Trucco

Il reverse eyeliner è il trend perfetto per truccare gli occhi incappucciati

reverse eyeliner occhi incappucciati
Nulla ci piace più di una challenge e riuscire a creare un makeup d’effetto sugli occhi incappucciati è una di quelle che preferiamo. Questi trucchetti che stiamo per spiegarti ti cambieranno la vita.

Il reverse eyeliner è la tendenza definitiva per truccare gli occhi incappucciati. E le portatrici sane di occhi incappucciati sono più che consapevoli della sfida che è riuscire a truccare questa tipologia di occhio. Per conformazione naturale infatti, nell’occhio incappucciato la palpebra superiore si sovrappone alla piega della palpebra mobile, riducendo di molto lo spazio a disposizione per il trucco occhi. Non si tratta tuttavia di occhio cadente dovuto alla gravità o all’età, perché con l’occhio incappucciato ci si nasce.

Occhi incappucciati cosa sono

Per chi non ci ha mai avuto a che fare, ecco alcuni esempi di problemi che si presentano nel momento in cui bisogna truccare gli occhi incappucciati. Partiamo dall’eyeliner. Non importa quanto sottile si tracci la linea, dopo un paio di ore al massimo il prodotto non potrà fare a meno di migrare sulla palpebra superiore, creando un indesiderato effetto smudged che non lascerà nemmeno il ricordo della riga che avevi disegnato.

Anche mettere l’ombretto sugli occhi incappucciati può essere problematico. Quando crei i meravigliosi effetti di colore con la palpebra chiusa, per un breve momento puoi avere l’illusione di essere riuscita nel tuo intento. Peccato che appena si apre l’occhio sparisca quasi tutto per via della sua conformazione.

Ci sono delle procedure che si possono fare dal medico estetico per ridurre o eliminare gli occhi incappucciati, ma ci sono donne bellissime come Selena Gomez, Emma Stone, Blake Lively e Amanda Seyfried, tanto per citarne alcune, che hanno gli occhi incappucciati, li hanno accettati e ci mostrano come il makeup possa essere sempre e comunque on fleek.

Come truccare gli occhi incappucciati

Per prima cosa, prepara la palpebra con un primer, così che ci sia una base che abbia un buon grip ed eviti possibili sbavature. Poi prendi una matita per occhi, puoi scegliere il colore che preferisci, dal tortora al marrone, oppure anche qualcosa di colorato, a seconda del trucco occhi che vuoi creare. Il consiglio è quello di iniziare con un colore soft, così da prendere confidenza con il metodo e poi aumentare il livello di difficoltà.

Il reverse eyeliner è la tendenza perfetta per te che hai gli occhi incappucciati, perché sposta l’attenzione sulla parte inferiore dell’occhio. Anche se puoi usare il reverse eyeliner da solo, sugli occhi incappucciati puoi ottenere un effetto strabiliante in combinazione con un’altra tecnica di makeup.

Il metodo del triangolo

Davanti allo specchio con gli occhi aperti guarda dritto davanti a te, così da poter lavorare sulla naturale conformazione dell’occhio. Con la matita, parti dall’angolo esterno dell’occhio e traccia una riga come se fosse eyeliner, poi posizionati al centro della palpebra superiore e da li traccia una riga che si congiunga con la punta esterna di quella appena disegnata. Dovresti avere creato un triangolo con la punta che guarda verso la tempia.

Ora, sempre con la matita, riempi lo spazio che si è creato, arrivando fino al centro dell’occhio. Se necessario chiudi gli occhi per semplificare l’operazione e avere un risultato uniforme. Con un pennellino per sfumare l’ombretto uniforma il tutto. Puoi intensificare l’effetto sovrapponendo alla matita un ombretto dello stesso colore.

Reverse eyeliner per occhi incappucciati

Finita questa prima parte del makeup, è finalmente arrivato il momento del reverse eyeliner. Perché si chiama reverse eyeliner? Semplicemente perché, diversamente da come saremmo abituati a fare, concentra l’attenzione sulla parte inferiore dell’occhio e non su quella superiore.

Se hai in precedenza disegnato il triangolo, rendi la linea netta con un po’ di correttore e pennellino piatto. Adesso prendi di nuovo la matita e puntala sulla rima inferiore, a metà strada tra il centro e l’esterno dell’occhio. Da qui traccia una linea che risulti parallela a quella del triangolo, quindi che vada sempre verso l’esterno e in direzione della tempia. Se necessario intensifica ripassando con l’ombretto tono su tono.

Come già detto, ti abbiamo consigliato di iniziare con un colore soft, che è più facile da gestire per i neofiti, ma nulla ti vieta di usare il nero o qualsiasi altro colore. E chiaramente puoi usare il reverse eyeliner anche da solo, facendo ben attenzione però che la riga sia dritta e non troppo winged.

E tu le conoscevi già queste tecniche per truccare gli occhi incappucciati?

Riproduzione riservata