Tingere i capelli

Cosa devi assolutamente evitare se vuoi tingere i capelli d’estate

Tingere i capelli d'estate è il vostro più grande desiderio? Benissimo, ma attenzione a non commettere errori. Ecco tutto quello che c'è da sapere e cosa evitare per ottenere una tinta perfetta e un look estivo a tutto colore.

Se la vostra voglia di tingere i capelli d’estate va di pari passo con quella di divertirvi e godervi il sole con le amiche, è chiaro che niente potrebbe farvi cambiare idea.  Benissimo, quindi, la scelta è fatta. Ma siete sicure di sapere davvero tutto sull’argomento? E, soprattutto, siete certe di conoscere tutte quelle cose che andrebbero evitate per garantirvi un colore bello, deciso e a lunga tenuta?

Prima di compiere il grande passo e tingere i vostri capelli dei colori dell’arcobaleno, infatti, è bene che sappiate quali sono gli errori che dovreste assolutamente evitare per ottenere la chioma che avete sempre desiderato e godervi un’estate piena di allegria e di colore. Ecco, allora, quali sono gli sbagli più comuni e cosa non fare se volete tingervi i capelli in totale tranquillità e senza ripensamenti.

Tingere i capelli il giorno prima di partire

Tutto è pronto per la partenza. Valigia, beauty case, materassino, elastici...Oh no i capelli! Vi siete dimenticate di fare la tinta e non potete proprio immaginarvi di partire senza aver dato un tocco di colore e vitalità alla vostra chioma. Cosa fare, quindi? Optare per il fai da te o chiamare subito il vostro hair stylist di fiducia per una tinta lampo? Purtroppo nessuno dei due.

Tingere i capelli il giorno prima di partire per le vacanze è sbagliatissimo. E questo perché, presumendo che non andiate in una grotta ma che abbiate optato per un bel post caldo e pieno di sole, i capelli tinti non dovrebbero stare esposti al sole per almeno 48 ore o più dalla colorazione. Il motivo? La chioma deve avere il tempo di ossigenarsi e “riprendersi” dalla tinta, evitando che i capelli si danneggino.

Ecco perché è sempre bene programmare prima la tinta con il vostro hair stylist di fiducia, che saprà darvi le giuste indicazioni su tempistiche e colore.

Scegliere il colore “sbagliato”

Un altro errore da evitare quando si sceglie di tingere i capelli in estate (ma non solo) è quello di lasciarsi andare alla voglia di cambiamento e colore, optando per delle tinte forse un po' troppo azzardate. Premesso che ogni colore se vi piace e vi fa stare bene è ben accetto, è importante sapere che, in particolare in estate, cambiare radicalmente il proprio look potrebbe non essere una buona idea.

Il sole (ma anche il sale, la sabbia, il cloro, ecc.), infatti, tende a schiarire naturalmente la chioma, anche quelle tinte. Per questo, per non rischiare di perdere la tonalità di colore che tanto avete desiderato dopo soli due giorni di mare, è bene rimandare il vostro cambio look a settembre. O comunque dopo le vacanze, evitando di ritrovarvi con una chioma sbiadita e rovinata.

Attenzione alla pelle

Ma non solo. Sempre parlando di colore, prima di tingere i capelli e lasciarvi andare alle nuance più travaganti o lontane dal vostro tono naturale, è bene considerare quali colori si abbinano al vostro incarnato. Considerando il proprio sottotono più o meno chiaro/scuro. In questo modo potrete optare per una tinta armoniosa che si adatterà perfettamente alla vostra pelle, valorizzando ancora di più il vostro viso, donandogli luminosità e tutto il colore desiderato.  

Tingere i capelli armonia

E le sopracciglia?

E senza dimenticarvi di un altro dettaglio imprescindibile per un look e una tinta impeccabile: le sopracciglia. Per ottenere un effetto assolutamente naturale e armonioso, infatti, è importante che, insieme al colore dei capelli, si cambi anche quello delle sopracciglia.

Tingere i capelli sopracciglia

Evitando bruschi contrasti che possono appesantire e/o rovinare l’effetto finale della vostra tinta. Donandovi un look assolutamente perfetto.

tingere i capelli sopracciglia colorate

Tingere i capelli con colori troppo scuri

Oltre alle colorazioni più accentuate come il rosa, il blu, il verde, il rosso, il viola, ecc., che come detto sarebbe meglio posticipare all’autunno, andrebbero evitati anche i colori troppo scuri. O meglio. Non serve a nulla optare per una tinta più scura solo per cercare di arginare l’inevitabile schiaritura dei capelli col sole.

Molto meglio, invece, consultarvi col il vostro parrucchiere e indirizzarvi verso un aumento della pigmentazione del colore scelto, intensificando la tinta con più colore. In questo modo, anche schiarendosi, non perderete molto del tono originale scelto. Evitandovi di dover portare una chioma che non soddisfa a pieno il look che avevate sognato.

Usare uno shampoo schiarente

Nonostante il sole svolga un’azione schiarente naturale sulla chioma, c’è chi si porta avanti utilizzando prodotti riflessanti o che aiutino i capelli a schiarirsi, come quelli a base di camomilla. Anche se naturali e non dannosi per la chioma, una volta che avete deciso di tingere i capelli, è bene smettere di usare questi prodotti. Per evitare che l’unione tra questi e la tinta vada a creare effetti strani o riflessi innaturali e poco estetici.

Meglio (e assolutamente consigliato) acquistare shampoo e balsamo specifici per capelli trattati e colorati. Ricordandovi sempre di seguire una corretta haircare routine:

  • lavare i capelli con uno shampoo adatto;
  • applicare il balsamo;
  • utilizzare una maschera nutriente e ristrutturante apposita, a cadenza regolare;
  • evitare di utilizzare il phone ma preferire un’asciugatura naturale;
  • proteggere i capelli con oli o sieri prima di esporsi al sole.

Dimenticarsi la protezione

Infine, un errore molto comune che un po' tutte commettiamo con i nostri capelli è quello di non proteggerli adeguatamente. Se il sole e tutti gli altri agenti esterni possono danneggiare la chioma anche senza che abbia subito un trattamento, pensate cosa può accadere se i vostri capelli sono ancora più delicati in seguito alla tinta.

Proprio per questo è importante proteggere sempre la chioma con pochi ma fondamentali accorgimenti come:

  • applicare un olio o siero protettivo prima di esporvi al sole (e dopo ogni bagno);
  • bagnare i capelli prima di entrare in acqua, in modo che assorbano acqua dolce evitando di essere danneggiati da quella salata o dal cloro;
  • utilizzare un cappello a testa larga, che oltre a proteggere la chioma schermerà anche il vostro viso dall’effetto nocivo dei raggi solari;
  • utilizzare solo prodotti specifici per capelli colorati;
  • evitare di stressare la chioma con il calore di piastre e phone, optando invece per delle beach waves spontanee o un look totalmente naturale.
tingere i capelli protezione

Ora che sapete bene cosa non fare, potete scegliere quando e come tingere la chioma in modo più sereno e consapevole, evitando il fai da te dell’ultimo minuto ma affidandovi alle mani esperte di un professionista. Per ottenere un hairlook accattivante, luminoso e super estivo. Proprio come vi siete sempre immaginate.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards