Capelli

5 rimedi naturali per capelli rovinati

capelli-rovinati-punte-secche
12-12-2017

Stress, smog, alimentazione sbagliata e prodotti e trattamenti chimici aggressivi possono rovinare i capelli. La soluzione? Affidarsi a rimedi naturali e qualche accorgimento che possa rinforzare la chioma, rinforzando i capelli rovinati anche da decolorazione, permanente e méches.

Riconoscere i capelli rovinati è semplice: cadono, si inaridiscono, presentano doppie punte secche e si spezzano facilmente. La diagnosi, in questo caso, è fin troppo facile: trattamenti estetici troppo aggressivi, raggi UV, sbalzi di temperatura e il calore di phon e piastra hanno danneggiato la chioma, rendendola difficile da pettinare e acconciare. Oltre che spenta e crespa. Le cause, spesso, sono legate a trattamenti sbagliati in salone - dalla decolorazione alla permanente - ma anche a un'alimentazione poco sana, al fumo e persino al cambiamento climatico. E se l'ideale è affidarsi al consiglio di un esperto, tanto che si tratti di un tricologo quanto di un dermatologo (nel caso in cui il problema sia esteso anche alla cute), i rimedi naturali contro i capelli rovinati sono tantissimi. Da provare, ovviamente, per trovare una routine che riporti la chioma all'antico splendore.

VEDI ANCHE

Maschera per capelli secchi fai da te: mixa questi ingredienti naturali e ritrova la luminosità

Beauty

Maschera per capelli secchi fai da te: mixa questi ingredienti naturali e ritrova la luminosità

Capelli rovinati e danneggiati: i rimedi

Il rimedio più immediato per far apparire la chioma più sana, paradossalmente, è tagliare i capelli. Eliminando le lunghezze secche e sfibrate, infatti, l'intera capigliatura apparirà più forte. A valutare con attenzione il da farsi non potrà che essere un parrucchiere, che possa comprendere se è necessario tagliare o se un trattamento ristrutturante intensivo potrebbe essere sufficiente. In generale, la soluzione più semplice per riparare i capelli danneggiati è procedere con un trattamento alla cheratina, che rimetta in sesto le cuticole. Il numero delle sedute, ovviamente, dipende dallo stato dei capelli, che potrebbero aver bisogno di tempo per ritrovare la lucentezza.

Capelli bruciati: i rimedi della nonna

Al di là di trattamenti e prodotti specifici, i rimedi naturali possono fare miracoli per i capelli rovinati, che siano bruciati, disidratati o indeboliti. Gli ingredienti migliori? Ovviamente, nutrienti! Un esempio è, certamente, l'olio di oliva, che regala alla chioma Vitamina E e grassi, adatti a dare ai capelli un aspetto più lucente e idratati. Da alternare con impacchi naturali a base di olio di mandorla o di argan, utilissimi da utilizzare prima dello shampoo o come maschera. Per un'iniezione di vitalità, poi, le uova sono ottime per i capelli danneggiati e, soprattutto, sono adatti anche alle lunghezze sottili e sfibrate.

Un'ottima soluzione è rappresentata anche dal burro di karité, capace di nutrire il capello in profondità, aiutando il fusto a ricomporsi e reidratarsi, mentre l'aloe vera regala ai capelli tutto il suo potere lenitivo e idratante, perfetto per i capelli molto trattati. Contro i capelli spenti, poi, non sottovalutare il potere dei risciacquo acido a base di aceto.

Capelli-danneggiati

Capelli spezzati: rimedi express

Se i tuoi capelli sono tanto deboli da spezzarsi, hai bisogno di trovare un balsamo migliore. Un alleato prezioso, in grado di agire tanto sui danni già provocati, quanto prevenendone ulteriori. Aiutandoti a districare i capelli con facilità, infatti, l'effetto sulla chioma sarà condizionante: in questo modo, sarà più facile pettinare le lunghezze ed evitare che si spezzino. Aggiungendo al balsamo l'applicazione di una maschera a settimana, l'effetto nutriente sui capelli sarà decisamente più profondo e duraturo.

Rimedi naturali per capelli rovinati

Il modo migliore per preservare la salute della chioma è mantenere le buone abitudini. Ecco allora che, per non danneggiare i capelli - o semplicemente per non peggiorare la situazione - la soluzione migliore è evitare di pettinarli da bagnati, perché potrebbero spezzarsi. Allo stesso modo, è bene prestare molta attenzione durante la fase di asciugatura: oltre a utilizzare un termoprotettore, infatti, è buona norma mantenere il phon a distanza ed evitare di mantenere una temperatura troppo alta. Se i tuoi capelli sono già rovinati, inoltre, prenditi cura del cuoio capelluto attraverso trattamenti specifici e qualche massaggio che possa stimolare la circolazione, ma attenzione a non stressare ulteriormente la chioma.

Capelli rovinati da decolorazione rimedi naturali

Si riconoscono al tatto: risultano opachi, difficili da pettinare e sono completamente privi di lucentezza. I capelli rovinati dalla decolorazione, infatti, soffrono particolarmente a causa della secchezza e, proprio per questo, hanno bisogno di ritrovare idratazione e sostegno. La soluzione migliore, in questo caso, è trattarli con rimedi naturali dall'altissimo potere nutriente come gli oli. Di Argan, di mandorla, d'oliva o di cocco, non importa: creare degli impacchi con gli oli vegetali è la soluzione migliore per ristrutturare la chioma e, al contempo, proteggerla creando un sottile film protettivo sul capello.

Capelli rovinati dalle mèches: i rimedi

Se la decolorazione ha interessato solo alcune ciocche - che si tratti di méches, shatush o di un semplice balayage - la soluzione potrebbe essere dedicarsi a rimedi naturali che siano idratanti, ma anche illuminanti. E che, ovviamente, non compromettano il coloro. La soluzione, in questo caso, è affidarsi a una maschera alla maionese. Unisci olio, aceto e uova per creare un composto omogeneo e, successivamente, distribuiscilo su tutta la chioma. A questo punto, avvolgi i capelli con la pellicola e lascia in posa per 30 minuti prima di risciacquare.

siero-capelli-rovinati

Capelli secchi, crespi e bruciati

Hai utilizzato troppo piastra, phon e ferro e ti ritrovi con capelli secchi, crespi e bruciati? La la prima cosa da fare è diminuire, per quanto possibile, l'utilizzo del calore sulla chioma: in questo modo, darai ai capelli il tempo necessario per rinforzarsi. Per risolvere il problema, poi, affidati a rimedi ristrutturanti, come una maschera per capelli a base di uova e miele. Applicata una volta alla settimana sui capelli, ti aiuterà a ristabilire la naturale brillantezza della chioma. Per annullare la secchezza, invece, opta per un composto a base di avocado e olio di cocco: dal potere nutriente, aiuterà la chioma a ritrovare l'idratazione.

Come scurire i capelli decolorati

Una decolorazione sbagliata può completamente rovinare i capelli, non solo rovinando i capelli, ma anche regalando un risultato che proprio non soddisfa le aspettative. Ecco allora che la soluzione è affidarsi a rimedi che siano ristrutturanti, ma che possano anche scurire leggermente i capelli. L'ideale? L'henné nero. In questo modo, non dovrai sottoporre nuovamente i capelli alla tinta, ma potrai ottenere una tonalità più scura. L'Indigofera Tinctoria, l'erba che costituisce l'henné nero, è perfetta per dare qualche riflesso scuro alla chioma e, contemporaneamente, aiutare i capelli a ritornare forti e sani.

Riproduzione riservata