Cura della pelle

Vip che si sono battute per la Skin Positivity, mostrando segni e imperfezioni

GDL skin positivity
La bellezza non sta nella ricerca della perfezione (che comunque non esiste) ma in tutti quei dettagli che ci rendono uniche e assolutamente vere. E che dobbiamo imparare ad amare e portare con orgoglio. Ecco, quindi, come anche le vip si mostrano senza timore, battendosi per la skin positivity e per la libertà di essere esattamente come si è.

La “Skin Positivity" è sempre più promossa dalle vip della televisione, del cinema e del web, che hanno deciso di parlare apertamente dei propri problemi di pelle, spiegando il proprio stato d’animo, le proprie insicurezze, ma anche il desiderio di sentirsi comunque bellissime senza chili di trucco o filtri Instagram. Di loro è stata apprezzata tantissimo la volontà di metterci la faccia, mostrandosi vicine alle proprie fan, creando soprattutto sui social media una bellissima corrente che vuole normalizzare brufoli, macchie, cicatrici.

La realtà non è quella che vediamo sempre davanti a uno schermo, sia esso uno smartphone o una tv. La Skin Positivity infatti, promuove l’onestà, la genuinità e il coraggio di pubblicare foto senza ritocchi, perché la vera bellezza è autentica e nessun filtro di Instagram può nasconderla.

Chi sono le Vip italiane che hanno diffuso la Skin Positivity

Aurora Ramazzotti, la vera e propria paladina della Skin Positivity

In Italia si è molto parlato di Aurora Ramazzotti, che ha parlato diverse volte del suo problema di acne e del suo percorso di cura, che poi si è trasformato piuttosto in uno di consapevolezza. Consapevolezza della propria bellezza e del proprio valore nonostante le imperfezioni, ma anche del bisogno di “ascoltare” la propria pelle, di prendersene cura con dolcezza anziché soffocarla con prodotti che spesso non ci servono, ma che invece crediamo possano fare magie.

Il primo post è stato un vero e proprio inno alla spontaneità, in contrasto a una perfezione che in realtà non esiste, perché frutto di filtri e di finzioni.

Pochi mesi fa, poi, Aurora ha voluto parlare nuovamente della sua patologia cutanea, spiegando come abbia imparato a convivere con quella pelle a cui volere bene anziché odiare, perché la rabbia non porterebbe a nulla, se non a stare peggio e a non godersi la vita con tutti i suoi aspetti positivi e negativi.

Matilda De Angelis, la stella nascente della recitazione italiana (e internazionale)

Matilda De Angelis è una bellissima e talentuosa 25enne che si è fatta conoscere al pubblico con produzioni per il piccolo schermo come L’Isola delle rose o The Undoing (con attori del calibro di Nicole Kidman e Hugh Grant), serie che ha suggellato il suo successo internazionale.

Durante l’ultimo, particolare Sanremo 2021, è stata una delle donne che hanno accompagnato nella conduzione Amadeus e Fiorello. Ma in realtà Matilda non è stata certo una presenza secondaria, perché le sue doti interpretative, d’intrattenimento e canore, hanno ammaliato il pubblico a casa.

Matilda de Angelis a Sanremo

L’attrice ha mostrato più volte la sua pelle segnata dalle imperfezioni e le cicatrici sul suo volto, mostrando il coraggio e la libertà da ogni tipo di giudizi di chi sa che il talento, la creatività e l’entusiasmo siano molto più forti di una pelle perfetta.

E lei lo ha dimostrato: l’acne non le ha impedito di ottenere ottimi risultati sul lavoro, ma anzi l’ha resa ancora più amata per la sua genuinità… Una vera rappresentante della Skin Positivity!

Giulia De Lellis ha portato la Skin Positivity tra le sue follower della generazione Z

Giulia De Lellis non ha mai nascosto di soffrire di problemi di acne, tanto da creare una sezione Storie in evidenza su Instagram proprio su questo problema. L'influencer di Ostia, ha raccontanto moltissime volte alle sue follower di combattere contro questa infiammazione della pelle da anni, che ciclicamente migliora e poi torna ad essere particolarmente intensa in alcuni periodi.

Sebbene la ragazza sia nota per la sua grande passione per il make up e la skincare, ha deciso di mostrarsi spesso senza trucco e di uscire di casa solo con un sorriso. In una storia su Instagram, infatti, un giorno ha scritto “Questa mattina mi sono svegliata peggio del solito. Mi sento un po' giù di morale perché ogni cura sembra fallire. Prima o poi so che troverò la soluzione, oggi però faccio fatica a guardarmi allo specchio così... E allora non mi trucco, non mi guardo ed esco di casa ben vestita e profumata :) se la nostra pelle non sarà il nostro punto di forza, valorizzeremo altro”.

Queste parole di Skin Positivity sono state molto apprezzate, soprattutto considerando che l’influencer ha un pubblico molto giovane che la segue e la prende come esempio.

Giulia De Lellis e l'acne sul red carpet a Venezia

Ma non è finita qui. Al Festival del Cinema di Venezia 2020, l’esperta di tendenze, come ama definirsi, è sbarcata sul red carpet con un viso poco truccato, mettendo in mostra i brufoli con cui ha imparato a convivere.

Giulia De Lellis Skin Positivity

Nonostante le critiche negative, Giulia ha risposto con queste parole nelle Stories, più fiera che mai: “Ho sempre condiviso ogni cosa, incluso i miei problemi con la pelle. Non devo giustificarmi per commenti così poveri, anzi, sorrido a riguardo perché chi mi segue lo sa. Nonostante le mie insicurezze, vi ho semper parlato di tutto il mio percorso. Non è stato sempre semplice perché anche io sono umana! So che c’è chi soffre per cose più gravi. Ma io, nel mio piccolo, cerco di risolvere questo fastidio che non mi molla e non so perché continua a tornare. Però visto il clamore che la mia scelta ha generato, mi fai e va piacere approfondire.

...E all'estero?

Taylor Hill e la semplicità di una foto con i brufoli senza tante parole

La supermodella statunitense Taylor Hill, si mostra struccata e con brufoli in primo piano su Instagram. In questo post, per esempio, la bellissima Taylor ha voluto evitare addirittura di accompagnare lo scatto con una caption. Perché se una cosa è del tutto normale, non c'è nulla da aggiungere!

Kendall Jenner: una vita patinata, ma non priva di insicurezze

Nel 2019, in seguito agli insulti per la sua pelle rovinata, Kendall Jenner decise di parlare dei suoi problemi di acne durante gli ultimi Golde Globes, svelando come l'aveva curata e migliorata e annunciando una collaborazione con il brand skincare Proactiv

Nonostante i numerosi commenti negativi degli haters, Kendall ha trasformato la sua esperienza negativa in messaggi positivi che sicuramente faranno piacere a tante ragazze che necessitano di parole di conforto e di non sentirsi sole con questi fastidi.

Kendall Jenner Skin Positivity
Riproduzione riservata