Capelli

Nuovo taglio in mente? Forse dovresti pensare al bouncy bob

taglio
19-08-2022
Alessia Ferri
Il taglio dell’estate è il bouncy bob perché dinamico, divertente e non necessita dello styling per dare il meglio di sé

Capita spesso di essere travolte dalla voglia di cambiare taglio di capelli ma di non sapere bene verso quale stile indirizzarsi. Se sei in questa fase e prediligi i capelli dalla lunghezza media o corta, un’opzione da tenere senza dubbio in considerazione è il bouncy bob, perfetto per l’estate e proprio per questo al momento super di tendenza.

Come si presenta il bouncy bob

Il bob, ovvero quello che negli anni Novanta si chiamava caschetto, è ormai da un paio di stagioni il taglio più richiesto perché estremamente versatile e declinabile in tante varianti. Esiste cortissimo, ma anche medio o lungo e può essere realizzato su ogni tipo di capello. Solitamente è scelto da chi predilige sfoggiare chiome lisce e sempre in ordine ma il bouncy bob stravolge completamente tale regola.

Questo taglio infatti prevede onde voluminose lungo tutta la chioma, e non solo sulla parte finale come ci avevano abituato le tendenze degli ultimi anni, una differenza estremamente funzionale per incorniciare il viso ed enfatizzarne i lineamenti.

Ad una prima occhiata potrebbe essere confuso con le beach waves e tale similitudine spinge molti hair stylist a considerare il bouncy bob proprio un’evoluzione di questo stile.

Le onde lungo tutta la lunghezza del capello sono infatti presenti in entrambi, con la differenza che nel bouncy bob risultano più corpose e ricche, tanto che possono sfociare anche in veri e propri ricci.

Non a caso il bouncy bob ricorda molto le capigliature vaporose tanto in voga negli anni Settanta e Ottanta, anche se avendo come base il caschetto, la lunghezza è inferiore e arriva al massimo alle spalle.

Come gestire il bouncy bob in estate

Questo taglio punta tutto su dinamicità e movimento e una volta realizzato per mantenerlo non necessita di strumenti che funzionino con il calore. Va da sé quindi che tale caratteristica molto ambita in estate e lo stia rendendo assoluto protagonista di quella che stiamo vivendo.

Quando le temperature si alzano, infatti, la voglia di passare diversi minuti a fare la piega ai capelli con phon e piastre scende ai minimi storici, mentre si alza quella di lasciare che le proprie chiome si asciughino al sole.

Se i tuoi capelli sono già mossi di partenza, ti basta applicare un po’ di spuma o crema modellante quando sono ancora bagnati, con un movimento che dal basso verso l’alto ne assecondi la linea. Se invece sono dritti, sempre da bagnati, fatti le trecce, aspetta qualche ora e scioglile.

Riproduzione riservata