depilazione pasta di zucchero

5 cose da sapere sull’epilazione in pasta di zucchero durante l’estate

Cerchi un'alternativa meno dolorosa e più duratura per la rimozione dei peli in estate? La pasta di zucchero è quello che fa per te: pelle più liscia e minore fastidio garantiti!

L’epilazione con la pasta di zucchero (o sugaring) permette di rimuovere anche i peli più corti e prevede una modalità di esecuzione simile alla ceretta a caldo.

La differenza, rispetto alla tecnica classica, è che la temperatura è molto più bassa e quindi lo strappo risulta sicuramente meno traumatico. Questo è vantaggioso anche per i capillari fragili e per depilare zone del corpo particolarmente delicate, come ascelle e inguine.

Altro beneficio da non sottovalutare è la capacità della pasta di zucchero di eliminare le cellule della pelle che causano follicoliti e peli incarniti.

Vediamo cosa devi sapere su questo metodo di epilazione e perché è indicato soprattutto per la stagione estiva.

pasta di zucchero

La pasta di zucchero non si attacca alla pelle

Il metodo con cui la pasta di zucchero permette l’epilazione prevede un’estrazione del pelo che non danneggia l’epidermide. La differenza sta nella temperatura: la cera calda si attacca alla pelle con vigore, strappandola e determinando dunque un rossore poco estetico.

estetista pasta di zucchero

Come funziona la depilazione con la pasta di zucchero

La pasta di zucchero ha il grande vantaggio di rimuovere il pelo nella sua interezza. In questo modo, la tua pelle gode di un vero e proprio gommage.

Quest’ultimo, è un esfoliante molto più delicato rispetto allo scrub. Si tratta sempre di movimenti meccanici, ma sono molto meno aggressivi e stimolano in maniera corretta e delicata la micro circolazione sanguigna.

pasta di zucchero

Attraverso questa operazione si ottiene una pelle pulita, liscia, morbida e senza imperfezioni (in altre parole rigenerata) in quanto si eliminano le cellule morte senza intaccare quelle vive e senza causare.

La temperatura della pasta di zucchero è più bassa della cera

Si sa, la ceretta è sempre un’operazione delicata. D’estate, poi, le elevate temperature rendono ancora più difficile depilarsi, perché il calore accentua la sensazione di dolore. La pasta di zucchero, in questo senso, è l’alternativa perfetta anche per le pelli delicate. Il motivo? Viene applicata quando si raggiunge la temperatura ambiente. In tale maniera, viene ridotto notevolmente il rischio di ustioni e la sensazione è molto meno traumatica.

Lo sugaring inoltre non ti lascia quella fastidiosa sensazione di appiccicaticcio sulla pelle. Questo metodo consiste nell’applicazione di una miscela naturale e idrosolubile, quindi puoi rimuovere eventuali residui di pasta semplicemente con un po’ d’acqua.

gambe lisce

Ciao ciao peli superflui!

L’epilazione con la pasta di zucchero rende la pelle molto liscia e permette di eliminare anche quei fastidiosi peli corti e superflui che tendono a comparire subito poco dopo la ceretta. Questo metodo infatti agisce come un gommage: l’epidermide viene liberata dalle cellule morte.

Considera, inoltre, che con la ceretta lo strappo avviene nella direzione opposta del pelo. Lo sugaring, invece, rimuove i peli seguendo la direzione della crescita naturale. In questo modo viene evitata la rottura del follicolo pilifero sopra e sotto la superficie della pelle. Di conseguenza, i risultati sono molto più duraturi.

gamba pasta di zucchero

L’epilazione con pasta assicura un’epidermide liscia da 3 a 5 settimane, che dipende dall’area trattata e dalla velocità di ricrescita dei peli. La rimozione avviene dalla radice, pertanto il follicolo pilifero risulta considerevolmente indebolito e contiene meno sangue. Inoltre, con il passare del tempo, ti accorgerai di una riduzione della crescita dei peli, che risulteranno più fini e più radi.

Lo sugaring è la soluzione perfetta per i peli corti

La ceretta agisce in modo efficace su peli di almeno 7-8 mm di lunghezza, che equivalgono a circa due settimane di crescita.

L’epilazione con pasta di zucchero, invece, permette di eliminare peli molto più corti, di circa 1-3 mm, che corrispondono indicativamente a una settimana di ricrescita.

Questo significa che puoi andare più frequentemente dall’estetista senza avere bisogno di aspettare troppo tempo.

gambe lisce post epilazione con pasta di zucchero

Stop al dolore!

Come abbiamo visto, la depilazione con la pasta di zucchero fa sì che il composto non si attacchi allo strato superiore e superficiale dell’epidermide. Il prodotto, infatti, aderisce al pelo e alle cellule morte. In questo modo, corri un rischio minore di irritazione cutanea e di rottura dei capillari. Questo riduce notevolmente la sensazione di dolore, perché la pasta è più dura rispetto alla cera e fa sentire meno male rispetto alle sostanze più morbide.

pasta di zucchero epilazione

Considera che la prima volta potresti sentire un po’ più di dolore anche con lo sugaring, perché la pelle deve abituarsi. Ma già dalla seconda volta, grazie all’indebolimento del pelo, sentirai sicuramente minore fastidio e man mano che andrai avanti sarà sempre meglio. Sicuramente non sarà nulla a che vedere con la ceretta, che complice anche il calore, ci fa fare delle grandi sudate!

La pasta di zucchero è perfetta per qualsiasi parte del corpo

La pasta di zucchero è perfetta per qualsiasi parte del corpo: gambe, ascelle, viso e inguine, anche le più delicate.

depilazione ascelle con pasta di zucchero

Ovviamente, devi segnalare eventuali follicoliti o eczemi sulla parte da epilare per evitare effetti indesiderati.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards