Capelli

5 consigli e rimedi tutti naturali che esalteranno i tuoi capelli mossi

hair
Se i tuoi capelli mossi ti sembrano ingestibili prova questi rimedi naturali che promettono si farli splendere al massimo.

Se hai i capelli mossi sai bene quanto la loro cura sia estenuante e come a volte qualunque gesto compi per curarli possa risultare vano.

Si tratta, infatti, della tipologia più complessa da trattare perché a metà strada tra il liscio e il mosso. Tutto o quasi può aggredirla e anche quando sembra di non aver sbagliato alcun passaggio, ecco che la chioma ti abbandona miseramente.

Se hai perso le speranze e ormai vivi con i capelli perennemente raccolti eccoti alcuni rimedi naturali che potrebbero svoltarti la giornata e aiutarti a far risaltare le curve naturali dei tuoi capelli mossi.

Nutrili e combatti l’effetto crespo

Uno dei motivi principali per cui i capelli mossi siano inclini a perdere la loro naturale bellezza è che si tratta di una tipologia solitamente secca, che quindi se non nutrita a sufficienza tende a sviluppare l’effetto crespo.

A questo epilogo tragico concorrono anche gli agenti atmosferici come afa, nebbia e umidità ma non disperare, contrastare l’effetto crespo è possibile.

Non dimenticarti delle maschere

I capelli mossi non dovrebbero essere lavati molto spesso ma quando compi questa operazione assicurati di far seguire all’uso dello shampoo l’applicazione di una buona maschera nutriente. Le più indicate sono quelle a base di ingredienti naturali che puoi facilmente reperire nella tua cucina.

Maschera al miele e olio d’oliva

Mescola due cucchiai di miele con la stessa quantità di olio d’oliva e una volta ottenuto un composto omogeneo massaggialo delicatamente sul cuoio capelluto e lascialo agire per circa 10 minuti prima di risciacquare.

Maschera agli oli essenziali

Questa maschera richiede un po’ di pazienza perché il tempo di posa è lungo ma promette risultati miracolosi.

Mescola 10 gocce di olio di lavanda, 5 di olio di salvia e un cucchiaio di olio d’argan. Una volta ottenuta una miscela uniforme stendila su tutta la lunghezza e lasciala agire per almeno un’ora prima di eliminarla sotto un getto d’acqua.

hair

Fai dei risciacqui speciali

Alla fine di ogni lavaggio presta attenzione a come sciacqui la chioma. Per mantenerne intatta la lucentezza e l’elasticità necessaria alle onde, l’acqua non dovrebbe mai essere troppo calda ma se vuoi imprimere un’azione ancora più curativa ai tuoi capelli mossi, una volta ogni due lavaggi fai dei risciacqui con questi elementi naturali.

Caffeina

Per promuovere la crescita sana dei capelli, ancor di più se mossi, la caffeina è l’ideale. Attenzione però, non ti stiamo suggerendo di versarti in testa il caffè, che potrebbe macchiare la tua chioma, soprattutto se chiara. L’ideale è invece il tè, che oltre a rinforzare tende a creare un effetto beach waves, intensificando così il tuo mosso naturale.

Prepara il tè come se dovessi berlo, tenendo conto delle quantità che credi siano necessarie per tutta la tua lunghezza. Una volta fatto raffreddare versalo sulla testa, come ultima fase del lavaggio.

hair

Acqua gasata

L’acqua con le bollicine ha un livello di pH basso e questa caratteristica riduce l'effetto crespo, quindi è l’ideale per aiutare i capelli mossi a rimanere sempre perfetti.

Aceto di mele

Grazie all’acido acetico, il pH dell’aceto di mele è invece molto simile a quello dei capelli.

Usarlo regolarmente su di essi quindi aiuta a mantenerne stabile il livello di acidità e questo a sua volta, contribuisce alla formazione di onde molto più definite.

Asciuga sempre i capelli mossi con il diffusore

Anche se si tratta di un metodo di asciugatura un po’ più lento della norma, è l’unico in gradi di preservare i tuoi capelli mossi.

Il getto diretto del phon, infatti, appiattisce i capelli rendendoli subito opachi e privi di forma.

L’unica alternativa è lasciar asciugare le tue onde all’aria aperta ma attenta, a partire dall’autunno questa scelta potrebbe costarti un bel raffreddore.

hair

Preparali per la notte con forcine e Aloe Vera

Se nutri la speranza che i tuoi capelli mossi durino almeno due giorni non puoi ignorare il fattore notte. Mentre si dorme, infatti, le probabilità che le onde si appiattiscano e rovinino è molto alta e proprio per questo urge giocare d’anticipo.

A capelli lavati e asciugati, passa una piccola quantità di gel di Aloe Vera su tutta la lunghezza, insistendo soprattutto sulle punte.

Dopo questa operazione dividi i capelli in ciocche stando attenta a non rovinarne la forma, arrotolale su loro stesse con le dita e fissa i cerchietti che hai ottenuto con delle piccole forcine. La mattina, una volta tolte le forcine, la piega dovrebbe essere intatta.

Usa una federa di seta

La hair routine notturna dei capelli mossi non si esaurisce con l’uso dei beccucci. Se non vuoi correre il rischio di svegliarti con un look in stile film horror, sostituisci la federa di cotone con una di seta. Questo tessuto ha la particolarità di non assorbire l'umidità e di contrastare l’effetto crespo.

In alternativa alla federa puoi usare una cuffietta per capelli, sempre con l’interno in seta.

hair
Riproduzione riservata