Viso e corpo

Come fare a non abbronzarsi anche se ci si espone al sole?

summer
In estate non abbronzarsi nemmeno un pochino è molto difficile perché i raggi del sole passano anche là dove non te lo aspetteresti. Tuttavia con un po’ di attenzione e pazienza ci si può riuscire.

Estate ha spesso fatto rima con abbronzatura, ma fortunatamente per le fans della tintarella di luna, dopo decenni di egemonia della pelle abbrustolita dal sole e di diverse gradazioni più scure della propria, oggi questo binomio non è più assoluto, ma ammette deroghe. Sono sempre di più, infatti, le persone che per scelta o necessità dettate da condizioni mediche, decidono di non abbronzarsi.

Una tendenza talmente diffusa da meritarsi un nome specifico e un conseguente hasthag sui social: #notan, ovvero no abbronzatura in inglese. A seguirla, anche molte celebrities del calibro di Kristen Stewart, Kirsten Dunst, Emma Stone, Nicole Kidman e molte altre, la cui pelle appare sempre di porcellana, in qualunque stagione venga immortalata dai flash dei fotografi.

Se anche tu vuoi seguire questo esempio, ma non sai come fare perché hai in programma una vacanza al mare, sappi che è possibile non abbronzarsi anche se ci si espone al sole.

Indubbiamente si tratta di un’impresa non semplicissima, ma con un po’ di impegno e qualche piccola accortezza, puoi indubbiamente vincere la sfida.

Usa una protezione solare alta

Il primo consiglio può sembrare il più scontato, ma in realtà è anche il più importante. La regola di non esporsi mai al sole senza essersi spalmati una buona crema o lozione solare, vale anche per chi desidera abbronzarsi, ma se il tuo obiettivo è quello di mantenere una pelle lattea per tutta l’estate, dovrai seguirlo ancora più scrupolosamente.

summer

Come sceglierla

Per non abbronzarsi, la protezione da spalmare è indubbiamente alta, a prescindere dal fototipo. 50 è il numero minimo che dovrai cercare sui packaging in fase di acquisto, ma se vuoi essere ancora più sicura opta per la 50+.

Se la tua pelle è chiarissima e molto sensibile, al punto che non abbronzarsi non è solo un desiderio estetico ma anche una necessità clinica, vira con decisione verso una protezione dagli schermi totali, ovviamente di buona qualità in modo da filtrare il più possibile i raggi solari.

Attenzione, non basta applicarsi la protezione solare per non abbronzarsi, visto che è risaputo che la tintarella possa giungere anche se si usano creme protettive. Tuttavia, più lo schermo è alto, più i raggi fanno fatica a raggiungerti, quindi anche se non si tratta di una strategia definitiva può sicuramente essere d’aiuto.

Quando applicarla

Per ostacolare l’abbronzatura, la protezione solare andrebbe essere applicata sempre sulle zone esposte, e quindi indubbiamente sul viso, ma anche su gambe e braccia durante i mesi caldi, quando top, gonne e shorts lasciano molta pelle scoperta. In estate questo step dovrebbe entrare in modo automatico nella tua beauty routine mattutina anche se resti in città.

Se hai in programma vacanze al mare o una giornata in piscina, questa abitudine dovrebbe diventare ancora più scrupolosa.

La protezione solare non ha un tempo di decantazione prima di attivarsi, e questo significa che puoi stenderla direttamente in spiaggia.

Tuttavia, la pelle asciutta è molto meno esposta al rischio abbronzatura, quindi se hai tempo applicala a casa, circa una ventina di minuti prima di uscire, in modo da dare tempo al corpo di assorbirla completamente.

Nel corso della giornata rimettila regolarmente, e non dimenticartene mai una volta uscita dall’acqua.

summer

Indossa abiti coprenti

Questo suggerimento è indubbiamente impegnativo, visto che quando fa caldo tutto vorremmo tranne vestirci con abiti coprenti. Tuttavia, se si desidera non abbronzarsi, è una strada indubbiamente da percorrere, visto che ogni centimetro in più di pelle esposta può essere colpito dai raggi del sole e, quindi, abbronzarsi.

Coprirsi non significa però fare la sauna. Esistono infatti tantissimi tessuti e tipologie di abiti, in grado di far sentire fresche anche se coperte.

summer

Pareo

Al mare, ad esempio, potresti presentarti con il sempre verde pareo, che nonostante ogni anno sembri destinato a farsi superare da altri trend, resta il re dell’estate.

Il motivo di tale successo è molto semplice: si tratta di un capo estremamente versatile. Esistono versioni più semplici, ottime per essere usate come copri costume, e altre più chic, perfette per un aperitivo in spiaggia.

In alternativa, sono super cool anche le gonne lunghe, perfette se abbinate a sandali bassi.

Per la parte sopra del corpo, opta per una T-shirt o camicia in lino: super chic, ma allo stesso tempo fresca e traspirante.

summer

Attenta alla testa

Infine, indossa un cappello di paglia ampio. La sua dimensione è in grado di fare ombra alla tua figura e, quindi, di evitare che tu ti abbronzi.

summer

Usa il fondotinta

Durante i mesi più caldi sono tantissime le ragazze che decidono di riporre in un cassetto quasi tutti i prodotti make up. Il primo a soccombere solitamente è il fondotinta, con la convinzione sia estremamente nocivo esporsi al sole dopo averlo steso.

In realtà si tratta esattamente del contrario: il fondotinta funge da schermo protettivo tra te e i raggi. Questo meccanismo avviene sempre ma per non rischiare, scegli un fondotinta contenente un filtro solare. In commercio ce ne sono tantissimi e le loro proprietà miracolose.

Riproduzione riservata