rinforzarsi, evitando di spezzarsi o danneggiarsi.

unghie deboli idratazione

E la detersione?

Attenzione poi anche alla detersione. Lavarsi le mani, infatti, non è sufficiente a prendersi cura delle vostre unghie evitando che si indeboliscano. Per farlo nel modo giusto, oltre a prestare attenzione alla temperatura dell’acqua, al detergente scelto (meglio se delicato e naturale), è necessario utilizzare anche uno spazzolino almeno una volta al giorno, per rimuovere sporco e batteri anche dalla zona sottostante all’unghia stessa.

Con delicatezza e attenzione a non danneggiare la pelle premendo troppo o andando eccessivamente in profondità.

unghie deboli detersione

Trattamento fortificante extra per unghie deboli

Un altro rimedio per proteggere e rinforzare le vostre unghie deboli, poi, è quello di eseguire un impacco a base di olio (benissimo quello di oliva, ricino o mandorle dolci), per almeno un paio di volte alla settimana e per circa dieci minuti a trattamento.

unghie deboli olio

Per farlo vi basterà:

  • immergere le mani in una bacinella piena di acqua tiepida;
  • massaggiare le unghie e le cuticole con l’olio scelto; 
  • una volta fatto, senza risciacquare le mani, dovrete indossare dei guanti di cotone e lasciare che l’olio faccia il suo effetto, penetrando in profondità.

Benissimo, quindi come trattamento prima di andare a dormire.

Unghie deboli in inverno? Curate l’alimentazione

Per proteggere il nostro corpo non c’è cosa migliore che alimentarsi nel modo corretto. E queste vale anche quando si tratta di schermare e donare il massimo vigore e forza alle unghie deboli, soprattutto in inverno. Cosa mangiare, quindi, per prendersi cura della parte in modo efficace?

Per esempio i cibi ricchi di ferro, di vitamine (in modo particolare la B12 e la vitamina A), di sali minerali, calcio e proteine. Privilegiando sempre gli alimenti di origine vegetale come frutta e verdura (broccoli e cavoli sono davvero un toccasana), meglio se di stagione e i legumi. Una fonte proteica naturale di puro benessere. Oltre poi a quelle presenti nel pesce, ricco anche di omega 3 e 6, nelle uova e nella carne bianca magra.

unghie deboli alimentazione

Protezione unghie deboli? Mai senza guanti

Infine, un rimedio per proteggere le vostre unghie deboli e garantire alla parte benessere anche durante l’inverno, è quello di schermarle e tenerle ben coperte, soprattutto quando uscite di casa (ma non solo). Come? Semplicemente usando dei guanti.

Se da una parte, infatti, è più facile ricordarsi di usarli quando si svolgono le normali mansioni di casa, come lavare i piatti, pulire, ecc. evitando che mani e unghie si danneggino con i prodotti utilizzati e con l’acqua, dall’altro è bene capire che anche quando si esce di casa per svagarsi, fare un giro con le amiche o quello che più preferite è necessario coprirle e proteggerle.

E in questo caso potete sbizzarrirvi nella scelta dei guanti che più preferite, per forma, colore e tessuto. Da abbinare al vostro outfit per un look super cool. Ovviamente prestando attenzione che siano ben caldi e in grado di proteggere le vostre unghie dal freddo, lo smog e i vari agenti che possono intaccarne la naturale forza e bellezza.

unghie deboli guanti

Insomma, i modi per prendervi cura delle vostre unghie deboli (evitando anche che lo diventino), sono davvero tanti e super semplici da attuare. L’importante è non dimenticarsi mai di questa parte del corpo e della necessità di occuparsene in modo mirato e regolare. Esattamente come per tutto il resto del vostro corpo. Per essere sempre al top in ogni singola parte di voi!

Riproduzione riservata