braccia

Se vuoi davvero tonificare le tue braccia puoi cominciare da qui

Pensi che tonificare le tue braccia sia una mission impossible? Non è così, basta sapere come fare. Ecco da dove puoi cominciare e quali semplici step introdurre nella tua routine di salute e bellezza.

A prescindere dalla stupenda fisicità di ciascuno di noi, mantenere il corpo in salute attraverso il movimento è un tassello importantissimo per il nostro benessere sia fisico che interiore. E questo vale per ogni parte del nostro corpo, comprese le braccia. O faremmo meglio a dire, le tanto trascurate braccia.

Molto spesso, infatti, ci si concentra su altre parti, diciamo più gettonate, come glutei o gambe, dimenticandosi che sono proprio le nostre braccia a svolgere gran parte delle nostre azioni quotidiane e che anche solo per questo, meritano tutta la nostra attenzione. Oltre poi al fatto che, l’avere braccia toniche e in forma, è un tassello in più per sentirsi bene e, ovviamente, sempre bellissime. Ma come fare per rassodare le braccia in modo semplice ma efficace?

Perché le braccia perdono tonicità?

La prima cosa da chiarire quando si parla di braccia è che no, la perdita di tono non è causata solo dall’avanzare dell’età come spesso si pensa, ma può avvenire anche molto, molto prima. A causa di tutta una serie di fattori diversi che agiscono contro questa nostra parte del corpo. Tra questi, per esempio, i principali sono:

  • le variazioni di peso (sia in aumento che in perdita) repentini e improvvisi, fattore che fa perdere elasticità alla pelle, causando la diminuzione di tonicità della parte e il classico aspetto a tendina;
  • l’invecchiamento cutaneo, che inizia già a partire in giovane età, a circa 25 anni, aumentando progressivamente;
  • la scarsa attività fisica, che aumenta la perdita di tono a livello muscolare e un eccesso di pelle “vuota”;
  • la scarsa idratazione, che comporta la perdita di elasticità della cute;
  • una dieta carente in proteine e grassi omega 3, utili alla massa muscolare;
  • il basso apporto di vitamine C ed E, che sono antiossidanti importantissimi per la nostra salute;
  • gli eccessi, tra cui fumo, alcool, smog e i raggi solari in cui vi siete cullate in estate. Il motivo? L’ alcool disidrata la pelle, mentre gli altri tre aumentano la produzione di radicali liberi nel corpo.

Ecco, perché, per avere braccia toniche è bene conoscere e cercare di evitare questi comportamenti. Correggendoli.

braccia toniche

Braccia toniche e alimentazione

Uno fra tutti, per esempio, è l’alimentazione. Mangiare in modo sano, è un tassello imprescindibile per la nostra salute e bellezza. E anche per mantenere le nostre braccia sempre in perfetta forma. Nello specifico, per prendersi cura di questa parte è importante aggiungere alla propria dieta alimenti proteici e ricchi di omega 3 come per esempio salmone, sardine, frutta secca, semi oleosi, verdure come gli spinaci o il cavolfiore, uova.

Oltre poi ad abbondare sempre nel consumo di frutta e verdura in generale e di ricordarsi di bere correttamente durante l’arco della giornata (almeno due litri al giorno). Garantendo al corpo e alle braccia la giusta idratazione ed elasticità della pelle.

braccia alimentazione

Braccia toniche? Via libera all’attività fisica

Un altro tassello fondamentale per mantenere le proprie braccia toniche e in forma, poi, è l’attività fisica. Muoversi costantemente, in modo regolare e con esercizi mirati, è un grande aiuto per il benessere del corpo e un elemento che, senza nemmeno troppo sforzo, è in grado di agire per la bellezza delle nostre braccia.

Tra le attività che maggiormente aiutano questa parte a mantenersi tonica uno fra tutte è il nuoto (stile libero e dorso in primis). Ma non solo. Anche eseguendo dei semplici esercizi comodamente su un tappetino nel vostro salotto è un modo super efficace per prendersi cura delle braccia e mantenerle con un tono invidiabile. In particolare andando a lavorare sui muscoli che le compongono (tricipiti ma anche bicipiti e tutta la muscolatura).

braccia box

Ma quali sono, quindi, alcuni esercizi efficaci e pratici per iniziare a prendersi cura del tono delle nostre braccia?

Posizione di difesa della box

Per esempio simulando la classica posizione che si tiene durante un incontro di box. Mantenendo le ginocchia rilassate e i piedi all’altezza delle spalle, si piegano le braccia fino al meno. E, in modo alternato, si tirano dei pungi nell’aria, dritto davanti a voi. Eseguendo il tutto con o senza pesi a seconda della vostra preparazione fisica.

braccia fitness

Flessioni

Le classiche flessioni sono un ottimo esercizio per tonificare le braccia. Pratico e alla portata di tutti. Per farle dovete mettervi in posizione prona (pancia in giù), avendo cura di mantenere il corpo ben allineato, con la schiena dritta e il collo rilassato. Da qui, con le mani al di sotto delle spalle, facendo forza ci si solleva, usando i piedi come perno. Ovviamente per chi non è particolarmente allenato è possibile appoggiare le ginocchia a terra facilitando il movimento.

braccia flessioni

Cardiofitness e braccia

E per le amanti di esercizi un po' più dinamici? Beh, sappiate che anche le classiche attività di cardiofitness tra cui il jogging, il salto con la corda, la bicicletta, il tapis roulant ma anche banalmente il preferire le scale piuttosto che l’ascensore sono tutti ottimi modi per allenare le braccia e mantenerle toniche, belle e in salute.

braccia corda

Massaggi per una coccola tonificante

E dopo tutto questo movimento non ci meritiamo anche un po’ di coccole? Ovvio che sì, ma sempre mirate ed efficaci per il benessere delle nostre braccia.

Sia che ve lo concediate in un centro specializzato sia che lo vogliate eseguire in autonomia, massaggiare le braccia è un ottimo modo per favorire il benessere della pelle, donandole elasticità e un tono maggiore. Per farlo potete utilizzare delle creme apposite, rassodanti, o anche semplicemente delle lozioni idratanti e degli oli naturali, come quello di mandorle. In questo modo:

  • partite sfiorando leggermente con il palmo della mano la parte esterna del braccio. Andando dal polso alla spalla e viceversa;
  • massaggiate in modo più profondo, con il pollice, la parte interna dell’avambraccio, proseguendo fino all’incavo del gomito;
  • praticate delle piccole frizioni circolari, nella zona esterna dell'avambraccio, dal polso al gomito;
  • eseguite dei movimenti di compressione sull’avambraccio, afferrando il polso;
  • continuate nella parte interna del braccio;
  • spostatevi nella parte esterna che dal gomito arriva alla spalla;
  • sollevate il braccio, piegandolo, in modo che la mano arrivi dietro la nuca e pizzicatelo;
  • ripetete il tutto sull’altro arto.

Pochi e semplici movimenti che vi aiuteranno a massaggiare le vostre braccia favorendone il rassodamento.

braccia massaggio

Che dire, non vi resta che iniziare, provando a introdurre queste sane abitudini nella vostra routine quotidiana, unendo i benefici che solo un mix perfetto tra alimentazione, attività fisica e coccole sanno dare. E donando alle vostre braccia tutto il benessere e la tonicità che meritano. Per sfoggiarle ogni giorno con il massimo orgoglio!

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards