capelli

5 errori che non devi commettere se vuoi capelli sani e idratati d’estate

Capelli sani, forti e lucenti anche in estate? Certo che sì, basta non commettere i classici errori che tendono a rovinarli e mantenerli sempre ben protetti e idratati. Per una chioma a prova di sguardo e di tocco!

Per quanto l’estate sia la stagione più amata da molte, è anche quella in cui i capelli soffrono di più. Il motivo? I tantissimi agenti esterni che possono influire negativamente sul loro equilibrio e benessere, sfibrandoli e togliendoli quell’aspetto meraviglioso a cui siete abituate.

Attenzione, però. Perché se da una parte la responsabilità di questo indebolimento della chioma è da imputare a sole, mare, cloro, sabbia o vento, dall’altro le prime responsabili della salute dei vostri capelli siete proprio voi e tutti quei piccoli o grandi errori che si compiono durante la bella stagione. E che inevitabilmente vanno a danneggiare i capelli, dalla radice alle punte. Ma quali sono questi errori da evitare per garantirsi una chioma lucente, sana e forte?  

Bere poco durante il giorno

Sembrerà banale, ma uno degli errori più comuni che si commettono verso i capelli e che gli fanno perdere morbidezza, lucentezza e salute, riguarda la quantità di acqua che si assume durante il giorno. Spesso, infatti, per dimenticanza, poca attenzione, o “cattiva” abitudine non si beve abbastanza (la dose ideale sarebbe di almeno due litri di acqua al giorno).

E questo, oltre a causare tutta una serie di disturbi al corpo, influisce negativamente anche sulla bellezza e la salute della chioma, indebolendola e donandone quell’aspetto opaco e “secco” tipico dei capelli poco idratati e curati. Con tanto di nodi e doppie punte, le prime a essere danneggiate. Ecco perché è importante preservare il benessere dei capelli partendo dalla cura del proprio corpo, bevendo la giusta quantità di acqua, anche sotto forma di tisane, e seguendo un’alimentazione sana.

capelli acqua

Cosa mangiare per mantenere i capelli idratati e sani

Anche il cibo, infatti gioca un ruolo fondamentale per la cura e l'idratazione dei capelli. Mangiare poca frutta e verdura, per esempio, non è mai una buona scelta e non lo è per niente se il vostro obiettivo è quello di sfoggiare una chioma da urlo. Per questo, per chi già non lo facesse, è importante aggiungere alla propria dieta alimenti come:

  • frutta e verdura arancioni, ricchi di caroteni che agiscono contro l’indebolimento dei capelli. Tra questi per esempio sono ottime le albicocche, il melone, le carote, i peperoni e gli agrumi. Ma anche gli spinaci, il cavolo, i broccoli e le verdure a fogli verdi;
  • legumi;
  • uova;
  • noci;
  • cioccolato fondente.

Tutti amici dei capelli e della loro naturale bellezza.

capelli frutta

Non proteggere abbastanza i capelli

Un altro elemento che va a intaccare la salute e l’aspetto della chioma è la poca cura e la mancata protezione verso gli agenti esterni tipici dell’estate come, sale, acqua del mare, cloro, sabbia, vento e sole, che se da un lato fa bene ai capelli, donandogli anche quegli irresistibili colpi di luce tutti naturali, dall’altro può danneggiarli progressivamente. Inaridendoli e opacizzandoli.

Dimenticarsi di proteggerli, quindi, è un grandissimo errore se si vuole preservare il benessere e la bellezza della chioma, in estate ma anche in qualunque altra stagione. Ma come si può fare?

Per esempio usando una protezione solare adeguata. Sì, avete capito bene. Esattamente come per la pelle, anche i capelli vanno protetti con prodotti specifici, oli, spray, creme, gocce, ecc., con un valore SPF adeguato. Da riapplicare più volte nell’arco della giornata (soprattutto se la si passa in spiaggia) e sicuramente prima e dopo ogni bagno al mare o tuffo in piscina. Ma non solo. Per preservare i capelli vanno benissimo anche:

  • cappelli a testa larga, che oltre a proteggere la chioma vi doneranno un look super cool;
  • bandane;
  • foulard.

Insomma, qualunque accessorio che, oltre a impreziosire il vostro stile, possa schermare i vostri capelli dall’attacco dei raggi solari e di tutti quei fattori che possono intaccarne la salute.

capelli cappello

Non sciacquare i capelli dopo il bagno

E senza spostarci dalla spiaggia o dal bordo piscina ecco che si fa avanti un altro grande errore che quasi tutte facciamo: dimenticarsi di farci una bella doccia subito dopo essere uscite dal mare o dalla piscina. E le scuse sono davvero tantissime, “la doccia è gelata”, “ma tanto tra un’ora rientro”, “ma sì me la faccio dopo in hotel” ecc. Tutte affermazioni che, se da una parte vi fanno sentire in pace con voi stesse, dall’altro creano la base perfetta per consentire ai capelli di rovinarsi, perdere lucentezza e disidratarsi alla velocità della luce.

 Il motivo? Agenti come il sale, il cloro, la sabbia, ecc., indeboliscono sia la radice che il fusto dei capelli, favorendone la rottura, l’inaridimento e la caduta. Esattamente il contrario di quello che ci si immagina pensando a una chioma sana e bella. Per questo, dopo ogni bagno, è importante farsi una bella doccia di acqua dolce, per eliminare ogni traccia di sporcizia o tossina, preservando l’equilibrio dei capelli e mantenendoli sempre ben idratati, lucenti e setosi.

capelli doccia

Stressare la chioma con il calore

Il calore si sa, è nemico dei capelli. E lo è sempre, in estate ma anche in qualsiasi altra stagione dell’anno. Complice la bella stagione, però, e tutte le caratteristiche che la contraddistinguono, la chioma risulta essere sottoposta a diversi stress nell’arco della giornata e, quindi, più soggetta a disidratazione e indebolimento.

Per questo, utilizzare strumenti come phone, piastra, arricciacapelli ecc., in estate come non mai, può danneggiare molto la chioma. Spezzando il fusto dei capelli stessi, sfibrandoli e spianando la strada a quel fastidioso effetto crespo che poco si abbina al vostro look assolutamente strepitoso (oltre poi a essere un chiaro sintomo di poca salute).

capelli piastra

Ecco perché è meglio evitare di usare questo genere di strumenti, optando per delle acconciature più naturali, per esempio della fantastiche beach waves. E se proprio dovete usare la piastra o simili ricordandovi di proteggere i capelli con un olio o spray termoprotettore.

capelli olio

Dimenticarsi di applicare una maschera

Infine, tra gli errori più comuni e che maggiormente influiscono sulla perdita di bellezza e salute dei capelli c’è la poca cura durante la consueta hair routine. E in particolare il salto a piè pari di uno dei più grandi alleati della chioma: la maschera. Un trattamento che richiede qualche minuto in più del vostro tempo (che non è poi così grave) ma che va totalmente a beneficio dei vostri capelli.

capelli maschera

Applicare almeno una volta alla settimana una maschera nutriente e ristrutturante alla chioma (dopo lo shampoo e il balsamo), infatti, vi garantisce di tutelare i capelli e preservali dai possibili danni a cui vengono costantemente sottoposti durante la bella stagione.

E la gamma tra cui scegliere è davvero ampia. Per esempio optando per:

  • olio di cocco per evitare che si formino le doppie punte (e ottimo contro i capelli secchi);
  • semi di lino, se la chioma è sfibrata e perfetti per degli impacchi idratanti;
  • aloe vera, ottimo per la cute e per compensare la scarsa idratazione;
  • olio essenziale di ylang-ylang per combattere la secchezza e la fragilità della chioma.

Ma anche olio di oliva, di jojoba, di lino, di karitè, di argan, miele, ecc.

È chiaro, quindi, che la salute e la bellezza dei vostri capelli, in estate e in qualunque altro momento dell’anno, dipende solo da voi. Dalla cura, dall’attenzione e dal tempo quotidiano che gli dedicate. Pochi e semplici accorgimenti per evitare di danneggiarli e garantirgli morbidezza, lucentezza e tutta la bellezza che solo una chioma sana può avere. Rendendo il vostro look ancora più eccezionale.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards