Unghie

Le nuove interpretazioni della French manicure riscrivono i codici di un grande classico

French manicure
Conosciuta per decenni come una delle manicure più chic e low profile di sempre, la ritroviamo negli ultimi anni protagonista di nuove interpretazioni in stile contemporaneo che rispecchiano perfettamente lo Zeitgeist.

La french manicure è da sempre un must per desidera unghie curate dall’aspetto super naturale. La tecnica nasce negli USA a metà degli anni ‘70 per opera di un manicurista che lavorava sui set cinematografici e ha avuto l’idea di creare un metodo di applicazione dello smalto che fosse neutro e versatile per potersi adattare ad ogni tipo di look. Nasce così l’idea della lunetta bianca ricoperta con smalto nude.

Nel corso degli anni abbiamo assistito a diverse interpretazioni della French manicure, ma non sempre è stata in grado di mantenere l’allure che l’aveva contraddistinta.

Ad inizio millennio la moda voleva le unghie lunghissime e quadrate con angoli netti, lunetta bianca piuttosto spessa e poi una passata di smalto trasparente che aumentasse il contrasto tra letto ungueale e lunetta. Non stiamo qui a discutere dei gusti personali, ma possiamo serenamente affermare che la French manicure Y2K non fosse esattamente un esempio di eleganza.

La nuova french manicure

La french manicure è riuscita a sopravvivere a numerose tendenze unghie, come le vanilla chrome nails e la mermaid manicure e oggi è tra le più richieste e di tendenza su TikTok.

Ma la French manicure 2024 è un po’ cambiata rispetto a quando è nata: il concetto rimane più o meno lo stesso, ma in alcuni casi ha subito una vera e propria metamorfosi. Stiamo parlando della reverse French manicure, della faded French con effetto ombré, della French manicure colorata o addirittura della micro french, dove la lunetta è così sottile da risultare appena percettibile.

Poi c’è la modern French, che qualcuno definisce anche vanilla French per via del colore della lunetta che non è più bianco ottico, ma assume questa tonalità molto più soft e sul letto ungueale, al posto del rosa nude, viene utilizzato uno smalto rosato semi trasparente che ha un effetto perfezionante e molto naturale.

La forma conta

Se in passato la French manicure prevedeva l’unghia di forma quadrata con angoli piuttosto netti, oggi si preferisce invece un’unghia più affusolata di forma ovale, tonda o a mandorla.

Idee French manicure

Scopri qui di seguito tutte le idee per dare un nuovo twist alla tua prossima french manicure, a seconda del tuo stile.

Manicure French colorato

French manicure corta

French manicure elegante

French manicure particolari

French manicure glitter

French manicure sfumato

Riproduzione riservata