Trucco

Pelle baciata da tonalità calde: sì, il 90s bronze make up è di tendenza

pelle
10-06-2022
Il trucco vincente dell’estate è quello che replica l’abbronzatura naturale e il 90s bronze make up la tecnica per realizzarlo

Durante il periodo estivo la pelle del viso baciata dal sole è un must have irrinunciabile. L’ideale sarebbe raggiungerla naturalmente, ovvero esponendosi al sole in sicurezza ma con costanza, così da abbronzare gradualmente l’incarnato. Se ancora non hai avuto tempo di dedicarti alla tintarella però, esiste un modo per truccarsi che in poche semplici mosse replica il risultato sun kisses: il 90s bronze make up.

Cos’è il 90s bronze make up

Come suggerisce il nome, il 90s bronze make up è una tendenza che arriva direttamente dagli anni Novanta. La decade che ci ha accompagnato nel nuovo millennio già da mesi è tornata ad imporsi con rivisitazioni più o meno riuscite di tendenze del periodo e anche nell’estate appena iniziata le regole del glam attingeranno proprio da quegli anni.

Il 90s bronze make up consiste semplicemente nel truccare il viso avvalendosi quasi esclusivamente di un bronzer dalla tonalità calda, da stendere uniformemente ma con alcuni accorgimenti che replichino sulla pelle gli effetti del sole.

Come realizzare un 90s bronze make up

Per creare un bronze look all over e fare così tuo questo trend non è necessario essere make up artist o super esperte di trucco ma basta semplicemente fare attenzione a dove applicare il prodotto.

Per prima cosa scegli un bronzer in polvere glow e non matt, ricordandoti di optare per una gradazione calda e non fredda, visto che l’effetto finale deve essere simile a quello di un’abbronzatura naturale.

Munisciti di un pennello grande a setole morbide e posizionati davanti allo specchio, se possibile in una stanza illuminata naturalmente. Individua i punti in cui solitamente si abbronzi di più, e quindi di norma naso, zigomi e parti sporgenti del volto, e inizia a stendere il bronzer insistendo proprio su di loro, con pennellate che seguano i volumi del volto.

Il 90s bronze make up non è però una tecnica di contouring quindi anche se in quelle zone devi insistere maggiormente, dai una spolverata di bronzer leggera a tutto il volto.

Una volta terminata la base usa lo stesso prodotto come fosse un ombretto e applicalo anche sugli occhi, in modo da intensificare lo sguardo ma mantenere un look omogeneo.

A questo punto il make up può dirsi terminato ma se vuoi aggiungere luce extra e creare ancora più tridimensionalità prendi un illuminante e picchiettalo su zigomi, punta del naso e arco di cupido.

Riproduzione riservata