Trucco

The Idol e l’estetica Dark Feminine dei makeup di Lily-Rose Depp

18-07-2023
The Idol, la nuova serie di Sam Levinson con Lily-Rose Depp e Abel "The Weekend" Tesfaye si distingue non solo per la trama, ma anche per i suoi makeup. Come in Euphoria, il trucco viene infatti utilizzato come mezzo creativo per illustrare le emozioni dei personaggi e, in particolare, i look della protagonista, Joycelyn, ricordano l’estetica popolare sensuale e accattivante della Dark Feminine 

Sui social non si parla d’altro: The Idol, la nuova serie HBO di Sam Levinson (regista e creatore anche della serie di successo Euphoria) che ha consacrato il debutto sul grande schermo di Lily-Rose Depp nei panni di una giovane popstar e Abel "The Weekend" Tesfaye nelle vesti di un carismatico leader di una setta è arrivata al termine del quinto e ultimo episodio ma, nonostante tutto, il suo lascito è ben oltre da essere finito. Provocatoria, erotica e audace, The Idol racconta la tormentata esistenza della sua protagonista, la pop star Jocelyn, in seguito all’esaurimento nervoso dovuto alla morte della madre, in un viaggio fra la scoperta del lato più infernale dell'industria musicale, relazioni tossiche e il prezzo da pagare per essere una celebrità.

E, come per Euphoria, anche in The Idol il makeup riveste un ruolo fondamentale nel narrare e farci identificare i vari personaggi, in una rappresentazione subliminale delle emozioni che ci permette di leggere attraverso il trucco (o addirittura precedere) i sentimenti, le paure e gli stati d’animo che stanno provando in quel momento.

Ideati dalla stessa makeup artist che ha lavorato a Euphoria, Kirsten Coleman, i look di Joycelyn sono stati creati per evocare un taglio netto e una distinzione fra quando veste i panni della pop star famosa e quando è semplicemente Joycelyn. L’immagine dell’artista viene infatti rafforzata da makeup realizzati per fortificare il suo status quo di celebrità, che indossa come una sorta di armatura emotiva volta a proteggerla e farla sentire sicura di sé e come un escamotage che le permette di riuscire a mette da parte le sue fragilità e le sue insicurezze.

Quando però Joycelyn è “solo Joycelyn” il suo makeup è più semplice e meno elaborato e consiste solamente in un incarnato glowy e luminoso, labbra nude anni ’90 ed eye-liner, kajal o matita smudged.

E sono subito Dark Feminine vibes.

La cosa che hanno in comune Joycelyn e Lily-Rose Depp è proprio il makeup alla Dark Feminine: la giovane attrice infatti, è considerata dagli utenti di TikTok come una delle muse e dei volti di ispirazione (oltre a Alexa Demie, Angelina Jolie, Megan Fox e Dove Cameron) per quanto riguarda la popolarissima estetica social, fatta di makeup dall’aria misteriosa e sensuale, vecchio noir hollywoodiano, sguardi allungati e felini e trucchi da sirena incantatrice. Un trend, quello della Dark Feminine energy & makeup, che mira ad esaltare il nostro lato oscuro e la nostra libertà incondizionata, incoraggiando le donne a svincolarsi dai diktat imposti dalla società patriarcale e a riappropriarsi della propria energia femminile, qualunque essa sia. Una tendenza che non si esprime dunque solamente nel modo di fare, ma anche a livello estetico, fra look smudged, sfumati e imperfetti.

Proprio come quelli di Joycelyn quando è lontana dalle telecamere.

 Il makeup realizzato sulla pop star infatti ricalca l’estetica indie-sleaze, con cat-eye molto allungati sfumati in modo da non avere nessuna linea netta, ma un generale allure smokey e fumoso proiettato verso l'alto per conferire agli occhi un taglio allungato, alla siren eyes. In abbinamento, solamente un tocco di blush per far sembrare flushed l’incarnato e labbra nude con overlip. 

Riproduzione riservata