rossetto liquido

Le regole (non scritte) sull’uso del rossetto liquido

Vero e proprio oggetto beauty del momento, il rossetto liquido è bellissimo ma per applicarlo esistono alcuni tips imprescindibili. Scopri con noi quali

Anche chi si trucca poco spesso non rinuncia a un filo di rossetto perché in un unico gesto è capace di far sentire subito belle e in ordine. Oggi sono tante le tipologie tra le quali scegliere ma uno dei must have di stagione è sicuramente il rossetto liquido, via di mezzo tra la versione classica e il gloss e proprio per questo jolly da avere sempre a portata di mano.

Disponibile in un’infinità di sfumature, è ideale per completare qualunque tipo di make-up look, dal più glamour al basic.

Applicarlo è abbastanza semplice, ma per farlo al meglio è fondamentale seguire alcuni accorgimenti. Il rischio, altrimenti, è quello di combinare guai e farlo finire su denti o contorno labbra.

Per evitare che ciò accada, nulla deve essere lasciato al caso ma non spaventarti, le cose da ricordarsi per un risultato top sono poche e semplicissime.

Pronta a conoscere tutti i segreti del rossetto liquido?

rossetto liquido

Rossetto liquido: com’è fatto

Le caratteristiche che distinguono un rossetto classico da un rossetto liquido sono diverse. Per prima cosa quest’ultimo, come dice la parola stessa, è liquido, e in un primo momento si presenta esattamente come un gloss. Anche l’applicatore ne ricalca le sembianze, e permette una stesura piuttosto precisa.

A differenza del gloss però il rossetto liquido ha una texture molto più piena, simile a quella di un rossetto tradizionale, e una volta asciutto può risultare matte o cremoso, a seconda della tipologia scelta. Tantissimi quelli proposti dai brand e con caratteristiche diversissime tra le quali è quasi impossibile non trovare quella di cui innamorarsi.

Solitamente è a lunga durata, altro punto a suo favore.

rossetto liquido

Non avere fretta

Nonostante la sua formulazione lo renda molto facile da applicare, per un risultato ottimale dovrai prenderti qualche attimo in più del solito e concentrarti. Il fatto di essere molto liquido, infatti, lo rende estremamente confortevole ma anche piuttosto incline a sbavature.

Ti sconsigliamo, quindi, di stenderlo in macchina mentre aspetti che il semaforo torni verde, ma di farlo a casa, di fronte ad uno specchio e in una posizione ben illuminata e comoda.

rossetto liquido

Non metterne troppo

I rossetti liquidi sono altamente pigmentati quindi per un risultato al top non servono infinite passate ma molto spesso ne basta una.

Anzi, a volte anche meno. Per evitare di applicare troppo prodotto quindi, prima di avvicinare il bastoncino alle labbra scarica un po’ il pigmento in eccesso.

Per essere certa di non sbagliare, forse dovresti conoscere anche le 5 cose che nessuno ti ha mai detto sul rossetto liquido.

rossetto liquido

Esfolia e idrata le labbra prima di stenderlo

Prima di truccare le labbra ci si dovrebbe sempre assicurare che siano in ordine, e questa dritta vale a maggior ragione per i rossetti liquidi, perché i pigmenti hanno la caratteristica di aggrapparsi più di altri alla superficie delle labbra, enfatizzandone eventuali inestetismi.

rossetto liquido

Usa uno scrub leggero

In commercio esistono diversi lip scrub creati appositamente, ma se non ne hai uno a portata di mano, puoi passare delicatamente sulle labbra un mix di zucchero e miele. Per un boost extra di vitamina C, aggiungi anche qualche goccia di arancia. Il risultato sarà dolce e assicurato.

rossetto liquido

Il potere del balsamo labbra

Questa operazione aiuta a eliminare pellicine e cellule morte e deve essere seguita da un altro step molto importante: quello dell’idratazione, da fare semplicemente stendendo un velo di lip balm e lasciandolo agire per qualche minuto.

rossetto liquido

Applica primer e matita

A questo punto sei pronta per passare alla fase 2, quella del trucco vero e proprio, ma se vuoi labbra ancora più levigare, applica un primer, che ha il grande potere di rendere la stesura del rossetto più omogenea, distendere le micro rughette e donare anche un po’ di volume.

Ultimissimo passaggio extra: la matita. Non è essenziale usarla ma farlo può aiutare nelle stesura successiva del rossetto liquido perché delinea il perimetro dal quale non uscire.

Parti dall’arco di Cupido, disegna una riga verso il centro e procedi tracciando il resto del contorno.

rossetto liquido

Come arginare eventuali sbavature

I rossetti liquidi solitamente hanno una buona tenuta ma alte temperature, cibo o liquidi, dopo qualche ora possono minarne la resistenza.

Per evitare che accidentalmente escano dai bordi, una buona dritta è quella di applicare un po’ di correttore sul contorno labbra, che funga da leggera barriera e faccia rimanere i pigmenti colorati lì dove li abbiamo applicati.

Il correttore ideale per questa operazione è non troppo cremoso e della stessa tonalità del tuo incarnato. Se ti piace luccicare un po’, via libera anche alle formule leggermente illuminanti.

rossetto liquido

Stendilo così e non farai errori

Dopo aver preparato la base, ecco gli step necessari per applicare al meglio il rossetto liquido.

Parti dagli angoli esterni del labbro inferiore e procedi verso il centro e la parte interna.

  • Chiudi le labbra e sfregale tra di loro, in modo da trasferire un po’ di colore anche al labbro superiore.
  • Riempi anche questa parte, iniziando dall’arco di Cupido verso gli angoli esterni.
  • Sfrega di nuovo le labbra tra loro.
  • Per finire, tamponale con un fazzoletto di carta, in modo da eliminare il prodotto in eccesso.
  • Aspetta qualche minuto che il rossetto si asciughi ed esci a sfoggiare il tuo miglior sorriso.
rossetto liquido
Anche tu fai parte del team rossetto?

VEDI ANCHE

Anche tu fai parte del team rossetto?

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards