Unghie

Maschere per mani e unghie: perché sono così importanti (non solo d’estate)

mani maschera crema
Le mani sono esposte quotidianamente a mille aggressioni e per non screpolarsi e perdere di tono necessitano di cure specifiche, come la stesura regolare di maschere idratanti.

Prendersi cura delle mani è essenziale, anche perché questa parte del corpo rappresenta uno dei nostri primi biglietti da visita quando ci presentiamo alle persone.

Per questo, è fondamentale non trascurarle, ma preoccuparsi della loro salute e di quella delle unghie. Spesso si crede che avere lo smalto ben curato sia sufficiente, ma non è così perché se mani e unghie appaiono sciupate, nessun colore fluo o nail art possono salvare la situazione. L’ideale, invece, per essere sempre al top, è fare regolarmente maschere idratanti e nutrienti.

unghie

Cosa rovina la pelle delle mani

Le mani sono la parte del corpo che usiamo di più e di conseguenza la pelle di questa zona è quella che corre maggiormente il rischio di screpolarsi e perdere idratazione e morbidezza. Questo fenomeno è dovuto all’assottigliamento della barriera idrolipidica esterna della pelli, che la protegge dagli agenti atmosferici e dai batteri e contribuisce a mantenerla idratata.

Le mani secche, oltre a non essere bellissime da vedere, possono provocare nei casi più gravi anche prurito e piccole infiammazioni e quindi non possono essere trascurate.

I motivi scatenanti della perdita solo tanti.

Esporle al sole senza protezione

La pelle delle mani, esattamente come quella di qualunque altra parte del corpo, se esposta al sole incautamente soffre. I raggi UV, infatti, favoriscono la disidratazione e il foto invecchiamento della cute, che se trascurata può seccarsi o presentare macchie indesiderate e difficili da far sparire. Per questo, quando si sparge la crema protettiva, è fondamentale non dimenticarsi di questa parte del corpo.

unghie

Salsedine e cloro

Anche salsedine e cloro hanno il potere di disidratare la pelle, quindi attenzione ai bagni in mare e piscina.

unghie

Vento e temperature rigide

Nemmeno l’inverno è amico delle mani, anzi, probabilmente è il suo nemico numero uno visto che si accanisce su di loro sotto forma di freddo e vento. Oltre a spalmare giornalmente una buona crema idratante, in questo caso l’uso di guanti quando si sta all’aperto è quasi d’obbligo.

unghie

Usare detergenti aggressivi

Quando si lavano i piatti a mano o si fanno le pulizie di casa usando detersivi e detergenti vari, è sempre meglio munirsi di guanti in lattice perché questi prodotti per pulire a fondo le superfici si avvalgono di ingredienti piuttosto aggressivi nelle loro formule, che potrebbero creare qualche danno alla pelle delle mani.

unghie

Eccedere con il gel disinfettante

Se prima si trattava di un prodotto usato ma del quale non si abusava quasi mai, dall’avvento della pandemia di Covid-19, indubbiamente l’uso del gel igienizzante è incrementato enormemente. Ovviamente il motivo della sua necessità è primario e non in discussione, ma è altrettanto vero che gli ingredienti che compongono questo prodotto siano particolarmente aggressivi per la pelle delle mani.

Per le unghie attenta allo smalto semi permanente

Se sei una di quelle ragazze che non uscirebbe mai senza lo smalto, avrai quasi certamente salutato l’avvento del semi permanente con una gioia irrefrenabile.

A differenza della versione classica, infatti, dura molto di più e non necessita di ritocchi in corsa. Non è tutto oro quello che luccica però, visto che usare, ma soprattutto togliere, solo questa tipologia di smalto, alla lunga, potrebbe determinare un indebolimento dell’unghia stessa. Cerca quindi di alternare la stesura di smalto semi permanente e smalto classico.

Perché fare regolarmente maschere a mani e unghie

Come visto, i nemici delle mani e delle unghie sono tantissimi e per fronteggiarli, oltre alla cura quotidiana a base di lavaggi e crema detergente, almeno una volta a settimana sarebbe indicato coccolarle con maschere specifiche.

In commercio ne esistono diverse tipologie, ognuna pensata per problematiche ancora più specifiche. Se però preferisci le maschere fai da te, ecco alcune semplici ricette da replicare facilmente.

Maschera all’avocado e crusca d’Avena

Questa è una delle maschere mani più esfolianti che ci siano, in grado di eliminare dalla superficie impurità e cellule morte. Questo passaggio è fondamentale per permettere ai prodotti che si applicano successivamente, e in particolar modo alla crema idratante, di penetrare in profondità e agire con più efficacia.

Ingredienti

  • Mezzo avocado
  • Un cucchiaino di crusca d’Avena
  • Un uovo
  • Un cucchiaino di Olio d’Oliva

Come si fa

Mischia tutti gli ingredienti in una ciotola e quando avrai ottenuto un composto omogeneo, massaggialo sulle mani con movimenti circolari e lascialo agire per 20 minuti prima di risciacquare.

unghie

Maschera alla camomilla

Tra le maschere mani home made, una delle più efficaci è quella alla camomilla perché questa pianta vanta tantissime proprietà emollienti e nutrienti, in grado di rendere la pelle vellutata e libera dalle screpolature.

Ingredienti

  • Una bustina di camomilla
  • Burro di cacao

Come si fa

Lascia la bustina di camomilla in infusione in una piccola quantità di acqua calda per 5 minuti. Aggiungi al liquido il burro di cacao, nella quantità necessaria perché il composto assuma la consistenza tipica delle maschere. Fallo riposare in frigo per almeno 30 minuti, poi applicalo sulle mani, coprendo anche le unghie. Lasciala agire per circa mezz’ora, poi risciacqua con acqua tiepida.

unghie
Riproduzione riservata