Capelli

Il trend colorato e sempre al top? Sono i cotton candy hair

rosa
06-05-2022
Alessia Ferri
I capelli simili allo zucchero filano sono tra i color trend del momento quindi se stai pensando a un cambio look dovresti seriamente prendere in considerazione i cotton candy

La primavera è ormai arrivata e per lasciarsi il clima rigido invernale alle spalle e scrollarsi di dosso tutti i grigiori annessi, la cosa migliore è abbracciare vibes multicolor. Un’idea che può essere declinata sul make up ma anche sui capelli. Se ti senti carica di energia e buoni propositi in vista dell’estate, perché quindi non osare e lasciarti trasportare da uno dei trend del momento: i cotton candy hair.

Cosa sono i cotton candy hair

I capelli colorati con nuance che escano un po’ dagli schemi sono sempre una buona idea, tanto che non solo poche le celeb che negli anni hanno sperimentato chiome rainbow.

Come sempre, anche in questo caso vale la regola di scegliere per sé il colore che fa sentire più a proprio agio ma se si vuole essere certe di non sbagliare, il cotton candy rappresenta indubbiamente un porto sicuro nel quale attraccare.

Come suggerisce la parola stessa, i cotton candy hair si chiamano così perché nei colori ricordano lo zucchero filato. Nessuna nuance stronge quindi, ma sfumature pastello delicatissime, che rendono il viso estremamente dolce.

Rosa ma non solo

I cotton candy hair possono essere realizzati con diversi colori. Il più gettonato è il rosa, scelto nel tempo anche da molte celeb, come ad esempio Arisa, presentatasi alcuni mesi fa sul palco di Sanremo proprio con una chioma rosa cotton candy.

Questa sfumatura è molto delicata e leggera e non ha nulla a che vedere con fucsia o rose gold. Estremamente romantica, si adatta a tutte le lunghezze.

Non solo rosa però. I capelli cotton candy, infatti, possono virare anche verso l’azzurro, sempre chiaro e quasi impalpabile, o il lilla, per chi ama mixare il trend zucchero filato a quello fiabesco di principi azzurro e unicorno.

Come mantenerli

Diciamolo subito, pur essendo bellissima la tendenza cotton candy non è sempre di facile gestione. Per realizzarla, infatti, è necessario sottoporre i propri capelli a una massiccia decolorazione, anche in caso siano biondi di partenza, e questo potrebbe stressarli leggermente e renderli più spenti e sfibrati del solito.

Niente paura però, se vuoi rendere i tuoi capelli dolcissimi senza fare danni evita semplicemente il fai da te e affidati a un parrucchiere esperto che sappia guidarti nella scelta migliore per il tuo capello. Tra una seduta e l’altra inoltre, non dimenticare di nutrire la chioma applicando regolarmente maschere rivitalizzanti e ricostituenti.

Riproduzione riservata