Capelli

Risciacquo acido per i capelli: le ricette fai da te per una chioma setosa

risciacquo acido
28-01-2022
Cos'è il risciacquo acido e quali sono le migliori ricette fai da te per una chioma setosa, brillante e super morbida? Scopriamolo insieme

Quando si parla di bellezza non si può fare a meno di pensare a loro, i capelli. La cornice del nostro volto, capace di donare lucentezza e splendore all’incarnato regalandoci un aspetto sempre impeccabile, sano e al top. Ma cosa accade quando la chioma è spenta, opaca, priva della sua naturale morbidezza e luminosità? Esattamente il contrario. Andando a intaccare anche la bellezza del nostro viso e il nostro aspetto in generale. Ecco perché è bene prendersi cura dei capelli in modo mirato, con un trattamento semplice ma di grande effetto per la salute e il benessere della chioma in ogni sua parte: il risciacquo acido.

Un beauty step da inserire fin da ora nella propria hair routine per sfoggiare una chioma mai spenta, luminosa e setosa in ogni momento della giornata. In modo semplice e alla portata di tutti. Perché sì, il risciacquo acido si può fare comodamente a casa propria e con l’utilizzo di ingredienti facili da reperire e dall’efficacia assicurata. Provare per credere. Ecco, allora, qualche ricetta fai da te per prendersi cura dei capelli con delicatezza e con un trattamento a cui non saprete più rinunciare.

Cos’è il risciacquo acido

Per prima cosa e per chi non lo sapesse, è bene chiarire cosa si intende con il termine risciacquo acido. Ovvero un passaggio della normale hair routine che si posiziona a chiusura del lavaggio con shampoo e balsamo. Una volta applicati questi due prodotti di bellezza, infatti, invece di risciacquare il tutto e concludere la detersione, si dovrà effettuare un risciacquo acido, solitamente eseguito aggiungendo all’acqua una sostanza acida come del succo di limone o dell’aceto di mele.

Questo passaggio, oltre a eliminare ogni residuo di shampoo o di calcare presente nell’acqua, porta con sé tantissimi benefici per la chioma. Andando ad agire sulle lunghezze, chiudendo le cuticole, e sulla fibra dei capelli stessi ma anche sul cuoio capelluto. Donando alla chioma maggior lucentezza, morbidezza e vitalità. Ed evitando che si formi il tanto indesiderato effetto crespo o secco che proprio in questa stagione può presentarsi piuttosto facilmente.

risciacquo acido benefici

Perché farlo

Uno step di bellezza dall’effetto immediato. Che elimina in un batter d’occhio i danni che possono generarsi sulla chioma a causa del ph basico di shampoo o sapone, garantendole un maggior equilibrio e tutta la bellezza che si merita (e che vi meritate). Ovviamente solo se eseguito nel modo e nei tempi corretti.

Il risciacquo acido, infatti, non deve essere fatto dopo ogni lavaggio ma solo una volta alla settimana. Per non stressare o disidratare i capelli, e ottenendo l’effetto wow tanto desiderato.

Come e quando fare il risciacquo acido

Al termine della normale detersione con shampoo e balsamo, quindi, si dovrà eseguire il risciacquo acido su tutta la chioma, dalla radice alle punte. Il tutto utilizzando una sostanza acida diluita in acqua tiepida. Per un trattamento anti crespo da vere hair stylist.

Ma quali sono gli ingredienti da utilizzare per questo tipo di cura per la chioma? Come detto, il risciacquo acido si può eseguire comodamente a casa propria e con ricette fai da te super semplici e alla portata di tutte/i.

Due tra gli ingredienti più comuni per eseguire questo particolare risciacquo sono il limone e l’aceto di mele. Facili da reperire, economici ed efficaci. Insomma, un mai più senza per il benessere dei vostri capelli.  

Risciacquo acido con limone

Se si opta per il limone vi basterà diluire il succo di un frutto intero in un litro di acqua tiepida. Andando poi a risciacquare la chioma in ogni sua parte, massaggiandola delicatamente e pettinandola. Proprio come fareste con il balsamo. Per una chioma morbidissima e brillante.

Risciacquo acido limone

Aceto di mele

Stesso discorso vale per l’aceto di mele. In questo caso dovrete unire un cucchiaio di aceto a un litro di acqua tiepida, aumentando leggermente la dose se si usa molta acqua (esempio due cucchiai per due litri e così via).  E risciacquare la chioma. Un passaggio che può essere fatto anche tamponando sui capelli un panno imbevuto della soluzione acida ottenuta.

Risciacquo acido aceto

Acido citrico

Un’altra ricetta per un risciacquo acido super efficace è quella con acido citrico.  Per farlo dovrete:

  • riempire una bottiglia con mezzo litro di acqua tiepida;
  • aggiungere la punta di un cucchiaino di acido citrico;
  • agitare bene;
  • utilizzare la soluzione direttamente sulla chioma bagnata come nelle soluzioni precedenti.
Risciacquo acido citrico

Risciacquo acido con la birra

Sì avete capito bene, la birra serve anche a questo. Per usarla è necessario:

  • farla bollire per circa 15 minuti in un pentolino, eliminando la componente alcolica;
  • mescolarla con un po’ di aceto di vino bianco;
  • agitare bene per amalgamare il tutto.

E il vostro risciacquo acido è pronto per essere usato!

Risciacquo acido birra

Camomilla e aceto

Infine, per una chioma nutrita e super lucente, potete optare per un ingrediente di bellezza dolce e delicatissimo, la camomilla. Per usarla nel modo corretto dovrete:

  • far bollire dell’acqua;
  • mettere in infusione una bustina di camomilla e lasciare raffreddare il tutto;
  • aggiungere alla camomilla un cucchiaio di aceto di mele o succo di limone;
  • un cucchiaino di miele facoltativo;
  • e mescolare il tutto.
Risciacquo acido camomilla

Per poi applicare la soluzione sui capelli lavati e garantire alla vostra chioma la massima lucentezza, morbidezza e tutta la bellezza per un effetto wow assicurato e per proteggere i vostro capelli in modo naturale e super easy.

Riproduzione riservata