Trucco

Quali sono gli strumenti necessari per fare un contouring perfetto?

strumenti contouring fai da te
03-02-2022
Scolpire il viso non è mai stato così semplici con questi prodotti

La perfezione si sa, non è una cosa che ci appartiene, del resto sono le imperfezioni a renderci uniche, no? Eppure sognare di apparire in foto o in video con il volto perfettamente scolpito è un lusso e un capriccio che possiamo concederci ogni tanto, e che possiamo realizzare grazie agli strumenti per un contouring fai da te perfetto.

Come realizzare un contouring fai da te

Sentiamo sempre parlare di contouring, lo vediamo perfettamente applicato alle star e alle celebrities, alle influencer e a volte anche alle nostre migliori amiche. Ma questa tecnica che ci permette di scolpire il viso, eliminare le imperfezioni e le asimmetrie del visto, non è una solo prerogativa dei make up artist o delle mani più esperte.

Grazie agli strumenti per un contouring fai da te, si può ottenere un risultato favoloso da sfoggiare a ogni ora del giorno e in qualsiasi occasione.

Se non ne avete mai realizzato uno non vuol dire che dovrete rinunciare a fare pratica con la tecnica. Grazie a pochi e semplici passaggi, anche a prova di dummies, potrete scolpire il vostro viso per un risultato straordinario.

Breve guida all’applicazione del countouring

Prima di andare a scoprire quali sono gli strumenti per un contouring fai da te che non possono mai mancare nel vostro beauty case, scopriamo insieme quali sono i passaggi fondamentali per una resa perfetta. Prendete carta e penna e memorizzate questi step:

  • Preparare la pelle attraverso la detenzione e l’idratazione
  • Studiare il viso e individuare difetti da nascondere o zone da valorizzare
  • Applicare il fondotinta e il correttore
  • Scegliere i colori e gli illuminanti per scolpire il viso
  • Utilizzare i prodotti scelti
  • Fissare il contouring e procedere con il make uno desiderato

Strumenti per un contouring fai da te impeccabile

Una volta memorizzati o appuntati i passaggi che andremo ad eseguire per ottenere un contouring perfetto, scopriamo insieme quali sono gli strumenti che dobbiamo necessariamente avere a portata di mano prima di cominciare la nostra operazione di sculpting.

Detergente e crema

Per il primo step, quello che prevede un’adeguata preparazione della pelle, abbiamo bisogno dei nostri più fedeli alleati, che sono il detergente, la crema idratante e un primer viso. Questi passaggi sono fondamentali affinché il make up, e prima ancora il contouring, abbiano la migliore resa sul nostro viso.

Il fondotinta

Anche il fondotinta risulta uno dei fondamentali strumenti per un contouring perfetto. Anche in questo caso, l’applicazione del nostro solito alleato di bellezza, diventa parte integrante per realizzare una base perfetta.

Duo stick per il contouring

Questo è un prodotto che non può mai mancare per tutte le donne che vogliono utilizzare la tecnica del contouring. Si tratta si uno strumento prezioso che ci permette di creare le zone di ombra e quelle di luce per scolpire il nostro viso con pochi e semplici passaggi. Il duo stick è caratterizzato da due shades complementari che sono un’illuminante e un bronzer dalla texture cremosa. 

È possibile anche optare per i prodotti in polvere, per cialde singole e palette più complete che ci permettono di realizzare anche sfumature più laboriose. 

Pennelli e spugnette

Per applicare i prodotti per un contouring perfetto avete bisogno di altri strumenti che sono, rispettivamente, i pennelli e le spugnette. I primi, meglio se a setole naturali, sono perfetti per i prodotti in polvere, mentre le spugnette andranno usate per le texture cremose.

Prodotti in crema o in polvere?

Il dilemma più grande di tutte le persone che si avvicinano a questa tecnica sta proprio nella scelta dei prodotti: meglio in crema o in polvere? Non c’è una risposta giusta in realtà, quindi il consiglio è quello di sperimentare entrambe le texture.

I prodotti in polvere sono sicuramente più adatti a chi ha una pelle grassa, e sono anche più semplici da applicare e da sfumare. Quelli in crema, invece, sono ideali per le pelli secche o disidratate e garantiscono un risultato finale sicuramente più impattante e marcato. Potete anche scegliere di mixare le due texture una volta presa dimestichezza con la tecnica.

Alcuni consigli prima di iniziare

Come abbiamo anticipato, la scelta dei prodotti giusti potrebbe darvi qualche grattacapo, per questo il consiglio è quello di provare, anche con quello che avete già a disposizione, e poi trovare la tecnica di applicazione che più si addice alle vostre esigenze e alle personali preferenze.

Per iniziare potete utilizzare i prodotti che avete già nel beauty case. Un illuminante e un fondotinta di qualche tonalità più scura rispetto a quella del vostro viso andranno benissimo per iniziare. Attenzione sempre ai colori scelti per levare naturalezza alla resa finale.

Il consiglio che vi diamo è anche quello di avere sempre a disposizione una terra per sfumare, marcare o camuffare le parti del viso per riequilibrare i lineamenti. Grazie al pennello potrete snellire l’ovale, per esempio, o i lati del naso per renderlo più fino. L’illuminante, invece, verrà utilizzato per valorizzare tutto il resto.

L’ultimo consiglio è quello di applicare anche la polvere di blush sulle guance. Questo vi permetterà di rendere più armonioso il vostro viso con luce e un pizzico di colore.

Riproduzione riservata