crema contorno occhi

Come curare e idratare il contorno occhi dopo l’abbronzatura?

La zona del contorno occhi è piuttosto sensibile, sia a causa dello spessore ridotto dell'epidermide, sia per la scarsità di ghiandole sebacee. Come ogni parte del corpo, necessita di attenzioni particolari dopo l'esposizione al sole per rimanere sempre sana e idratata.

ll contorno occhi è una zona molto delicata, in quanto presenta uno strato di pelle piuttosto sottile, molto sottile e poche ghiandole sebacee che rendono il film idrolipidico poco omogeneo. Per questo motivo, non solo durante, ma anche dopo l’esposizione al sole, devi prenderti cura dell’area perioculare per mantenerla sempre idratata e sana.

Non si tratta di semplici vezzi estetici (i raggi solari, comunque, sono tra le principali cause della comparsa di rughe e zampe di gallina), ma di attenzioni fondamentali anche per la tua salute. Come abbiamo detto tante volte, non proteggersi soprattutto durante la tintarella può causare la comparsa di malattie della pelle. Bastano davvero piccoli gesti per prevenire questi disturbi, vediamo quali sono.

Ricordati che l’alimentazione è importante anche per il contorno occhi

Non è la classica frase ripetuta dal dottore da quando siamo bambini per convincerci a mangiare correttamente: la salute del contorno occhi dipende anche dalla tua alimentazione. Assumere molta caffeina, esagerare con il sale, bere tanto alcol, oltre che condurre una vita pressoché sedentaria, non fanno bene alla zona perioculare.

Per questo motivo, devi ricordarti di bere almeno due litri d’acqua al giorno, assumere ferro, vitamina C e vitamina B12 e fare movimento. Basta anche una camminata a passo normale per una mezz’ora!

bicchiere acqua

I cibi consigliati per prenderti cura del tuo contorno occhi (prima e) dopo l’abbronzatura

Esistono dei cibi che aiutano a mantenere il contorno occhi giovane, fresco e in salute, nutrendolo in profondità ed evitando la secchezza e l’azione dei tanto temuti segni del tempo.

Vediamo quali sono:

  • Oli vegetali come quello extravergine d’oliva o quello di riso.
  • Latticini, carne, uova, che aiutano il corretto funzionamento dei globuli rossi.
  • Cereali integrali, ricchi di zinco.
  • Mirtilli, uva, kiwi, cavoli, che contengono vitamina K. Questa riveste un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue e assicura le funzionalità delle proteine che mantengono in forma le ossa.
mirtilli

Idrata la zona perioculare per evitare secchezze, rossori e gonfiori

Alla base di una buona idratazione del contorno occhi vi sono prodotti giusti. Innanzitutto usa struccanti e detergenti delicati, che evitano di sottoporre l’area a ulteriore stress.

Passa poi all’applicazione di una buona crema con una texture ricca ad azione lenitiva e nutriente, specifica per la zona.Il contorno occhi, infatti, necessita di ricevere particolari sostanze e texture particolari per essere sempre fresco e in salute e un semplice fluido per tutto il volto non è sufficiente.

crema occhi

I principali ingredienti di una buona crema per il contorno occhi

  • tè verde che contribuisce a proteggere la pelle dai radicali liberi e aiuta l’esfoliazione delle cellule morte;
  • principi attivi naturali che stimolano la produzione di collagene (come i bioflavonoidi, estratti di echinacea e di equiseto);
  • aloe vera, perfetta per rinfrescare la pelle e drenare i liquidi accumulati nell’area sotto-palpebrale;
  • resveratrolo, un principio attivo presente in grandi quantità nella buccia dell’uva, che aiuta la produzione di elastina e collagene e neutralizza i danni dei radicali liberi;
  • vitamine antiossidanti, che proteggono la zona del contorno occhi dalle radiazioni UV di sole, inquinamento e fumo;
  • estratto di centella asiatica, ippocastano e rusco, ingredienti drenanti che stimolano il microcircolo e combattono il ristagno di liquidi che si verifica sulle borse sotto gli occhi;
  • camomilla, dalle proprietà astringenti e decongestionanti;
  • estratto di caffè, che regola la luminosità del contorno occhi.

Segui i passaggi corretti della skincare prima di applicare i prodotti per il contorno occhi

Prendersi cura del proprio contorno occhi dopo l’esposizione al sole, significa anche assicurarsi di aver effettuato una corretta detersione prima di passare ai prodotti idratanti. Controlla se segui tutti i passaggi corretti abitualmente.

  • Prima di tutto, dedicati alla detersione del viso e fai attenzione a rimuovere ogni traccia di make-up, sporcizia e sebo. Il modo migliore per farlo, è seguire il metodo della doppia detersione.
  • Sulla zona perioculare, passa dolcemente un batuffolo di cotone impregnato di latte detergente delicato, possibilmente con pH neutro.
  • Utilizza un panno in microfibra per asciugare il viso e tamponalo invece di strofinarlo insistentemente.
  • Applica il tuo siero preferito, ed eventualmente quello specifico per la zona del contorno occhi.
  • Dopo, applica la crema contorno occhi, picchettandola con i polpastrelli e massaggiandola con movimenti circolari.

Dopo questi passaggi, puoi applicare la tua crema viso abituale.

Pratica l’automassaggio per diminuire i gonfiori

Se con il caldo i tuoi occhi tendono a gonfiarsi, puoi effettuare un massaggio linfodrenante molto semplice da svolgere.

  • Prima di tutto premi i polpastrelli di indice, medio e anulare lungo il solco lacrimale (movimento che aiuta il drenaggio).
  • Esercita poi una pressione più lunga e forte sulle tempie, davanti alle orecchie e sotto alle clavicole.
  • Massaggia delicatamente le tempie con movimenti circolari.
  • Tieni le sopracciglia tra pollice e indice partire dalla radice del naso fino alla coda del sopracciglio verso l’esterno per un tempo che va dai 30 a 60 secondi.
massaggio contorno occhi
Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards