Baffetti? Se non ti piacciono, eliminali con i rimedi naturali

Con il bicarbonato, il miele, il dentifricio e la curcuma: questi gli ingredienti naturali per togliere i baffetti. Scopri quello più adatto a te!

Baffetti: eliminarli o no? La scelta è personale, non sta a noi stabilire un diktat in fatto di depilazione, come si faceva una volta. Del resto, te ne sarai accorta anche tu: grazie al movimento del body positive, gli standard di bellezza stanno cambiando. Si è più libere di mostrarsi per come si è o ci si sente. Insomma, non si è meno femminili con qualche pelo in più, così la guerra ai peli superflui è meno...cruenta!

Ma se la peluria sul viso proprio non ti piace, ecco alcuni rimedi naturali da adottare in casa, senza passare dall'estetista. Oltre alla tradizionale ceretta fai-da-te, ti proponiamo alcuni metodi che riducono i baffetti gradualmente, attraverso una pratica regolare. Sono più indicati, però, se hai pochi peli, sottili e non molto evidenti. In ogni caso, il nostro suggerimento è di non farne un'ossessione, anche perché epilare troppo frequentemente l'area sopra il labbro superiore vuol dire rischiare di procurarsi anti-estetiche macchie scure a causa del trauma indotto dallo strappo. E allora, sì, che ti sembrerà di avere un baffo permanente, difficile da schiarire.

Eliminare i baffetti con il bicarbonato

Un rimedio naturale per eliminare i baffetti è tramite una pastella ottenuta con caffè e bicarbonato. Procedi così: scalda 250 ml di acqua finché non diventa bollente, versa un cucchiaio di bicarbonato e 2 cucchiai di caffè in polvere. Mescola fino a ottenere una crema omogenea, e lascia intiepidire. A questo punto, applica il composto sopra il labbro superiore, massaggialo in senso circolare per 20 volte, e poi lascialo in posa per 5 minuti. Queste operazioni permettono di indebolire i peli e farli cadere gradualmente. Risciacqua e applica una crema idratante. Per vedere i risultati, dovrai ripetere questo metodo almeno 3 volte alla settimana. A poco a poco la peluria intorno alle labbra si ridurrà notevolmente.

Togliere i baffetti con il miele

Un altro rimedio naturale per eliminare i baffetti consiste in una miscela a base di miele, farina di avena e limone. Anche in questo caso, la depilazione non è immediata, ma è "progressiva" nel tempo, cioè tende a indebolire i peli fino a ridurli.
Procedi così: mescola 2 cucchiai di miele, il succo di mezzo limone e un cucchiaio di farina di avena. Se non riesci a trovare quest'ultima, puoi macinare i fiocchi di avena in modo da ottenere una polvere piuttosto fine. A questo punto mescola gli ingredienti, fino a quando non si amalgameranno in una crema densa. Applicala sulla peluria, massaggia con leggeri movimenti circolari e lascia in posa per una decina di minuti. Risciacqua con acqua tiepida, e ripeti il procedimento ogni 3 giorni.

Togliere i baffetti con il dentifricio

Il dentifricio può tornare utile per una ceretta home made per estirpare la peluria dal labbro superiore. A patto che sia veramente sottile. Procedi così: mescola la quantità di dentifricio che useresti per lavarti i denti con un cucchiaino di zucchero e qualche goccia di limone. Applica il composto sulla pelle e lascia agire per tutta la notte per farla seccare bene. Il mattino dopo, asporta ciò che rimane della miscela ottenuta: noterai una riduzione dei baffetti, ma non una completa eliminazione. Per questo motivo, è un metodo consigliato solo in caso di peluria quasi invisibile.

Il metodo depilatorio a base di curcuma

Dall'India arriva un ingrediente efficace per ridurre gradualmente la peluria intorno alle labbra e al mento. Si tratta della spezia giallo ocra normalmente usata in cucina per i piatti dal sapore esotico. Puoi ottenere una pasta depilatoria mescolando la curcuma con la farina di ceci e lo yogurt oppure con il latte. Applicala sui baffetti e lasciala in posa per 15 minuti. Strofina delicatamente per rimuovere l’impasto: noterai che cadranno anche i peli. Risciacqua con acqua tiepida.

Ceretta per i baffetti

La classica ceretta resta il metodo più efficace per eliminare i baffetti in modo "netto". A differenza dei rimedi naturali indicati sopra, la cera lascia la pelle liscia e completamente priva di peli. Miscele a base di miele, dentifricio, bicarbonato o curcuma, invece, danno un risultato più sfumato e naturale, come quello che si ottiene con il filo arabo. Il motivo? La ceretta asporta anche un superficialissimo strato di pelle: per questo motivo può procurare irritazioni e arrossamenti che in alcuni casi si manifestano in brufoletti. Meglio destinarla a una peluria fitta e evidente, quindi. E se si ha una pelle abbastanza resistente e non molto sensibile.

Quale ceretta usare per i baffetti? La soluzione migliore è offerta dalle strisce apposite per il viso e zone delicate. Sono formulate con ingredienti lenitivi come la calendula e la camomilla che riducono il rischio di irritazione. Inoltre, le strisce possono essere tagliate per conformarsi meglio alla zona da depilare. È molto importante applicarle solo sulle aree con peli, evitando di toccare la pelle e soprattutto le labbra. Procedi prima da un lato, cioè per metà baffo, e poi dall'altro lato. Una volta fatta aderire la prima striscia, strappala con un movimento deciso e in direzione contraria, tendendo la pelle. Subito dopo applica una crema idratante lenitiva oppure, se hai la pelle molto delicata, una pasta a base di ossido di zinco come quelle per il cambio pannolino dei bambini. Attendi almeno 24 ore prima di esporti al sole ed evita di esfoliare la pelle. Scongiurerai il rischio di macchie scure, molto più probabile a causa della sensibilizzazione indotta dallo strappo.

Ceretta araba: la ricetta con acqua, zucchero e limone per pelle liscissima

VEDI ANCHE

Ceretta araba: la ricetta con acqua, zucchero e limone per pelle liscissima

Togliere i baffetti con la pinzetta

Si possono togliere i baffetti con la pinzetta? Sì, ma solo se sono davvero isolati. Il microtrauma procurato dall'estirpazione singola e decisa per ogni pelo possa ispessire il pelo stesso. Si rischia di vedere trasformata la peluria quasi trasparente in peli neri e duri. Meglio ricorrere alla pinzetta in modo saltuario e non come abitudine prevalente. Può essere inoltre un metodo per rifinire la depilazione ottenuta con gli altri metodi o in attesa di fare una ceretta.

Il silkepil per i baffetti

Che dire dell'epilatore elettrico per una zona delicata come la peluria del viso? In genere, è un metodo sconsigliato a meno che l'apparecchio che usi per gambe e altre zone del corpo non preveda testine adatte all'uso sul viso. Il rischio è sempre quello di incorrere in irritazioni cutanee e ispessimenti dei baffetti.

Cause dei baffetti nelle donne

Ma in definitiva quali sono le cause dei baffetti nelle donne? Finché si tratta di una peluria leggera è un fenomeno del tutto normale. Se invece i baffetti dovessero essere più evidenti e fitti, le cause sono da ricercare in un piccolo squilibrio ormonale sbilanciato verso il testosterone, l'ormone maschile di cui è provvisto anche l'organismo femminile. A volte basta una lievissima disfunzione per veder crescere la peluria sul viso in modo eccessivo. Nel dubbio, è meglio rivolgersi al medico per indagare le reali cause e intervenire in maniera definitiva.

Depilazione definitiva: scelgo il laser o la luce pulsata?

VEDI ANCHE

Depilazione definitiva: scelgo il laser o la luce pulsata?

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards