News

I beauty look dell’Haute Couture dettano le tendenze della Primavera Estate 2024

A settimana dell'Alta Moda parigina conclusa, ecco un recap dei beauty look che più ci sono rimasti nel cuore, a cui ispirarci per la prossima stagione

La ballerina sofisticata e minimalista di Chanel

Un tripudio di tulle e pizzo, con fiocchi neri nei capelli. Virginie Viard fa sfilare delle ballerine che sono la quintessenza dell’eleganza. E il beauty look minimal, ma curato nei minimi dettagli, ne sublima l’estetica. L’incarnato, assolutamente perfezionato, viene uniformato con Les Beiges Water-fresh Complexion Touch, mentre sui punti luce viene creato un glow delicato con Baume Essentiel Lilas o Les Beiges Healthy Winter Glow Primer in Frosty White, mentre solo un velo di cipria Poudre Universelle Libre viene applicato sulla zona T. Le sopracciglia definiscono e incorniciano il volto e devono risultare on point: vengono pettinate, riempite con le Stylo Sourcils Waterproof e fissate con Le Gel Sourcils. Per realizzare un look occhi naturale, è stata utilizzata la tonalità taupe beige della palette Les 4 Ombres 388 éclat de nuit nella piega dell’occhio, il mascara Le Volume Révolution de Chanel viene applicato solo al centro delle ciglia superiori. Le labbra sono idratate e tinte delicatamente con Rouge Coco Baume 938 Keep Cool, pendant con le unghie dipinte con Le Vernis 175 Skieuse, in piena estetica soft girl.


1/10
credits: CHANEL

2/10
credits: CHANEL

3/10
credits: CHANEL

4/10
credits: CHANEL

5/10
credits: CHANEL

6/10
credits: CHANEL

7/10
credits: CHANEL

8/10
credits: CHANEL

9/10
credits: CHANEL

10/10
credits: CHANEL

PREV

NEXT

Dior e la forza dello sguardo

Per la Collezione Haute Couture Primavera-Estate 2024 di Maria Grazia Chiuri, Peter Philips, Creative and Image Director per Dior Makeup, ha creato un look che mette in risalto gli occhi. Questo effetto è ottenuto utilizzando tonalità scure per enfatizzarli, e colori chiari per illuminarli. Philips descrive il look occhi come un processo a due fasi, con un eyeliner smokey marcato sulla linea inferiore delle ciglia, e una tonalità chiara sulla palpebra, conferendo agli occhi un aspetto intenso ma delicato. Per gli occhi, Philips ha utilizzato il Diorshow On Stage Crayon 099 Black per un tratto forte sulla linea inferiore delle ciglia e ha applicato una tonalità marrone chiaro della palette Diorshow 5 Couleurs 539 Grand Bal sulla linea superiore delle ciglia. Ha poi aggiunto luminosità al centro della palpebra con la tonalità in alto a destra della stessa palette. Il look è completato strutturando le sopracciglia con Diorshow On Set Brow e Diorshow Brow Styler. La pelle è preparata con la routine Dior Capture Totale, il viso è poi uniformato con Dior Forever Glow Veil, seguito dal fondotinta Dior Forever Skin Glow per un incarnato uniforme e luminoso. Per le labbra, è stato scelto un look naturale, idratandole con il balsamo trasparente Rouge Dior Balm 000 Diornatural – Satin. Le unghie sono state mantenute naturali con Dior Vernis 108 Muguet. Infine, i capelli sono stati acconciati in modo morbido, con una riga centrale e raccolti in uno chignon basso sulla nuca, abbellito da un sottile nastro nero usato come cerchietto.


1/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

2/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

3/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

4/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

5/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

6/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

7/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

8/8
credits: Spring-Summer 2024 Haute Couture Collection by Dior
Dior makeup created and styled by Peter Philips
Photography: Sophie Tajan for Christian Dior Parfums

PREV

NEXT

L’ispirazione pittorica e rétro di Giorgo Armani Privé

Per Giorgio Armani la moda è anche gioco ed evasione, specialmente nell’alta moda dove esprime la sua massima creatività. La collezione si distingue per la sua tipica apertura verso culture diverse e per l’esplorazione gioiosa di mondi lontani, superando i confini tradizionali. Hiromi Ueda, Global Makeup Artist Armani, ha creato per questa collezione un make-up ricco ed elaborato, ispirato agli anni ’20 e in linea con i colori vivaci degli abiti. Il trucco, mantenendo una base semplice e naturale, riflette la vivacità dei vestiti, giocando con luci e ombre grazie all’uso di diverse texture. La pelle viene preparata con Crema Nera Supreme Reviving Light Cream, seguita dal fondotinta Luminous Silk per una base naturale. Per il contouring si usa Luminous Silk Concealer in toni scuri, mentre per i punti luce si opta per toni più chiari dello stesso prodotto, enfatizzati con l’illuminante Fluid Sheer #2. Gli occhi sono intensi e magnetici, grazie a Eye Tint #50 che viene sfumato nella piega e nell’angolo esterno dell’occhio, mentre nell’angolo interno viene creato un punto luce con Eye Tint #12. Intensità anche sulle labbra con l’applicazione di Lip Maestro #201 che viene seguita da Lip Power #403 per accentuare i volumi e la tridimensionalità delle labbra con un gioco di colori.


1/8
credits: Armani Beauty

2/8
credits: Armani Beauty

3/8
credits: Armani Beauty

4/8
credits: Armani Beauty

5/8
credits: Armani Beauty

6/8
credits: Armani Beauty

7/8
credits: Armani Beauty

8/8
credits: Armani Beauty

PREV

NEXT

Le bambole di porcellana di Maison Margiela

John Galliano ha creato una collezione che resterà nella storia, mettendo in scena bambole di porcellana che rappresentano ogni sfumatura dell’umanità. A Pat McGrath il compito di ricreare, in maniera assolutamente perfetta, il make up, con una pelle a effetto glazed del tutto simile alla porcellana delle bambole. Le sopracciglia sono super sottili, disegnate ad arco, mentre sulle palpebre spiccano colori dal blue, al teal all’arancio come tinte acquarellate. Le gote sono tinte di colori caldi, con un richiamo al Peach Fuzz. L’effetto glass skin è assolutamente incredibile, godetevi il video qui sotto del making of. Il key product per ricrearla? Pat McGrath Labs Divine Skin Rose 001 The Essence.

Riproduzione riservata