Come ci si strucca? La guida passo passo che stavi cercando


Dire addio al make-up ed eliminare qualsiasi traccia di trucco è il primo step per una pelle luminosa e sana, ma come farlo? Te lo sveliamo noi.

Quante volte ti sei chiesta: ma come ci si strucca? Magari è stato solo un dubbio passeggero, oppure una curiosità momentanea che hai subito chiarito facendo un ripasso di tutti gli step della skincare coreana che esegui quotidianamente. Ma se almeno una volta sei inciampata in questo dubbio amletico o, ancora oggi, non sei proprio convinta di quel che fai e quelle tracce di mascara e matita che trovi ogni mattina sul cuscino ne sono un chiaro segnale d’allarme è arrivato il momento di scoprire passo passo come struccarsi.

Prepara acqua, detergente e qualche minuto solo per te: eliminare il make-up, waterproof e non, è fondamentale e qui ti spieghiamo step by step cosa fare, con cosa e quali sono i passaggi che devi assolutamente conoscere.

I metodi per struccarsi

Struccarsi non è affare semplice e per eliminare ogni traccia di make-up è bene individuare il prodotto giusto sia per il tipo di pelle che il tipo di trucco.

  • Latte detergente: delicato e perfetto per le pelli più secche può essere applicato direttamente sul viso e massaggiato per poi essere risciacquato. L’alternativa, invece, è di utilizzare uno o più pad in cotone imbevuti di prodotto e passati sul viso.
  • Acqua micellare: perfetta per eliminare i make-up più leggeri e non waterproof. Il trucco viene rimosso grazie alle micelle, sfere di detergente disciolte in acqua, che una volta in contatto con la pelle inglobano trucco, impurità e inquinamento. Per eliminare il make-up basterà imbibire un dischetto in cotone e passarlo sulle zone interessate. Nonostante non sia un’abitudine di molte è bene sapere che è sempre importante risciacquare l’acqua micellare dopo averla utilizzata. La versione bifasica, mixata con un olio ad hoc perfetto per il trucco di occhi e labbra, ti aiuterà a dire addio al make-up waterproof.
  • Olio o burro struccante: è uno degli struccanti migliori in circolazione. Perfetto per eliminare anche il make-up waterproof, questo tipo di prodotto è l’ideale anche per il trucco waterproof. Alla base della routine coreana si basa sulla detersione per affinità: grasso elimina grasso e, per questo motivo, dirai addio a tutti i residui di sebo, inquinamento e trucco. Massaggialo con molta calma sul viso asciutto e, dopo aver sciolto il tutto, emulsiona con dell’acqua tiepida. Come ultimo step rimuovi il tutto con un panno in microfibra e passa un detergente schiumoso per concludere lo step.
  • Salviettine struccanti: per molte sono state il primo approccio al mondo dei make-up remover e, sicuramente, possono essere un rimedio d’emergenza per quelle sere in cui l’idea di una routine completa ti fa un po’ paura. Questi fazzoletti di tessuto non tessuto imbevuti di prodotto permettono di struccare in men che non si dica. È bene però non insistere troppo perché un eccessivo sfregamento sulla pelle potrebbe irritarla e renderla iper sensibile.

Gli step da seguire per struccarti senza errori

Oltre alla routine dedicata alla skincare è bene che anche la fase dello struccaggio e della detersione rispetti pochi e semplici step che possono, però, velocizzare e migliorare il risultato finale.

  1. Occhi: mascara, ombretti, eyeliner e non solo. Gli occhi sono il primo step da affrontare perché necessitano di pazienza e molta calma. Massaggia con cura, ma evita di sfregare per non danneggiare le ciglia che potrebbero spezzarsi.
  2. Labbra: per eliminare tinte labbra, rossetti opachi e a lunga tenuta sciogli con molta calma il prodotto ed evita di frizionare con pad in cotone. Ricorda di aggiungere un leggero scrub post detersione per eliminare tutte le impurità che possono rimanere
  3. Viso: massaggia con delicatezza le guance e poni più attenzione alla zona T – fronte, naso, mento – perché è la zona che più soffre di impurità e punti neri.
  4. Detersione: passa quindi alla detersione. Qualsiasi sia lo struccante da te scelto ricorda che è fondamentale utilizzare un detergente (in schiuma, gel o che più ti aggrada) per eliminare lo sporco in profondità e, soprattutto, le tracce di struccante che non devono minimamente restare sulla cute.

Come struccarsi senza errori e orrori

Se hai studiato e seguito gli step che ti abbiamo elencato per rimuovere il make-up senza sbagliare sei già a buon punto. Ma attenzione a non inciampare nei dettagli.

  • I pad struccanti: preferisci i dischetti lavabili e riutilizzabili in fibra di bambù o in microfibra. Oltre ad essere ecologici e dall’anima green, permettono una leggera esfoliazione meccanica che impurità le impurità del viso.
  • Il panno: grande alleato del make-up removing, il panno in microfibra deve essere sempre bagnato con acqua tiepida e massaggiato con delicatezza sul viso. Osserva con attenzione la tua pelle e, se si arrossa facilmente, prova ad usarlo a giorni alterni.
  • Tampona il viso: dopo aver struccato e deterso, ricorda di non strofinare il viso con un asciugamano ma di tamponarlo con delicatezza. In questo modo rispetterai la pelle senza stressarla ulteriormente.
  • Viso asciutto o bagnato? Qui è facile sbagliare, ma molto dipende dal tipo di struccante che si sceglie. Il nostro consiglio, in caso di detersione per affinità quindi oli, burri e latti detergenti, è meglio partire dal viso asciutto e aggiungere qualche goccia d’acqua dopo in modo da creare un’emulsione con il prodotto.

Le alternative green agli struccanti

Struccante finito? Niente più salviettine di emergenza? Make-up waterproof che proprio non se ne vuole andare? La soluzione c’è e si chiama olio.

Che sia d’oliva, di mandorle o di cocco, l’olio naturale è un ottimo alleato per rimuovere il trucco d’emergenza.

Per la routine di tutti i giorni, però, cerca di utilizzare prodotti ad hoc che non appesantiscono la pelle e non occludono i pori.

I migliori struccanti da acquistare

Il mondo degli struccanti è davvero vasto e propone un’infinità di texture. Qui trovi i must have da aggiungere alla tua skincare serale per un viso fresco e pulito.

1 di 14 - Korff - Cleansing gel struccante micellare
2 di 14 - Mediterranea cosmetics - Struccante delicato
3 di 14 - Biofficina Toscana - Oleogel struccante
4 di 14 - Ringana - Fresh cleanser
5 di 14 - Adesso beauty - Gel micellare equilibrante
6 di 14 - Mossa cosmetics - Juicy shake 2-phase eye makeup remover
7 di 14 - Madara organic skincare - Melting cleansing oil
8 di 14 - Caudalie - Vinoclean - Micellar Water
9 di 14 - Bioderma - Sensibio H2O - salviette detergenti per pelli sensibili
10 di 14 - Eve Lom - Panni in mussola
11 di 14 - DHC - Olio detersione profonda


12 di 14 - Skin First - Oio detergente struccante
13 di 14 - Yves Rocher - Struccante Rapido Occhi Waterproof
14 di 14 - Indy Distribution - Cleansing Milk
Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards