Viso e corpo

Gua Sha: tutti i segreti, le tecniche e i benefici del face tool più amato e antico del mondo

Il Gua Sha è uno strumento di bellezza antichissimo, utilizzato d millenni per massaggiare e tonificare la pelle di viso e corpo. Scopriamo insieme a cosa serve, come si usa e tutti i segreti per introdurlo al meglio nella nostra skincare routine.

It’s Gua Sha mania! Con l’aumento del tempo passato in casa, e l’interesse crescente per il mondo della skincare, anche in Italia si sta diffondendo a macchia d’olio questa tecnica di massaggio facciale dalle radici lontanissime. Ideale per donare tono e sollevare il volto in modo naturale, il Gua Sha promette un effetto lifting espresso senza bisturi o punturine, assolutamente non invasivo. In più, concedersi qualche minuto per massaggiare volto, collo e decolleté con l’aiuto di cristalli e unguenti naturali è un ottimo modo per scaricare lo stress e rilassarsi a fine giornata.

Che cos’è il Gua Sha? Un po’ di storia

Ma che cosa significa Gua Sha? La parola deriva dal cinese Gua (strofinare) + Sha (calore), e indica l’antica tecnica di far scorrere pietre piatte di giada o quarzo per eliminare il calore in eccesso da viso e corpo, visto come causa di patologie infiammatorie nell’antica Cina. Questa tecnica, basata sui principi della medicina tradizionale cinese, stimola la micro circolazione sanguigna e agisce sul sistema linfatico, drenando, sgonfiando e tirando il viso come se fosse un trattamento lifting, ma tutto naturale.

Gua Sha – i benefici di questo rituale di bellezza

I benefici del massaggio con Gua Sha sono moltissimi: grazie al calore prodotto dallo sfregamento, infatti, sarà possibile sciogliere tensioni muscolari, ossigenare la pelle, decongestionare borse e occhiaie, e definire i contorni dell’ovale del volto. Ripetere i massaggi facciali con costanza può aiutare liftare, scolpire ed illuminare il viso, ed è consigliato anche prima di eventi importanti, sessioni di make-up e shooting fotografici. Applicare un prodotto anti-age per il massaggio, inoltre, può contribuire a diminuire e levigare piccole rughe e segni d’espressione.

Gua Sha – quale pietra scegliere

Per effettuare il massaggio facciale con Gua Sha si possono scegliere tool di diverse forme e materiali. Per chi è alle prime armi consigliamo di scegliere una pietra piatta con la classica forma a cuore allungata, ideale per tracciare con delicatezza i contorni del viso. Per quanto riguarda la scelta della pietra, è davvero personale e si basa sui principi della cristalloterapia. I più popolari sono il quarzo rosa che simboleggia amore e femminilità e la giada, pietra preziosa lenitiva e calmante.

Gua Sha: scegli la pietra che fa per te!

1/4
Questo set di Giada Distributions contiene un Gua Sha nella classica forma a cuore + un face roller. Entrambi sono realizzati in Giada, una pietra verde chiaro dalla storia antichissima, legata al 4° chakra, quello del cuore e chiamata anche pietra del fianco per le sue proprietà curative dei reni.
2/4
Il Gua Sha di sodalite di Odacité aiuta a rivitalizzare l’aspetto della pelle e a sciogliere le tensioni dei muscoli facciali a fondo, con un effetto lifting visibile già dopo i primi massaggi. Queto tool è intagliato a mano appositamente per il viso. Semplice da usare, ma super efficace, è il tool prezioso ed essenziale per rituali di bellezza distensivi e rigeneranti.
3/4
Il Gua Sha di TABA è realizzato in quarzo rosa naturale. Il suo passaggio sulla pelle stimola la microcircolazione dei tessuti, e aumenta il flusso sanguigno.
4/4
Questo Gua Sha in giada di Solaris laboratories NY ha una forma detta “a cuore” che comprende un lato lungo concavo, un lato lungo convesso e tre piccoli angoli curvi, due dei quali nella parte superiore a delimitare il secondo lato concavo. L’energia della giada agisce a livello emozionale tranquillizzando e calmando l’anima mentre allontana le energie negative.
PREV
NEXT

Tutte le tecniche per utilizzare al meglio il Gua Sha

Per evitare fastidiose irritazioni e arrossamenti – o peggio ancora, di stimolare la lassità cutanea! - ill massaggio Gua Sha deve essere effettuato con estrema delicatezza, ed una leggera ma ferma pressione. Un’ altra regola d’oro è utilizzarlo sempre sulla pelle ben idratata, meglio se con un olio elasticizzante e ricco di ingredienti naturali per permettere alla pietra di scivolare. Lo sfregamento su pelle asciutta infatti renderebbe il movimento quasi impossibile, aggrappandosi alla pelle con il rischio di irritarla e stressarla.

Ecco i nostri prodotti preferiti da usare per il massaggio Gua Sha

1/5
The Jasmin Elixir – Olio viso Gelsomino di Lerève soddisfa tutte le nostre esigenze in fatto di oli viso. Si tratta di un blend di 15 preziosi oli botanici che regala un immediato boost nutriente alla pelle con il suo ricco bouquet di vitamine, omega e antiossidanti.
Il Jasmin Elixir ha proprietà restitutive e ravviva immediatamente la pelle spenta, irritata o che mostra segni di stanchezza. Contiene olio di lino, una preziosa fonte di omega 3. La presenza di olio di Ribes nero, Vinaccioli e Canapa lo rende estremamente antiossidante. Perfetto per tutti i tipi di pelle e ad ogni età.
L’assoluta di gelsomino, neroli e rosa damascena gli donano la sua fragranza unica e ipnotica che ha effetti positivi anche sull’umore.
2/5
L'Olio detox di TABA è un blend accuratamente selezionato e davvero efficace di oli vegetali spremuti a freddo biologici. E' un trattamento notturno ottimo per detossinare la pelle e risanare piccole imperfezioni e segni del tempo durante il sonno. E’ adatto anche alle pelli più sensibili e problematiche, e perfetto per la pelle grassa a tendenza acneica poiché è antinfiammatorio, lenitivo, elasticizzante e a rapido assorbimento,
3/5
Con la sua miscela di acido ialuronico in tre pesi molecolari, questo siero di La Mia Casa Nel Vento favorisce la produzione di collagene e un'idratazione superiore, mantenendo così il turgore e l'elasticità naturale della pelle. Una combinazione unica di peptidi biomimetici aiuta a dare un effetto lifting, che unito al massaggio Gua Sha riduce al minimo la comparsa di linee sottili e rughe; stimola la rigenerazione cellulare, oltre a ridurre i segni delle cicatrici e i danni derivanti dall'esposizione al sole.
4/5
Il Plum Beauty Oil di Le Prunier è forse uno degli oli viso più famosi e amati al momento Questo cosmetico ha un solo ingrediente - olio di nocciolo di prugna californiano estratto a freddo.
Questo olio dal delizioso profumo fruttato ha proprietà anti-ageing, equilibranti, calmanti, rinfrescanti, nutrienti e riparatrici.
Il blend ha un contenuto altissimo di antiossidanti, acidi grassi Omega 6, 9 e polifenoli, che creano una barriera protettiva contro l’ossidazione e i radicali liberi. Ricco in Vitamina A ed E è molto efficace nei processi di guarigione e nell’apportare un’idratazione profonda.
La texture è leggera come un velo e si assorbe velocemente.
5/5
Questo olio viso di Alex Carro fornisce alla pelle la dose ottimale di acidi grassi e Vitamina E, sostanze essenziali per mantenerla idratata, fresca e luminosa. Il suo particolare blend regala una luminosità immediata ma non untuosa perché questo olio viene immediatamente assorbito, penetrando a fondo.
Particolarmente benefico per le pelli miste in quanto i suoi ingredienti hanno la capacità di regolare ed equilibrare progressivamente la produzione di sebo oltre a non chiudere i pori.
Ha un profumo particolarmente sottile, caldo e penetrante che rilassa i sensi con le sue note di incenso lasciando la pelle distesa.
PREV
NEXT

Si parte dal collo, con movimenti delicati ma decisi, dal basso verso l’alto. Per poi proseguire sui lati della mascella, dalle orecchie al mento, prima da un lato e poi dall’altro. Per definire la mandibola sfrutta la scanalatura della pietra e, mantenendola perpendicolare al viso, passala dal centro verso l'esterno, quindi dal mento verso l'orecchio seguendo il profilo del viso.  Poi si passa agli zigomi, al contorno delle labbra, alla zona perioculare e alla fronte, ripetendo ogni movimento dalle 3 alle 5 volte. Qui sotto alcuni dei pattern che potete seguire.

Riproduzione riservata