Trucco

Trucco di Carnevale: 25 idee dalle passerelle

Carnevale passerelle

Sfogliando le foto delle sfilate, presenti e passate, ci siamo divertite a selezionare tante idee per Carnevale tra i make up più curiosi e originali, visti in passerella. Lasciatevi ispirare

MondadoriPhoto
1/26
Mondadori Photo
2/26

Il classico Pierrot rivisitato in chiave moderna (Bernard Chandran). L'assenza dell'iconica lacrima insieme al rossetto giallo tolgono quel velo di malinconia, tipico della vecchia maschera di Carnevale.

Mondadori Photo
3/26

Un po' maschera di Venezia un po' Pierrot glamour per questo make up di Manish Aror.

Mondadori Photo
4/26

Se vestirsi da clown è troppo scontato, ecco un trucco creativo al quale ispirarsi.

Mondadori Photo
5/26

Prendi un rossetto, disegna un cuore su un occhio e sei subito vestita da Regina di cuori (Castelbajac).

Mondadori Photo
6/26

Sembra un'icona uscita dai primi cartoni animati degli anni '50 questo look di Red Label (Vivienne Westwood).

Mondadori Photo
7/26

Signorina Topolino! Una Mickey Mouse in chiave iper-femminile e glamour per Unique.

Mondadori Photo
8/26

Bianco assoluto spruzzato di oro, per la regina delle nevi firmata da Moncler Rouge Gamme.

Mondadori Press
9/26

Parrucca pomposa e voluminosa per travestirsi da Dama del '700.

Mondadori Photo
10/26

Un trucco da Arlecchino (John Galliano).

Mondadori Photo
11/26

Ispirazione manga giapponese per questa proposta di Kirchhoff.

Mondadori Photo
12/26

Un rossetto nero e si è subito una dark lady molto glamour (Mark Fast).

Mondadori Photo
13/26

Signorina NO! Libera interpretazione: per vestirsi da "miss protesta, non ci sto..." Visto alla sfilata di Victor&Rolf dell'autunno-inverno 2008-09.

Mondadori Photo
14/26

Edward Mani di Forbice al femminile, trucco per la sfilata di Thom Browne.

Mondadori Photo
15/26

E se a Carnevale si desidera fingere uno sdoppiamento di personalità in modo visibile, ecco un trucco a cui ispirarsi (Willhelm).

Mondadori Photo
16/26

Un inno al verde (inteso come più piace: speranza, giardino, ecologia...) per questa proposta di Eric Tibusch.

Mondadori Photo
17/26

L'alternativa alla maschera di Carnevale? Coprirsi il viso con i capelli! (Vandevorst).

Mondadori Photo
18/26

Una maschera d'oro per un prezioso travestimento di Carnevale! (Abigail Stewart)

Mondadori Photo
19/26

Un trucco nei toni pastello, un po' calcati, in contrasto con le labbra rosso sangue, e se ci aggiungi le ciglia finte ad ali di farfalla, quella che sarebbe una semplice damina diventa una dea del romanticismo (Manish Arora).

Mondadori Photo
20/26

Miss Coriandolo! Una spruzzatina di tinte multi-color sul viso ed è subito allegria carnevalesca (Louise Gray).

Mondadori Photo
21/26

Miss India in versione super fashion (Traore Mossi).

Mondadori Photo
22/26

Ispirazione Regina di Diamanti per questo look di Miu Miu.

Mondadori Photo
23/26

La maschera me la dipingo io! E se la maschera manca, la si può tranquillamente creare con un po' di trucco iper-pigmentato (Manosh Arora).

Mondadori Photo
24/26

Quando si dice usare il viso come una tela di un pittore... (Red Label, Vivien Westwood).

Mondadori Photo
25/26

Piangere lacrime di sangue... Per gli amanti del noir, ecco una proposta decisamente drammatica (ma con stile) alla quale ispirarsi (Andrea Crews).

Mondadori Photo
26/26

Labbra laccate di rosso, pelle di gesso e neo finto per la moderna geisha proposta da Manish Arora.

PREV
NEXT

In passerella non sfilano solo proposte di trucco per tutti i giorni (da giorno o da sera), ma anche make up difficilmente riproducibili nella vita "normale". Per questo abbiamo selezionato alcuni dei make up più belli e creativi dalle passerelle degli anni passati a cui ispirarsi per realizzare un trucco creativo e ricco di personalità.

Che siano interpretati come provocazioni, opere d'arte o travestimenti, poco importa: di certo, questi look possono essere fonte di ispirazione per il proprio make up di CarnevalePuò bastare una matita dal colore insolito, una linea esagerata sugli occhi, gli zigomi costellati di glitter...per sentirsi diverse a Carnevale, senza per forza dover indossare un abito che non farebbe sentire a proprio agio!

Perché un travestimento di Carnevale riuscito dipende (anche) da un trucco azzeccato. La fortuna è che chiunque può realizzarlo, persino chi non è molto esperta con polveri e pennelli. Sì, perché il trucco di Carnevale, a differenza di quello quotidiano, non richiede grande precisione, ma solo tanta fantasia con cui "scrivere" sul proprio volto. Cosa? Il personaggio che si vuole interpretare.

Riproduzione riservata