Sopracciglia ricce: tutti i modi per prendersene cura

occhi
Se le tue sopracciglia ricce ti sembrano indomabili non scoraggiarti ma segui passo passo questi suggerimenti che le renderanno impeccabili

Le sopracciglia ricce sono meno diffuse rispetto a quelle più lineari e proprio per la loro forma irregolare sembrano più difficili da gestire.

Come spesso accade però, basta mettere in pratica alcuni semplici trucchetti e anche le sopracciglia ricce più indomabili possono assumere la piega desiderata.

Pregi e difetti delle sopracciglia ricce

Se hai sopracciglia ricce non credere di dover fronteggiare solo disagi. Tale tipologia, infatti, tende a rendere tutto l’arco più pieno e folto e questo a sua volta consente di giocare molto di più con gli stili e di tamponare meglio eventuali errori.

Di contro però, spesso la linea delle sopracciglia rischia un po’ di perdersi se i peli sono molto ricci, quindi per dare loro una forma più definita serve un pizzico di pazienza in più.

Cosa fare prima di occuparti delle sopracciglia ricce

Se hai deciso di trattare le tue sopracciglia a casa, senza recarti in un salone, prima di iniziare assicurati di essere in un ambiente molto illuminato, in modo da vedere bene ogni pelo e non correre il rischio di compiere azioni azzardate a causa di una visuale non nitida.

Per lo stesso motivo stai lontana dagli specchi che ingrandiscono perché lo zoom può alterare la tua prospettiva e indurti a strappi o rifiniture eccessive.

Inoltre, se prima di questa operazione ti sei occupata della skincare asciuga bene la zona delle sopracciglia e fai attenzione a non far finire creme o oli sui peli. Per prendersene cura al meglio, infatti, è necessario siano asciutti.

occhi

Come dare la forma desiderata alle sopracciglia ricce

Ora che è tutto pronto puoi procedere con il taglio e lo styling delle tue sopracciglia ricce, seguendo questi passaggi scrupolosamente e senza fretta.

Taglia solo le punte

Spazzola i peli verso l'alto, usando un pettinino specifico o l'estremità di una matita per sopracciglia, e taglia con una forbicina di precisione solo le punte di alcuni peli che ti sembrano di una lunghezza eccessiva o forma troppo irregolare per essere domata.

Quando compi questa operazione fai attenzione e comincia sempre da quelli più vicini all’attaccatura del naso. Procedi progressivamente verso l’arcata, cercando di lasciare i peli di questa zona leggermente più lunghi in modo da non rendere piatto il risultato finale. Infine spazzola l'estremità della coda verso l'alto e taglia i peli della parte finale leggermente ad angolo.

Mi raccomando, elimina solo qualche millimetro per volta, onde evitare di creare buchi.

Usa la pinzetta con attenzione

La pinzetta è lo strumento principe per la cura delle sopracciglia ma, soprattutto per quelle ricce, deve essere usata con attenzione ricordando che un pelo estirpato in questa zona del corpo ci mette non meno di sei mesi – un anno a ricrescere.

Prima di iniziare usa una spazzola per sopracciglia per determinare la forma che vuoi dare loro. Guardati allo specchio e solleva leggermente l'arcata sopraccigliare in diversi modi e a differenti altezze fino a trovare la linea che più ti piace. A questo punto prendi un matita e traccia una riga per delineare la parte superiore delle sopracciglia, così da avere una guida visiva che ti impedisca di strappare dove non vorresti.

Infine, estrai solo i peli che hanno la radice al di fuori della forma che hai disegnato.

occhi

Riempi i buchi

Se i peli delle tue sopracciglia sono abbastanza folte da generare un risultato uniforme, il tuo lavoro è finito ma se, al contrario, noti qualche buco qua e là devi armarti di alcuni minuti in più di pazienza. Per coprire i buchi le opzioni sono diverse. Una delle più pratiche, soprattutto se sei alle prime armi, è quella di usare un gel per sopracciglia che si amalgami al tuo colore naturale. Questo prodotto è semplice da gestire e svolge anche una funzione fissante, nel caso i tuoi peletti siano talmente ricci da avere bisogno di uno styling ulteriore.

In alternativa puoi usare una matita per sopracciglia ma in questo caso devi essere molto più precisa nel disegnare i peli mancanti, onde evitare l’effetto macchia.

Se temi di non riuscirci puoi invece scegliere la polvere per sopracciglia, che necessita semplicemente di essere picchiettata nei buchi e sfumata sul resto dell’arco con un pennello angolato in modo da rendere il risultato omogeneo.

Dopo quanto tempo ripetere il lavoro

Idealmente un lavoro corposo sulle sopracciglia come questo resiste dai sei agli otto mesi prima di perdere definizione. Tuttavia, come per il resto del corpo, molto dipende da quanto sia veloce la crescita dei tuoi peli.

La regola primaria però è non farti ossessionare dalla voglia di avere sopracciglia perfette e identiche le une con le altre, ma procedere in questo intervallo di tempo solo con qualche ritocco qua e là come una spuntata leggera delle punte o l’estirpazione di qualche peletto fuori controllo con la pinzetta, da usare però sempre con scrupolo.

Riproduzione riservata