Unghie

Perché le unghie si indeboliscono in inverno?

Unghie
Freddo, vento e pioggia sono nemici delle unghie che d'inverno tendono a indebolirsi. Ma niente paura: esiste una soluzione efficace

Quando le temperature calano e arriva l’inverno le unghie tendono a indebolirsi. Il nostro corpo infatti ha bisogno di coccole extra per affrontare il grande freddo e le mani – unghie comprese – non sfuggono a questa necessità. D’altronde rappresentano le parti più esposte a vento, pioggia e neve, e richiedono particolari cure.

SOS unghie deboli

Spesso trascurate nei mesi invernali, le unghie soffrono particolarmente il freddo. Le basse temperature infatti le rendono fragili, indebolendole e disidratandole. La lamina ungueale infatti diventa più secca ed è maggiormente soggetta alla rottura. Niente paura però, bastano alcuni piccoli accorgimenti per farle tornare lucenti e forti.

Come proteggerle

Proteggere le unghie è fondamentale durante il periodo invernale. Dalla dieta ai rimedi naturali: ci sono tanti piccoli consigli che puoi seguire per avere una manicure da favola, anche quando la temperatura scende sotto zero!

Con l’alimentazione

Per contrastare al meglio gli effetti del freddo punta sull’alimentazione giusta. Sono numerosi infatti i cibi che possono rendere le tue unghie belle e forti, pronte per affrontare il calo delle temperature. Il primo consiglio è quello di aumentare il consumo di alimenti che contengono ferro e vitamine, in particolare la B12 e la A. Porta a tavola anche proteine, calcio e sali minerali. Cosa consumare? Broccoli e cavoli, da condire con un filo di olio extravergine d’oliva, uova, carne magra, pesce, latte e agrumi.

Con gli impacchi

Gli impacchi sono una soluzione semplice ed efficace per avere unghie strepitose e difenderle dalle aggressioni esterne. Per preparare questi rimedi naturali ti basterà aprire la dispensa.

  • Limone per rinforzare - Ad esempio potresti preparare una miscela a base di succo di limone e olio d’oliva, immergendo le dita nel composto per circa dieci minuti. Se userai questo rimedio una volta al mese noterai da subito la differenza: unghie lucide, forti e splendide!
  • Yogurt per nutrire - Fra gli impacchi più efficaci troviamo quello a base di limone, latte, yogurt e olio. Evita le rotture, rende le unghie super forti e resistenti. Per prepararlo mescola gli ingredienti, poi applica il composto sulle unghie e lascia agire per almeno venti minuti. Infine risciacqua con acqua tiepida.

Con gli oli

Gli oli possiedono proprietà nutrienti e forniscono un valido aiuto per restituire alle unghie forza e vigore. Puoi stenderli sulle unghie usando un pennellino dello smalto dopo averlo pulito. Gli oli migliori?

  • Olio d’oliva
  • Olio di mandorle
  • Olio di ricino

Le buone abitudini per unghie sane d’inverno

Bastano pochi e semplicissimi accorgimenti per avere delle unghie sempre al top. Per prima cosa ricordati di idratare al meglio le cuticole: quando si inaridiscono infatti le unghie tendono a diventare più fragili. Utilizza regolarmente una crema idratante aggiungendo anche un boost di nutrizione grazie all’olio di mandorle dolci o a quello d’oliva. Massaggia il prodotto su unghie e cuticole, ristabilendo in questo modo la giusta idratazione.

Scegli una lima adatta che sia morbida e garantisca un’azione rispettosa nei confronti delle tue unghie, soprattutto quando tendono a indebolirsi. Le lime rigide, ad esempio quelle in vetro oppure in metallo, spesso risultano aggressiva durante l’inverno. Un’altra regola aurea? Prova un rinforzante a base di cheratina, meglio se sotto forma di smalto, per indurire in profondità ed evitare che si spezzino.

…e quelle cattive

Quando le unghie si spezzano, non crescono e si sfaldano significa che c’è qualche problema. Ad esempio non dimenticare di indossare i guanti, soprattutto quando le temperature calano e soffia il vento forte. Mettere le mani nelle tasche non serve a nulla: i guanti infatti servono a creare una barriera protettiva che possa tenere al riparo le unghie dall’aggressione del freddo.

Anche quando svolgi le faccende domestiche dovresti indossare degli appositi guanti per proteggere mani e unghie. Le sostanze chimiche contenute nei detersivi infatti possono causarne un indebolimento. Un altro aspetto da non trascurare? Il lavaggio delle mani. Vanno massaggiate e pulite con cura sotto il flusso dell’acqua per evitare che si possano accumulare batteri e funghi responsabili di infezioni. La soluzione? Uno spazzolino da usare per lavare, almeno una volta al giorno, la zona sotto le unghie.

Occhio inoltre alla manicure. Affidati sempre a un’estetista per evitare rischi di infezioni o infiammazioni. Rimuovi le cuticole con grande attenzione, puntando su smalti che non siano particolarmente aggressivi, ma in grado di rispettare il benessere delle tue unghie. Leggi con calma lista INCI sulla boccetta prima di procedere. Se trovi formaldeide, toluene, canfora e dibutil ftatalato non usare lo smalto! Infine non dimenticare la qualità dell’acetone. Se lo usi troppo spesso e scegli una formulazione aggressiva potresti rovinare la superficie dell’unghia. Prediligi solventi bio e delicati, che possano eliminare lo smalto senza però fare danni.

Riproduzione riservata