ragazza con beach waves al mare

Beach Waves in un lampo: i modi più veloci per avere una chioma a onde

L’estate è quasi arrivata e noi non vediamo l’ora di lasciarci andare ad outift leggeri, make up naturali e pettinature selvagge. Sì, perché una cosa che amiamo della bella stagione è che possiamo tenere i capelli in modo molto naturale, abbandonando piastre e ferri che con le alte temperature sono davvero poco piacevoli da usare.

L’acconciatura più trendy di questi mesi? Senza dubbio le beach waves! Queste onde quasi effetto spettinato sono facilissime da realizzare e donando volume e movimento alla tua chioma.

ragazza con capelli mossi sorridente

Ti sveliamo ora alcuni semplici modi per realizzarle in maniera rapida.

Beach waves con le treccine

Le beach waves ottenute con le treccine sono un grande classico: l’effetto è un ondulato molto definito, soffice, ma non eccessivamente voluminoso.

Dopo aver lavato e asciugato i capelli, ancora quando sono umidi, dividi i capelli in due sezioni e realizza due trecce laterali. Se preferisci invece un look più “da leonessa”, puoi crearne quattro o cinque, a seconda della lunghezza della tua chioma. Lascia in posa il tutto per qualche ora, o tutta la notte per un effetto più definito e duraturo.

ragazza con trecce per fare le beach waves

Se vuoi, per fissare le onde e renderle ancora più durature, puoi passare velocemente la piastra sulle trecce prima di scioglierle. Una volta completati questi passaggi, disfa ogni ciocca e passaci delicatamente le dita per separarle e renderle più naturali, senza rovinarle o farle scendere.

Il chiacchierato metodo della cintura dell’accappatoio

Negli ultimi mesi si parla tantissimo di questo metodo, complici i video che le infuencer hanno pubblicato per raccontarne la facilità e l’efficacia. Le beach waves con la cintura dell’accappatoio sono molto più semplici da realizzare di quanto sembri e il risultato che si ottiene è sorprendente!

Il materiale può essere sia in spugna, sia in microfibra, l’importante è che prima di iniziare con questa procedura i capelli siano stati opportunamente districati.

Inoltre, ti consigliamo di applicare una schiuma modellante che permetterà alla piega di durare più a lungo.

ragazza in accappatoio

Il procedimento per creare delle beach waves con la cintura dell’accappatoio

  • Dopo lo shampoo, avvolgi i capelli in un asciugamano e lasciali un paio di minuti così, in maniera tale da assorbire l’acqua eccedente.
  • Una volta tolto l’asciugamano, applica la spuma sui capelli, in particolare sulle punte, ma anche sulle lunghezze.
  • Asciuga i capelli con il phon, ma lasciali leggermente umidi.
  • Dividi i capelli in due ciocche e colloca la cintura in testa come fosse una fascia.
  • Inizia ad avvolgere ciocche di dimensioni medie attorno alla cintura, fermandole con un elastico, fino a raccogliere tutti i capelli.
  • Sfrutta le due parti rimaste della cintura per avvolgere i capelli attorno alla testa, oppure lasciale pendolanti sulle spalle, cosa che ti consigliamo di fare soprattutto se decidi di tenere la messa in piega in posa tutta la notte.

La mattina sciogli i capelli e pettinali con un pettine a denti larghi per “far scendere” i boccoli formatisi, senza rovinarli. Vaporizza infine un po’ di spray fissante per far durare di più la pettinatura.

In alternativa alla cintura dell'accappatoio puoi usare un curling ribbon, un salsicciotto di raso attorno a cui avvolgere i capelli per ottenere onde definite e voluminose!
Guarda il video per scoprire come utilizzarlo:

Prova le forcine!

Lasciamo questo metodo per ultimo perché richiede un po’ più di pazienza: puoi creare delle fantastiche beach waves anche utilizzando solo le forcine.

Sui capelli asciutti, applica una piccola quantità di mousse per capelli ricci. Crea delle piccole ciocche, arrotolale attorno a due dita e fissa il tutto su una nuca con una forcina. Ripeti il procedimento fino a completare l’intera testa.

forcine per fare le beach waves

Lascia in posa per un paio di ore e poi osserva l’effetto: sarà una piacevole sorpresa!

Spray al sale per beach waves come al mare

Come saprai, quel meraviglioso effetto morbido, sbarazzino e selvaggio ottenuto dopo una giornata al mare, dipende dall’acqua salata, che ha un potere volumizzante e ondulante incredibile.

Per creare delle onde vaporose per i tuoi capelli puoi utilizzare sia un prodotto con acqua salata che trovi tranquillamente al supermercato, in profumeria o nei negozi per parrucchieri, ma anche creare un composto casalingo.

spray marino

La ricetta per lo spray marino

  1. Prendi una pentola e versa al suo interno 500 ml di acqua, mettendola subito dopo sul fuoco.
  2. Quando l’acqua si è riscaldata, versaci dentro mezzo cucchiaio di sale, possibilmente marino.
  3. Lascia raffreddare il composto e inseriscilo in uno spruzzino.
  4. Aggiungi un cucchiaio di balsamo e qualche goccia di olio di mandorla o di cocco, che hanno un potere nutriente importante per la chioma.

Come creare le beach waves con acqua e sale

La soluzione salina si può applicare sia sulla chioma ancora umida, sia quando è perfettamente asciutta. Applica lo spray dalla radice alle punte e lascia asciugare i capelli all’aria, oppure, se hai poco tempo, utilizza il phon con la bocchetta del diffusore.

Per evitare che i capelli si secchino, passa infine sulle ciocche un po’ di olio di cocco per nutrirle ed ammorbidirle.

ragazza con beach waves
Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards