Unghie

French semipermanente: come fare una French Manicure, anche sulle unghie corte

french-semipermanente-come-farla
Nata nel 1975 grazie al genio del manicurist americano Jeff Pink, la French con il semipermanente è da sempre la nail art versatile per eccellenza. Elegante e semplice al tempo stesso, è l’alleata giusta per avere unghie decorate, ma discrete.

La French con il semipermanente è un classico: una tecnica di decorazione semplicissima e facile da realizzare. L’identikit della perfetta French Manicure? Con il semipermanente o con lo smalto normale, la tecnica consiste nell’applicare uno smalto bianco sul margine libero dell’unghia, utilizzandone uno trasparente per il resto del letto ungueale. A inventarla fu Jeff Pink, manicurista Hollywoodiano, che pensò a questa nail art con lunetta colorata per dare alle attrici un look che potesse adattarsi a ogni set e, soprattutto, a ogni abito, mantenendo le mani sempre curate. L’idea piacque a tutti, specialmente ai registi, tanto che la French con smalto normale o semipermanente raggiunse le passerelle parigine. Fu un successo. Ancora oggi, infatti, la French con il semipermanente è un vero must, da personalizzare con brillantini, smalto colorato o con lunette ton sur ton. Non esiste un modo sbagliato di interpretarla, ma – certamente – sapere come fare la French con il semipermanente necessita di una tecnica di applicazione perfetta. E te la spieghiamo noi!

French con semipermanente: come preparare le unghie

La resa dello smalto semipermanente dipende soprattutto dalla preparazione dell’unghia. Oltre a limarle per ottenere la forma desiderata, infatti, occorre eliminare le cuticole e sgrassare l’unghia con il cleanser per renderle opache. A questo punto, basta applicare il primer e lasciarlo asciugare per 30 secondi, prima di procedere alla stesura dello smalto per la French con il semipermanente. Cosa vi occorre? Primer, smalti e top coat, oltre a una lampada LED o UV per fissare la semipermeabile French.

Come fare la French con il semipermanente?

L’applicazione dello smalto semipermanente con effetto French consiste, in realtà, in pochissimi passaggi, specialmente se hai preparato le unghie a dovere. Non esiste modo migliore, infatti, per assicurarsi una manicure a lunga tenuta. Ecco cosa devi fare, step by step:

  1. Applica un base coat trasparente e polimerizzalo con la lampada.
  2. Stendi lo smalto bianco o colorato sul margine dell’unghia e sulla lunetta, se desideri creare una Double French.
  3. Assicurati che lo strato di smalto sia sottile e polimerizzalo per qualche minuto sotto la lampada.
  4. Sigilla la manicure con un top coat trasparente e asciugalo nella lampada per almeno 1 minuto.
  5. Sgrassa l’unghia con un cleanser, idrata le cuticole con un olio apposito e massaggia le mani con una crema nutriente.

Smalto semipermanente: la French con le strisce adesive

Il disegno a mano libera non è il tuo forte? Per creare la perfetta French Manicure con il semipermanente puoi provare a utilizzare le strisce adesive. Per farlo, crea la base con lo smalto trasparente e polimerizzala nella lampada, poi, applica uno strato di top coat e fissalo. Lo scopo, naturalmente, è evitare che le strisce adesive rovinino la base. Dopo aver sgrassato l’unghia con il cleanser, procedi applicando l’adesivo per delimitare l’area su cui stendere lo smalto bianco e polimerizzalo. Con un ultimo layer di top coat e un minuto sotto la lampada, la French con il semipermanente sarà perfetta. 

Il semipermanete con la French colorata

Se la French con smalto semipermanente bianco non ti convince, puoi scegliere tra tutti i colori dell’arcobaleno per colorare le unghie. Da considerare – oltre a uno smalto semipermanente abbinato a una french coi brillantini – è anche l’abbinamento tra bianco e rosa. L’effetto è una nail art lattiginosa, in cui lo smalto trasparente viene sostituito con una tonalità rosa e avvolgente. Il procedimento di applicazione dello smalto semi in stile French Manicure è lo stesso, ma capovolto: tutto ciò che dovrai fare, infatti, è sostituire la base trasparente con la tonalità di nude che preferisci e applicarla prima dello smalto bianco.

Riproduzione riservata