Unghie

Cuticole unghie: cosa sono e i rimedi per avere mani e unghie perfette

unghie e mani
Mai, mai, mai sottovalutare l’importanza di un paio di mani ben curate. A partire dalle cuticole unghie, indubbiamente la parte più maltrattata. Tagliate, morsicate e poco curate, sono fondamentali per la buona riuscita di ogni manicure. E per la salute dell’unghia stessa. 

Altrimenti note come pellicine, le cuticole unghie hanno bisogno di cure. E non solo per rendere la manicure ancora più bella, ma anche per avere mani in buona salute, senza cuticole sanguinanti e mangiucchiate. Cosa sono esattamente? Semplicemente, del lembo di pelle che protegge il margine fisso dell’unghia. Un dettaglio che potrebbe apparire poco importante, eppure, la loro funzione è importantissima: evitare che il meccanismo di crescita dell’unghia venga compromesso da sporcizia e batteri. Ecco perché è fondamentale non solo evitare di tormentarle, ma anche prendersene cura adeguatamente. Rovinare la matrice dell'unghia, infatti, significa comprometterne la crescita, anche irrimediabilmente. Un problema che nemmeno la ricostruzione in gel può risolvere completamente.

Cuticole unghie: spingerle o tagliarle? 

Quando si tratta del trattamento delle cuticole, le opzioni sono due: tagliarle o spingerle indietro. Generalmente, professionisti e appassionati consigliano di non tagliarle, per evitare piccole ferite o sanguinamenti, lasciando la pelle esposta a infezioni e irritazioni. Se stai facendo la manicure da sola, inoltre, potrebbe essere molto difficile tagliare efficacemente le cuticole di entrambe le mani. Un’alternativa sempre più popolare, e più semplice da gestire in autonomia, è l’eliminazione delle cuticole con la fresa. Una tecnica rubata alla manicure russa, che prevede l’utilizzo di una punta di diamante adatta a lavorare tanto sulla cuticola, quanto attorno alla matrice dell’unghia

Come utilizzare il bastoncino di legno d’arancio? 

Per una manicure fai da te, la soluzione migliore è spingere le cuticole con un bastoncino d’arancia, liberando il letto ungueale senza alcun rischio. Come fare? La prima cosa, ovviamente, è ammorbidire le cuticole immergendole in acqua calda e successivamente spingerle indietro, fino a farle sparire. Un’operazione molto semplice, da completare con una generosa passata di crema idratante e un olio specifico. 

Rimedi cuticole unghie: come mantenerle sempre sane? 

Per avere cuticole sempre belle e sane, occorre mantenerle ben idratate per prevenire la secchezza. I migliori alleati, in questo caso, sono oli appositi, da applicare prima della manicure o quotidianamente. In alternativa, puoi provare a utilizzare gli oli naturali, come quello di oliva, di ricino o di mandorle. Se il tuo scopo è liberarti definitivamente delle pellicine, invece, puoi affidarti ai cosiddetti scioglicuticole, meglio noti come cuticle remover. La loro funzione è quella di ammorbidire la pelle e facilitare la rimozione durante la manicure. Un rimedio da utilizzare solo per eliminare cuticole molto spesse, ma da evitare in caso di taglietti e piccole lesioni. Fai attenzione anche a evitare che il cuticle remover entri in contatto con l’unghia per evitare di indebolire la lamina ungueale. Il nostro consiglio? Opta per una maniroutine idratante, che si prenda cura della pelle e delle cuticole: eliminarle durante la manicure sarà infinitamente più semplice.

Riproduzione riservata