Scadenze creme di bellezza

A tutti capita di ritrovare in fondo a un cassetto i prodotti acquistati l’anno passato. Ma si possono ancora utilizzare?

«Quando non è indicata la scadenza, hanno una durata di circa 30 mesi dalla data di produzione, ma solo se non sono stati aperti» spiega Giulia Penazzi, cosmetologa. «Se li hai già usati l’anno scorso, la scadenza varia da prodotto a prodotto».

Quando scadono queste creme?

Solari, autoabbronzanti, spray antizanzare: quanto durano una volta aperti e quando è meglio buttarli

Quando scade la crema solare

● CHIUSA: 24-30 mesi   ● APERTA: 12 mesi
«Hai ancora quella che ti sei spalmata l’anno scorso? Buttala via» consiglia la cosmetologa Giulia Penazzi. «L’hai portata in spiaggia, tenuta al caldo e sotto il sole, e i filtri che contiene si degradano facilmente: quindi possono diventare inefficaci o perfino tossici».

Quando scade il doposole

● CHIUSO: 36 mesi    ● APERTO: 6-12 mesi

«Se la confezione è chiusa, dura fino a tre anni. Ma se l’hai aperta, prima di utilizzare il prodotto verifica che l’odore e il colore non siano alterati».

Quando scade l'autoabbronzante

● CHIUSO: 30 mesi   ● APERTO: 12-18 mesi

«Ha una formulazione molto stabile. Se l’hai tenuto in un cassetto, al riparo da sbalzi termici, puoi applicarlo in tranquillità».

Quando scade lo spray antizanzare

● CHIUSO: 24 mesi    ● APERTO: 24 mesi

In questo caso trovi la scadenza sulla confezione e il prodotto dura due anni, aperto o no. «Se lo usi dopo la data riportata, perde di efficacia» conclude l’esperta.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards