Trucco

Tatooth: i tatuaggi sui denti sono l’ultima ossessione social

tatooth-tatuaggi-denti-cosa-sono
Amatissimi su Instagram e TikTok, i tatuaggi per i denti sono la soluzione temporanea e divertente per decorare il sorriso con cuoricini, simboli, scritte e persino unicorni

La tendenza arriva dal Giappone e, lentamente, sta conquistando l'Europa e gli Stati Uniti. Si tratta dei Tatooth, tatuaggi sui denti - il termine, infatti, deriva dall'unione delle parole tattoo (tatuaggio) e tooth (dente) - che punteggiano il sorriso con disegni piccolissimi. Ben lontani dalle origini mistiche e tribali dei tatuaggi tradizionali, i Tatooth rinunciano ad ago e inchiostro in favore di strumentazioni che consentono di imprimere un disegno temporaneo sul sorriso. L'effetto è divertente e sbarazzino, adatto ad aggiungere un tocco spensierato al sorriso senza necessariamente modificarlo in modo permanente. Ed è proprio questo il vantaggio dei tatuaggi per i denti: si possono cambiare in base al proprio look.

Tatooth: cosa sono e come si fanno

Il procedimento che permette di realizzare un tatuaggio sul dente è molto diverso dall'approccio tradizionale. Utilizzare un ago, infatti, sarebbe del tutto impossibile, poiché non potrebbe mai penetrare all'interno della dentatura. Nella maggior parte dei casi, il procedimento consiste nell'utilizzo di capsule dentali, che vengono poste - rigorosamente da uno specialista - sopra al dente dopo una limatura e un calco dentale. I Tatooth, infatti, non si realizzano mai direttamente sul dente, ma su una maschera che possa coprirlo. Il vantaggio, naturalmente, è che è possibile cambiare o rimuovere la decorazione facilmente, senza il rischio di compromettere il proprio sorriso.

Tatuaggi sui denti: le controindicazioni

Sebbene non ci siano dei rischi per la salute, gli esperti tendono a sconsigliare modifiche permanenti alla dentatura. L'applicazione di capsule dentali, infatti, potrebbe avere qualche piccola controindicazione come eccessiva sensibilità dentale, problemi alle gengive e scheggiature della corona dentale.

Le altre tecniche per l'applicaizone dei Tatooth

Un'alternativa meno invasiva per ottenere piccoli tatuaggi sui denti è applicare dei tattoo in resina, utilizzando una colla speciale che si indurisce grazie alla luce LED. Una tecnica molto simile alla nail art, con la quale vengono applicati anche i classici brillantini sui denti. Per i principianti, però, la soluzione migliore potrebbe essere affidarsi a tatuaggi temporanei, dalla durata di qualche ora e facilissimi da rimuovere. Una tecnica simile a quella dei tattoo per bambini, da applicare in sicurezza direttamente sullo smalto dentale utilizzando semplicemente un po' d'acqua, proprio come si farebbe sulla pelle.

Riproduzione riservata