Viso e corpo

5 cattive abitudini in spiaggia che possono danneggiare il contorno occhi

occhi
Il contorno occhi è la zona più delicata del viso ed esistono azioni da spiaggia che se ripetute nel tempo possono danneggiarlo. Fai attenzione.

Quando arriva l’estate uno dei desideri più ricorrenti è quello di passare il maggior numero di ore possibili in spiaggia. Farlo, infatti, è sinonimo di libertà e spensieratezza e rappresenta anche il metodo giusto per ricaricare le batterie in vista dell’autunno e del ritorno a scuola o al lavoro. Mentre ci si espone al sole però, è fondamentale non perdere di vista le esigenze della propria pelle e proteggerla il più possibile dalle azioni dannose dei raggi UVA e UVB e da altri agenti esterni. Tra le parti del corpo che meritano maggiore attenzione c’è sicuramente il contorno occhi che, invece, viene spesso dimenticato e lasciato al proprio destino.

Attenta però, non occuparsene potrebbe rivelarsi presto un grave errore perché si tratta dell’area del viso indubbiamente più sensibile, che se trascurata rischia di danneggiarsi.

Se non vuoi che accada cerca quindi di evitare queste cattive abitudini.

Dimenticarsi di stendere la protezione solare

I raggi solari sono dannosi per la pelle del corpo e del viso e quindi, durante le lunghe sessioni sotto il sole che caratterizzano le giornate estive, è fondamentale proteggerla. Procurati una buona lozione solare e stendila in modo uniformi almeno ogni due ore e sempre dopo aver terminato un bagno in mare. Anche se tutte le formule sono resistenti all’acqua, quella salata ne elimina un po’, per questo una volta tornata sul tuo telo mare, meglio ripetere l’operazione.

Mentre la compi non dimenticare la zona del contorno occhi che, essendo più sensibile del resto del viso, merita un’attenzione specifica.

occhi

Usa una crema ad hoc per il contorno occhi

L’area attorno agli occhi è molto delicata, quindi meglio non usare la stessa formula che stendi anche altrove ma optare per prodotti specifici in stick, facili da applicare e che non essendo liquidi non rischiano di finire all’interno dell’occhio.

Non sciacquare il viso dopo il bagno

Una volta uscita dal mare dovresti sempre cercare di fare una doccia con acqua dolce per eliminare la salsedine dalla pelle.

Il sale contenuto nell’acqua marina, infatti, se lasciato molto tempo sulla superficie del tuo corpo potrebbe irritarla e questo è particolarmente vero per la pelle del contorno occhi, che essendo molto più sottile di quella di altre parti, a contatto con questo elemento rischia di sviluppare rossori o generare pruriti fastidiosi.

occhi

Come fare se manca la doccia

Se ti trovi in una spiaggia libera o la tua vacanza è piuttosto wild, tanto da non avere una doccia a portata di mano niente paura, porta con te una borraccia d’acqua di scorta e quando esci dal mare versatene un po’ sulle mani e passala delicatamente sul contorno occhi. In attesa di lavarti meglio a fine giornata potrebbe bastare.

Usa le acqua termali

Un’altra soluzione potrebbe anche essere quella di ricorrere alle acque termali. Fresche, lenitive e assolutamente piacevoli sulla pelle, sono tra i must have beauty dell’estate.

Se ti piacciono portane una con te e spruzzala sul viso quante volte vuoi. Anche questo contribuirà ad eliminare il sale dal contorno occhi.

occhi

Tenere sempre gli occhiali da sole

Gli occhiali da sole in spiaggia, e in generale quando si sta diverso tempo all’aria aperta, sono fondamentali per difendere gli occhi e la zona limitrofa dai raggi fastidiosi del sole.

Tuttavia, cerca di non portarli tutto il giorno, ma di toglierli almeno quando ti trovi in zone più ombreggiate o la luce non è davvero insopportabile.

Il motivo è molto semplice: tenerli in continuazione potrebbe farti sviluppare un’abbronzatura a chiazze, con il viso di un colore invidiabili e la zona del contorno occhi completamente bianca.

Uno scenario horror che puoi cercare di evitare riponendo per qualche ora al giorno i tuoi occhiali super cool nella borsa da spiaggia.

occhi

Non indossare il cappello

Il cappello in spiaggia è l’accessorio per eccellenza, che non dovresti proprio dimenticare di portare con te. Oltre a proteggere la testa e la pelle del viso, è fondamentale anche per dare un po’ di sollievo al contorno occhi, soprattutto se hai in programma di passare diverse ore con il sole a picco.

I suoi raggi, infatti, se colpiscono direttamente gli occhi costringono quasi sempre involontariamente a strizzarli per difenderli, e questo con il passare del tempo aumenta la probabilità dell’insorgenza di rughe e brutti segni nell’area circostante.

Meglio indossare un cappello a tesa larga che mantenga lo sguardo all’ombra e il contorno occhi disteso.

occhi

Usare il correttore

Anche se sei soggetta a occhiaie, borse o ad altri piccoli inestetismi che possono colpire il contorno occhi resisti alla tentazione di truccare questa zona con il correttore prima di andare in spiaggia.

Questo prodotto, infatti, impedisce all’abbronzatura di fare il proprio corso e a fine vacanza potresti trovarti con il contorno occhi completamente bianco, in contrasto con il resto del viso e del corpo abbronzato.

Lascia quindi a casa il correttore e goditi il mare senza troppi pensieri.

Riproduzione riservata