Capelli

Capelli castani sfumati: le colorazioni, le tecniche e i tagli fra cui scegliere

30-11-2021

Il castano è il colore di capelli più diffuso e la tinta di colorazione più gettonata. Anche nella sue infinite versioni sfumate. Ma molto dipende anche dal colore di partenza. Ecco come scegliere i capelli castani sfumati.

Il colore di capelli più diffuso insieme alla tecnica di colorazione più gettonata di sempre. La combinazione capello castano + sfumato è quella più richiesta nei saloni. Prima di tutto perché è facile da indossare. (Tradotto: è facile trovare la sfumatura giusta per ognuna). E, in più, soddisfa quella voglia di dare un twist all'hair look senza dover affrontare un cambio radicale. Con i riflessi naturali sui capelli non c'è poi il rischio di doversi preoccupare della ricrescita e si può temporeggiare prima di prendere un altro appuntamento con il parrucchiere. The last but not the least, i capelli castani sfumati si prestano a ogni taglio. Si possono infatti colorare le lunghezze lasciando le radici libere o soltanto le punte. Infine, si possono sovrapporre più tonalità per dar vita a una nuance personalizzata. Ma come scegliere la sfumatura e il taglio giusto? Lo scoprirai in questo articolo.

Capelli castani sfumati: tutte le tecniche

Le varietà di capelli sfumati non hanno limiti. L’importante è sapere scegliere la tecnica giusta per sfumare le chiome. Una delle più classiche è lo shatush, caratterizzato da schiariture progressive che mettono in evidenza il contrasto tra il colore delle radici e quello delle punte. Si lavora quindi su un doppio colore cercando però di rendere il più naturale possibile il passaggio dall'uno all'altro. In realtà, oggi allo shatush si preferisce il balayage che consiste nello schiarire porzioni di capelli per realizzare degli effetti luce in grado di esaltare il taglio e i lineamenti. La differenza tra le due tecniche? Mentre con lo shatush i capelli sono prima cotonati e poi decolorati con un pennello, nel balayage l'applicazione della tinta avviene tramite la tecnica “a stella”. I capelli sono divisi in più ciocche e si creano delle striature di colore di diversa grandezza.

VEDI ANCHE Balayage per capelli castani, rossi e biondi: schiariture naturali e armoniose per illuminare la chioma BeautyBalayage per capelli castani, rossi e biondi: schiariture naturali e armoniose per illuminare la chioma

La tecnica ombré

Se vuoi puntare tutto su un effetto il più naturale possibile, la soluzione migliore è la tecnica dei capelli ombrè che consiste in una schiaritura progressiva dalle radici alle punte. Tutti questi metodi si applicano benissimo ai capelli lunghi, ma vedere capelli castani sfumati corti non è una rarità. Puoi, quindi, chiedere all'hair stylist di realizzare delle sfumature cool anche su un taglio pixie, o su un bob e su un caschetto mosso. Tutti questi tagli, infatti, si prestano a qualsiasi colorazione, dalla più naturale a quella più audace.

Capelli castani sfumati: quali haircut scegliere

Quale che sia la tecnica, trattandosi di sfumature, il consiglio degli esperti è di sfruttare tutta la lunghezza della chioma per ottenere una schiaritura graduale che va ad accentuarsi sulle punte. Per chi non ha i capelli lunghi, l'opzione è lavorare soltanto su alcune ciocche e puntare tutto su un taglio scalato che sappia valorizzare l'effetto multisfaccettato di una sfumatura. Vediamo insieme tutti le possibili colorazioni fra cui scegliere e come declinarle in base alla tipologia di capello.

Capelli castani sfumati chiari

Sulla base castana, le sfumature chiare e luminose che consigliamo sono il caramello, il fragola o il più classico biondo ma in una versione che mescola la tonalità cannella con alcuni punti luce più chiari. Parliamo della tendenza Cinnamon Sugar, una colorazione in grado di regalare luce alle chiome - evitando però il contrasto tra le parti più scure e quelle più chiare - riuscendosi a fondere alla perfezione con la base naturale della tinta. A sua volta, il Cinnamon Sugar si presta a essere mescolato ad altre sfumature come il pesca, il rosa o il rosso rame a seconda dell'effetto ricercato per i capelli castani sfumati. Se non ami le sfumature calde, ma vuoi comunque realizzare delle schiariture sulle lunghezze, la nuance che fa per te è Mushroom Blonde, un castano chiaro che si ottiene mescolando le tonalità del sottobosco autunnale caratterizzato da colori freddi come i marroni, il tortora e le varie scale di beige.

Capelli castani sfumati biondi

Per chi ama le sfumature bionde, c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Il glossy gold o il miele, insieme al bronzo brillante, sono le nuance calde ideali su carnagioni chiare. Caratteristica del glossy gold o del golden blonde è la componente dorata più gialla che illumina tanto il viso, se sfumata ad arte. Queste due tonalità lucenti sono perfette su una chioma lunga e liscia che però sia di sua natura chiara: lo sconsigliamo, infatti, a chi ha una carnagione ambrata e un castano di base molto intenso e scuro. In questo caso, invece, potrebbe essere meglio puntare sull'ice blonde, un biondo sui toni freddi, simili a quello del ghiaccio come suggerisce il nome stesso, e dai riflessi metallizzati. Anche questa sfumatura si presta a una carnagione molto chiara.

Capelli castani sfumati caramello

Per chi desidera una sfumatura calda ma non bionda, la soluzione è il caramello, un castano molto chiaro, ideale su una base castana e su carnagioni olivastre o abbronzate perché riesce a valorizzare la loro naturale luminosità. Il meglio lo dà sui capelli lunghi e mossi ma, con la tecnica del degradé, si può scegliere anche su un taglio medio. Questa tecnica consente di realizzare un effetto molto simile al tiger eye, una colorazione che riproduce il contrasto tra il giallo dorato e il marrone scuro molto caldo simile, appunto, a un occhio di tigre. La differenza rispetto al più classico balayage è che le striature di colore vanno realizzate in maniera longitudinale e sfumate molto bene con il colore di base per evitare un finish che richiami le righe verticali.

Capelli castani sfumati rossi e ramati

Si fa presto a dire rosso. Esistono talmente tante sfumature che catalogarle tutte sarebbe impossibile. Ma possiamo intanto fare una prima, importante, divisione tra quelle più chiare e quelle più scure e tra quelle calde e quelle fredde. In generale, i rossi caldi (come rame e bronzo) sono ideali su basi calde (parliamo dei capelli castani che virano al dorato o al rosso). I rossi freddi (come mogano e melanzana), invece, stanno bene su basi fredde (sono i castani scuri con pochi riflessi o con riflessi scuri). Per chi vuole un colore intenso e non caldo, la sfumatura burgundy è ideale, soprattutto se la base castana è molto scura e la carnagione è chiara (o comunque non troppo ambrata). Si tratta di un rosso simile al ciliegia ma leggermente più scuro. Chi invece, vuole una nuance calda, punterà al più classico rame o al ginger, leggermente più chiaro rispetto al primo. Da provare anche il rose gold, un rosso tiziano dorato raffreddato da sfumature sul rosa, infine lo strawberry brunette, una tinta che mescola il castano al rosso fragola.

Capelli castani sfumati rosa

Da tendenza capelli a evergreen ideale anche per i capelli castani sfumati: il rosa è un'altra tonalità che – come il rosso – è caratterizzata da una molteplicità di anime. Oltre al rosa strawberry, c'è il rose quartz, un pink vicino alla sfumatura pastello, facilmente abbinabile sia ai capelli castani chiari sia alle chiome più scure; l'importante è che la carnagione siatendente al chiaro. E, a proposito di pastelli, il rosa, il celeste e il verde chiaro dominano tutti i trend colori capelli del momento e si prestano molto a essere utilizzati per creare delle sfumature sui capelli castani (anche quando mescolati tra loro). Da provare, se cerchi una tonalità insolita e ami osare!

Capelli castani con sfumature grigio e pastello

Accanto alle nuance pastello, ultimamente sempre più richieste nei saloni sono le colorazioni grigio silver e charcoal – la prima è più luminosa e brillante mentre la seconda è più opaca e intensa, come il colore carbone. In entrambi i casi è consigliata una base castana scura mentre l'incarnato può essere sia chiaro sia ambrato.

Capelli castani sfumati lisci

La scelta del colore dipende molto dalla tipologia di capello ma sicuramente la struttura delle chiome può influenzare la resa e l'effetto finale. Se per un capello castano liscio vanno benissimo tutte le sfumature, dal rosso al biondo, per ottenere un finish impeccabile è, però, bene lavorare sulla profondità e sul carattere del colore. Le nuance, infatti, devono essere il più sfaccettate e intense possibile, e il colore va sfumato molto bene dalle radici alle punte, per un effetto degradè che darà maggiore movimento ai capelli. Il nostro consiglio è di puntare su una sfumatura chiara e calda (dal biondo al caramello), anche se il colore giusto, come sempre, dipende dalla carnagione.

Capelli castani sfumati ricci

Se, invece, hai un capello castano riccio, sei di fronte a due alternative. Quando il castano è chiaro e vuoi realizzare delle sfumature più chiare, ti consigliamo di partire con il colore da metà lunghezza e di scegliere una colorazione che sia più chiara di almeno un tono rispetto a quella naturale. Procedi, poi, con una seconda colorazione più calda sulle punte. Se, invece, hai i capelli ricci castano scuro, la cosa migliore da fare è decolorare le punte e soltanto dopo applicare il colore desiderato.

Capelli castani sfumati lunghi e medi

Chiudiamo con il capitolo lunghezza che, come la struttura del capello, può determinare la tecnica scelta, più che la sfumatura. Su un capello lungo o medio lungo, infatti, si può lavorare con il colore accentuando le sfumature sulla parte frontale e procedendo in modo da incorniciare il viso e dare massima luminosità. Si può, per esempio, arricchire il capello castano con caldi riflessi ramati oppure giocare con una sovrapposizione di più sfumature con colorazioni calde e cangianti. Attenzione, però: in questo caso sarà necessaria una manutenzione particolare del capello. Metti in conto di fare più trattamenti dal parrucchiere, per perfezionare e mantenere la lucentezza del colore.

Capelli castani sfumati corti

Lo abbiamo già detto: la sfumatura realizzata con shatush o balayage sui capelli corti castani è possibile, ma va realizzata con una tecnica ad hoc. Il lavoro, infatti, è tutto “in verticale”: il colore viene applicato con le mani, ciocca per ciocca, dopo la cotonatura per dare un effetto tridimensionale. Inoltre, si può anche optare per un tono su tono giocando con sfumature come il golden blonde, il marrone chiaro vicino al beige, o il caramello per incorniciare al meglio il viso.

Riproduzione riservata