Viso e corpo

Pelle, come proteggerla dall’inquinamento per mantenerla sana e luminosa

All'inquinamento siamo esposti tutti i giorni, anche se non sempre ce ne accorgiamo. E oltre allo smog, ci sono i device tecnologici che emettono luce blu. La buona notizia è che la ricerca cosmetica va avanti, formulando brevetti specifici dalle funzioni anti-pollution, che fungono da "scudo"

Pelle e inquinamento: una coppia decisamente male assortita che provoca effetti a medio e lungo termine. Gli ultimi studi dermatologici hanno evidenziato, infatti, che c’è una relazione tra lo smog e i segni visibili di invecchiamento, come linee di espressione e discromie. L'inquinamento aumenta, inoltre, le impurità che si depositano sull'epidermide giorno dopo giorno.

Gli effetti dell'inquinamento sulla pelle possono essere sia diretti, cioè provocati dal contatto dell’inquinante, che indiretti generati attraverso le modificazioni del clima indotte da alcune sostanze. Particolarmente dannosi sono gli inquinanti atmosferici emessi dal traffico automobilistico e dagli insediamenti industriali. Ma non lo sono da meno nemmeno quelli causati dal riscaldamento domestico.

Quali sono gli effetti dell'inquinamento sulla pelle?

Innanzitutto, l'inquinamento accelera l’invecchiamento cutaneo, degradando le fibre di collagene ed elastina, le proteine responsabili dell'elasticità della cute. Inoltre, scatenano meccanismi cellulari che in ultima analisi innescano la formazione di macchie scure. A ciò si aggiunge il fatto che il film idrolipidico subisce una sorta di aggressione che si manifesta in irritazioni, arrossamenti e pelle sensibile.

Perché la pelle soffre se esposta all'inquinamento? Lo smog aumenta la produzione di radicali liberi, comportando una risposta di tipo infiammatorio. In altri termini, la pelle esposta agli agenti inquinanti è poco ossigenata e mostra segni di sofferenza, come: secchezza, arrossamenti, impurità, colorito spento e irregolare.

Sole e dispositivi digitali, altre forme di inquinamento

Oltre all’inquinamento atmosferico, esiste un altro inquinante invisibile. Si tratta dell'inquinamento elettromagnetico o da luce blu, provocato dall’esposizione alle radiazioni di smartphone, pc, tv e altri device con schermi digitali. In caso di esposizioni prolungate e durature, si determina l’innalzamento della temperatura dei tessuti, con la conseguenza di deteriorarli.

Se all'inquinamento atmosferico si aggiunge l'esposizione al sole (anche in città), la pelle soffre ancora di più. È stato rilevato, infatti, che lo smog amplifica il danno solare, poiché potenzia gli effetti dei raggi UV. La buona notizia è che con la skincare appropriata si possono contrastare gli effetti dell'inquinamento sul viso. Le ultime novità cosmetiche fungono da filtro contro gli agenti inquinanti, formando una specie di barriera invisibile a effetto scudo. E poi la detersione serale per eliminare i residui di particelle di smog completa l'azione detox.

Come difendere la pelle dall'inquinamento?

Per proteggere la pelle dall'inquinamento è essenziale rafforzare la barriera cutanea, allo scopo di mantenere costanti i livelli di idratazione: in questo modo la pelle viene aiutata a svolgere meglio la sua naturale funzione di difesa dalle aggressioni esterne. È bene scegliere una crema antiossidante che contenga principi attivi capaci di filtrare gli agenti inquinanti, riducendone così l'impatto sulla cute. Qualche esempio? L'acido ialuronico, il Coenzima Q10, polifenoli, vitamine antiradicali liberi, come la C e la E, oli e burri vegetali. Si tratta di sostanze che migliorano la capacità di difesa propria della cute.

Le creme da giorno più innovative impiegano nella propria formulazione brevetti speciali, ottenuti mediante biotecnologia. Si tratta di complessi di principi attivi che sulla cute formano una vera e propria matrice, dall'effetto barriera contro le tre tipologie di stress da inquinamento: atmosferico (particelle di carbonio, particolato e metalli pesanti), da raggi UV e domestico (prodotti chimici). In particolare, questi brevetti proteggono la pelle dallo stress ossidativo indotto dall'inquinamento preservando la funzionalità dell'epidermide. La pelle è così più luminosa, lenita e idratata, con il risultato di ritardare la comparsa dei segni di invecchiamento.

Proteggersi dai raggi UV, oltre che dall'inquinamento

Siccome gli effetti dannosi dei raggi UV sono potenziati dal sole, è importante non dimenticare di indossare un filtro solare, meglio se studiato per l'utilizzo in città. Nelle creme da giorno vengono inseriti filtri anti UV più leggeri, che riescono a miscelarsi meglio alla texture. La loro leggerezza fa sì che siano meglio "sopportati" nel contesto urbano, a differenza delle protezioni solari per il mare e la montagna che invece risultano più pesanti. E poi i filtri solari da città si distribuiscono sul viso in modo impercettibile, rendendo più gradevole la sensazione di confort cutaneo.

L'innovazione dei filtri solari anti-pollution consiste nel fatto che sono incorporati in microcapsule con la finalità di raddoppiare l'SPF da bassa a media protezione. Inoltre, mirano a proteggere la pelle da raggi di diverse lunghezze d’onda, presenti non solo nei raggi emanati dal sole ma anche dagli schermi dei device tecnologici.

Prodotti skincare anti-pollution

Per difendere la pelle dall'inquinamento, guarda la selezione di The Wom Beauty: dal detergente alla crema da giorno, passando per maschere e lozioni specifiche, le novità anti-pollution da provare.

1/10
Essential Energy di SHISEIDO
Rafforza la barriera cutanea per aiutare la cute a difendersi dalle aggressioni esterne.
2/10
Flavo-C Forte di ISDIN
Una cura urto di vitamina C concentrata e il sistema anti-pollution che funge da schermo agli agenti inquinanti.
3/10
Créme Fraiche de beautè di NUXE
Fluido opacizzante per pelle mista a base di alghe con funzione anti inquinamento.
4/10
Defence Hydractive Urban Protection SPF25 di BIONIKE
Spray ultraleggero detossinante con fotoprotezione, ideale per la difesa quotidiana dalle aggressioni esterne dell’ambiente urbano.
CITY ZEN DETOX CREAM
5/10
City Zen di MEDITERRANEA
6/10
Essenza antipollution di BIOFFICINA TOSCANA
Un siero leggerissimo contenenti estratti vegetali anti inquinamento.
7/10
Crema da giorno di JOLI'
Idratante anti pollution con SPF 15, forma una barriera protettiva contro l’inquinamento ambientale e i danni causati dai raggi UV, IR e dalla luce blu.
8/10
Excellage Crème Baume di INSTITUT ESTHEDERM
Una crema effetto balsamo, adatta alle epidermidi più secche, che aiuta a contrastare lo stress ossidativo
9/10
Life Needs Detox di SKON
Maschera detossinante: depura la pelle grazie a ingredienti naturali decongestionanti.
10/10
Bright Mask di Sheranee
Maschera in cellulosa monouso imbevuta con siero contenente un estratto anti-pollution.
PREV
NEXT
Riproduzione riservata