Capelli

Voglia di osare, saltami addosso: l’octopus haircut è la tendenza più cool del momento

octopus haircut
03-03-2022
Cos'è l'octopus haircut la tendenza per capelli pazzi e liberi che tutte stavamo aspettando di sfoggiare. Per un anno all'insegna della voglia di sperimentare e di osare, partendo dalla testa

Un taglio che mixa la scalatura dello shag con la struttura a strati del wolf cut. E che, com’era prevedibile, è tra i più amati e gettonati dalla generazione Z. Insomma, una vera tendenza. Di cosa si tratta? Dell’octopus hair cut, letteralmente taglio di capelli da polpo.

Un hair look che richiama proprio ai tentacoli di una piovra e che si caratterizza per avere maggior volume sulla parte alta della chioma, grazie a sapienti e ben calibrate scalature al limite dell’estremo, e lunghezze che si assottigliano. Scendendo fino a sotto le spalle.

Che dire, l’octopus haircut è davvero il trend che tutti stavamo aspettando e che, se ancora non l’ha fatto, saprà conquistare le chiome di molte di noi, come del resto ha già fatto già a tempo con quella di molte celeb. Prendendo piede (o sarebbe meglio dire testa) sui capelli di star del calibro di Billie Eilish o Kaia Gerber. E seguendo a pieno la voglia di libertà, originalità e di osare che è dentro ognuna di noi. Un taglio che saprà rendere ancora più frizzante questa nuova bellissima stagione alla porte.

Ma cos’è esattamente l’octopus haircut? Niente di più che un’acconciatura caratterizzata da una bombatura molto voluminosa e tonda sulla parte alta della testa, proprio come il corpo di una piovra. E che nella parte frontale si apre con una frangetta che può essere sia corta che a tendina. O perché no, restando in tema di tendenze, una bottleneck bangs per calibrata. Per poi finire con ciocche di capelli lasciati più lunghi che si assottigliano via via fino alla parte finale della chioma. Esattamente come dei tentacoli.

Un look tanto chiacchierato quanto e amato. Ma a chi sta bene davvero l’octopus haircut? In linea generale potremmo dire che questo taglio si presta in modo particolare a chi ha i capelli mossi o lisci, poiché maggiormente in grado di tenerne la struttura, valorizzandone i tratti e la forma. Per chi ha i capelli ricci, invece, il rischio è quello che proprio per l’indole già ribelle della vostra chioma, si vada a perdere l’effetto frammentato e multistrato del taglio stesso. Diventando anche difficile da gestire.

Meglio rinunciarvi quindi? Assolutamente no! Perché se è vero che l’octopus haircut racchiude in sé l’estrema voglia di libertà e ribellione che è dentro di noi, allora non ci sono regole che tengano per non sfoggiare questo taglio dai mille tentacoli e dalle infinte possibilità di stupire sia voi stesse che chiunque vi guardi. A voi la scelta, quindi, per sfoggiare un hair look super cool e che tramette voglia di osare a ogni ciocca.

Riproduzione riservata