pancia-piatta-cosa-fare

Se proprio vuoi la pancia piatta, ecco cosa fare e cosa proprio evitare

Sogni una pancia piatta prima della partenza? Si può fare, a patto che ti impegni a rispettare tutti i dos e i donts della pancia piatta: dall’alimentazione all’attività fisica, fino alla gestione dello stress. 

Non perderemo tempo facendoti la predica: che sei perfetta così come sei lo sai già e non sarà certo una pancia piatta a farti superare la prova costume. D’altra parte, come insegna la Body Positivity, il corpo è solo tuo e se desideri partire per le vacanze con addominali scolpiti e pancia piatta, chi siamo noi per scoraggiarti? Certo, non sarà facile. Il grasso addominale, infatti, è estremamente difficile da eliminare. Senza considerare che, quando si parla di dimagrimento, non è possibile scegliere su quale parte del corpo perdere peso. Ecco perché la combinazione tra palestra e dieta sana potrebbe farti raggiungere il “peso forma”, ma non farti dimagrire esattamente dove desideri. Cercare di eliminare il grasso addominale, però, è uno di quei buoni propositi che tutti dovremmo avere: non si tratta, infatti, di una semplice questione estetica, ma di qualcosa che potrebbe rivelarsi un problema per la salute. Il grasso addominale, infatti, può mettere a rischio gli organi interni ed eliminarlo può tutelarne la salute. Come fare? Tutta questione di buone abitudini. 

Pancia piatta: serve un’alimentazione corretta

Se l’obbiettivo è una pancia piatta, occorre iniziare dall’alimentazione. Consumare con una certa regolarità alcuni cibi - o eliminarne drasticamente altri - è la chiave per sgonfiare l’addome. E non siamo parlano semplicemente di ridurre il consumo di sale per diminuire la ritenzione idrica o di mangiare più frutta e verdura, ma anche di fare attenzione alla provenienza del cibo. I prodotti confezionati e in lattina, ad esempio, sono nemici della pancia piatta, che ha bisogno di un’alimentazione quanto più possibile naturale. Ecco perché è bene arricchire i pasti con semi di girasole, di lino o di canapa, fonte di grassi “buoni”.

Sì ai cereali integrali, alle verdure fibrose e all’avocado

Due ottimi alleati per eliminare il grasso addominale sono cereali integrali e verdure ricche di fibre. Alimenti preziosi, che impediscono all’organismo di assorbire troppi zuccheri. Le fibre, inoltre, aiutano l’organismo a liberarsi delle scorie e a mantenere il peso sotto controllo. Per tenere sotto controllo i picchi di zuccheri, invece, l’alleato giusto è l’avocado.

No agli zuccheri in eccesso

Per eliminare il grasso addominale, è bene tenere sotto controllo l’indice glicemico e, dunque, limitare il consumo di alimenti molto ricchi di zuccheri. Gli alimenti che ne sono troppo ricchi, infatti, possono aumentare la produzione di insulina, che può aumentare l’accumulo di grasso addominale. Tra i NOT per mantenere la pancia piatta ci sono, sicuramente, gli alcolici e le bibite gassate, che provocano gonfiore proprio a livello addominale

Attività fisica regolare per ridurre il grasso addominale

Non c’è niente di meglio dello sport per ridurre gli accumuli di grasso. In particolare, è l’attività di tipo aerobico a essere particolarmente indicata: mantenendo il battito alto - ma non tanto da diventare un allenamento cardio - è possibile briciare molte calorie. Kickboxing, Zumba, corsa, nuoto, ad esempio, sono perfetti per mantenere la pancia piattaSenza considerare quanto il fitness possa fare bene alla salute, oltre che aiutare a mantenere il peso forma. Nella routine in palestra, poi, non possono mancare gli addominali: con esercizi mirati e specifici, infatti, è possibile rendere il core più forte e diminuire la massa grassa, sostituendola con quella magra. Vietata la sedentarietà, dunque. E se la palestra non fa per te, prova con yoga e pilates, discipline che possono ridurre notevolmente il grasso addominale. 

pancia-piatta-addominali

Dire no allo stress per una pancia piatta

A volte, l’aumento di peso e l’accumulo di grasso addominale è determinato dalla produzione di cortisolo, ovvero, l’ormone dello stress. Ansia e tensione, infatti, possono favorire l’accumulo di adipe sull’addome. Ecco perché per avere una pancia davvero piatta occorre dedicarsi al relax. L’ideale è dormire almeno 8 ore a notte, respirare e meditare, ritagliando ogni giorno un momento per mettere da parte lo stress. 

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards