Capelli

Che cos’è l’hair contouring, la tendenza per l’inverno che devi provare, ora!

Hair countoring modella
18-11-2021
Laura Vanerio
Combinare sapientemente luci e ombre sulla chioma per valorizzare i lineamenti (e nascondere eventuali difetti) del nostro viso, proprio come si fa con il make up? Si, è possibile ed è anche la tendenza dell'inverno che sta per arrivare. Ecco cos'è l'hair contouring e perché dovreste proprio farlo!

Per molte di voi il termine contouring (la tecnica di make up che grazie a luce e ombre sapientemente mixate riesce a correggere e/o esaltare i tratti del nostro viso) non sarà nuovo. Ma chi, invece, si è già imbattuta nell’hair contouring? La tendenza più cool dell’inverno da provare assolutamente per esaltare la bellezza del vostro viso grazie al colore dei vostri capelli.

Ebbene sì. Quando si parla di hair contouring, infatti, non si deve pensare solamente a una delle tante tecniche di colorazione e simili per capelli. Ma a qualcosa di molto può completo. Che tiene in considerazione come la nostra chioma si “abbina” al volto. E come, proprio il colore dei capelli, possa accentuare eventuali difetti o valorizzare i nostri lineamenti al massimo del loro splendore.

Hair contouring: di cosa si tratta

Per prima cosa, quindi, è bene capire di cosa stiamo parlando. Con il termine hair contouring, infatti, si intende una particolare tecnica di colorazione della capelli che, proprio come quella del viso, è in grado di enfatizzare o minimizzare i tratti del nostro volto, attraverso dei giochi di luci e ombre fatti direttamente sulla chioma. Come dire, cambia la tua chioma per cambiare il tuo viso. E il concetto è proprio questo.

Hair countoring chioma luce

Molte volte, infatti, quando si va dalla parrucchiera e si sceglie di tagliare o colorare i propri capelli, ci si basa solamente su ciò che piace, sulla moda del momento. Senza contare che ognuno di noi ha delle particolarità, piccoli “difetti” e aspetti diversi, che possono essere esaltati o minimizzati proprio prestando attenzione alle ombreggiature della chioma. E che tengono conto della forma del viso, del colore dell’incarnato, degli occhi, del naso, degli zigomi, ecc.

Insomma, di tutto ciò che ci caratterizza e che è importante tenere in considerazione. Per un effetto super armonioso e bellissimo.

Hair countoring capelli luci e ombre

Hair contouring e forma del viso

Ma perché è così importante prestare attenzione alla forma del viso se si sta agendo sulla chioma? La risposta è molto semplice. Così come un taglio più o meno corto, una frangetta o ancora un make up troppo marcato o colorato, possono essere la miglior o peggior scelta che si possa fare per valorizzare il proprio aspetto, allo stesso modo, quando si parla di luci e ombre, è importante sapere dove e come farle.

Ecco, perché, prima di eseguire l’hair contouring, è fondamentale valutare la forma del proprio viso, per capire esattamente come eseguire questa tecnica, in quali zone della chioma, in quale quantità e con che tonalità. In modo da ridisegnare, sottolineare o minimizzare i tratti del nostro viso, equilibrandone le ombreggiature. Per un effetto super wow.

Hair countoring donna forma viso

Come esaltare la forma del volto

Nel caso in cui il nostro viso è tondo, per esempio, si dovrà provare a sfilarlo leggermente, concentrando una maggior luminosità e i toni più chiari sulla parte alta della chioma. Lasciando le lunghezze più scure, partendo dalle orecchie in giù.

Se il volto è allungato, invece, si farà esattamente l’opposto. Andando a scurire la parte più alta della testa e lasciando delle tonalità più chiare e luminose ai lati, cerando di tenere la chioma il più mossa possibile.

Per i volti squadrati si dovranno eseguire delle multi tonalità, per minimizzare l’importanza di zone come la mascella o le tempie. E per i visi ovali? Per loro (come al solito) vale praticamente tutto.

Hair countoring colori

E il colore?

Per quanto riguarda il colore dell’hair contouring, invece, è bene prestare attenzione anche al tono della vostra pelle. Un po' come dovrebbe accadere anche per le tinte normali:

  • se la cute è chiara, quindi, meglio optare per toni caldi, dal castano al cioccolato o dorate e cenere se avete una base bionda;
  • se l’incarnato è più scuro, olivastro, allora le nuance migliori sono quelle del biondo miele o del castano chiaro.

Prestando sempre attenzione al fatto che, i toni scuri servono per creare delle ombre per minimizzare eventuali difetti del volto, quelli chiari aiutano a dare luminosità, enfatizzano i lineamenti.

Hair countoring tono pelle

Chi può eseguire questa tecnica?

Una tecnica molto avanzata dell’hair styling, quindi, e che deve essere eseguita solo da un esperto che valuterà insieme a voi il colore migliore in base alla caratteristiche sopra elencate.

Hair countoring esperto

A voi il compito di sfoggiare orgogliose il vostro hair contouring e di prendervene cura una volta usciate dal salone del parrucchiere. Come? Utilizzando i giusti prodotti, shampoo, balsamo e maschere adeguatamente pigmentate (e su questo vi aiuterà il vostro esperto di fiducia) e avendo cura di tornare dal parrucchiere per eventuali ritocchi dovuti alla crescita dei capelli.

Hair countoring maschere capelli

Insomma, quando si parla di hair contouring dovete abbandonare l’hair stylist che è dentro di voi o delle vostre amiche e lasciarvi coccolare da chi ne sa di più. Sicure di ottenere un risultato da dieci e lode che, oltre a rendere strepitoso il vostro look, vi garantirà un inverno da vere protagoniste di bellezza.

Riproduzione riservata