Viso e corpo

Crioterapia, quando la bellezza viene dal freddo

Un trattamento estetico che utilizza temperature sotto lo zero per donare numerosi benefici al corpo: scopri quali sono

Che cos'è la crioterapia

La crioterapia, che letteralmente significa “terapia del freddo” (dal greco kryos, freddo), è un trattamento efficace che consiste nell'utilizzo localizzato del freddo e che trova largo impiego sia in ambito estetico che in quello medico. La crioterapia sfrutta il principio secondo il quale il freddo fa affiorare un maggiore afflusso di sangue alla zona trattata. E ciò favorisce la guarigione di traumi e contusioni. Pertanto, serve a contrastare le infiammazioni e migliorare il recupero fisico post-allenamento e post-infortunio. Non a caso, oggi la crioterapia è molto utilizzata tra gli atleti professionisti, i medici e gli appassionati di sport in generale, fino a diventare un trattamento praticato in molte società sportive.

Criogenesi, l'innovazione della crioterapia

Omeži, rispetto ai centri estetici convenzionali, utilizza Cryo Science, la più nuova ed innovativa soluzione tecnologica presente sul mercato (i macchinari sono di provenienza medicale). I trattamenti infatti non avvengono tramite criosauna, cioè la cabina, simile ad un cilindro, dotata di un'apertura superiore per la testa che sfrutta l'azoto liquido per abbassare rapidamente la temperatura del corpo. I trattamenti della criogenesi avvengono attraverso due sistemi specifici: Cryo Penguin per la crioterapia localizzata e Cryo Artic, o criocamera per la total body. Entrambi utilizzano azoto gassoso microfiltrato, rendendolo più sicuro e meno invasivo.

A cosa serve la crioterapia

La crioterapia produce numerosi effetti:

  • A livello vascolare determina un miglioramento della circolazione sanguigna, grazie alle sue proprietà di vasocostrizione cui segue una vasodilatazione riflessa da parte del corpo, come forma di difesa contro l'eccessivo raffreddamento.
  • A livello nervoso, invece, la terapia del freddo favorisce un rallentamento della trasmissione dei segnali con effetto anestetico superficiale. 
  • La crioterapia, d'altra parte, gioca anche un ruolo sul piano metabolico: essa, infatti, rallenta il metabolismo tissutale in quanto agisce sulle reazioni metabolico-biochimiche. Infine va detto che questo trattamento contribuisce anche al rilassamento e alla distensione della muscolatura: una breve applicazione di freddo nell'area interessata dal trattamento, infatti, produce un significativo miglioramento del tono muscolare. Ricordiamo che questa tecnica viene comunemente utilizzata nell’ambito della medicina estetica e della fisioterapia. 
  • La crioterapia dunque, per citare solo alcuni effetti, favorisce lo smaltimento di tossine e di prodotti di scarto; riduce gli inestetismi della cellulite; scioglie gli accumuli adiposi; migliora l'aspetto della pelle; migliora la qualità del sonno e viene utilizzata come coadiuvante della terapia del sonno; velocizza il metabolismo; produce un'importante azione anti age; riduce il senso di stanchezza. 

I nuovi tipi di crioterapia

Dopo anni di studi e ricerche, l'esperienza ha portato OMEŽI ad approfondire e potenziare questi molteplici benefici attraverso la creazione di un protocollo unico nel suo genere - Omezi Cryo Experience - sviluppato con i ricercatori della International Academy of Practical Estethic Medicine, che unisce gli eccezionali effetti terapeutici della crioterapia all'applicazione di 8 prodotti beauty specifici, sempre a marchio Omeži, attraverso manipolazioni esclusive di terapiste specializzate e osteopate professioniste focalizzate alla risoluzione delle innumerevoli problematiche riscontrate a livello fisico, sia in campo estetico che sportivo. 

I benefici della crioterapia

I punti di forza della crioterapia Omeži sono: 

  • la provenienza dei macchinari dal mondo medicale che ne garantisce la massima sicurezza ed efficacia anche se utilizzati solo in ambito estetico; 
  • i protocolli elaborati dopo anni di studi che abbinano la crioterapia a referenze cosmetiche e massaggi studiati ad hoc;
  • l'attenzione riservata alla clientela informandosi sempre sulle condizioni fisiche di chi vuole utilizzare la crioterapia (in alcuni casi specifici è sconsigliato il suo utilizzo) e, se necessario, la totale disponibilità a dialogare con medici e professionisti per poter interagire insieme al fine di ottenere una ottimale risoluzione dei problemi.
VEDI ANCHE Criolipolisi: il trattamento estetico che sfrutta il potere del freddo BeautyCriolipolisi: il trattamento estetico che sfrutta il potere del freddo VEDI ANCHE Con la carbossiterapia, l’anidride carbonica diventa un’alleata di bellezza BeautyCon la carbossiterapia, l’anidride carbonica diventa un’alleata di bellezza
Riproduzione riservata